• Tecniche di Drum Gating

    Tecniche di Drum Gating

    Published on 23rd May 2016 08:38  Numero di Visualizzazioni: 1531  
    Nuovi video tutorial dal nostro redattore @Joe Novella, in cui ci mostra alcune tecniche di Gating sulla batteria:

    • Metodo per la riduzione del Bleed dei piatti su riprese close dei fusti tramite un sistema "multibanda" fai da te.



    • Tecnica per migliorare il suono del rullante utilizzata negli anni 80.




    PS: La daw utilizzata è Reaper, ma il procedimento è applicabile su tutte le DAW

    Comments 3 Comments
    1. Novalium -
      Bellissimo il tutorial sul rullantone anni '80.
      Sul gate secondo me l'hai fatta un po' complicata , con Reaper selezioni l'item, pigi D, ed hai il miglior gate possibile in pochi secondi, un editing automatico regolabile!!!
    1. roby_pro -
      Citiamo il mastro: @Joe Novella
    1. Joe Novella -
      @ Novalium, in realtà non è proprio uguale, l'editing con il transient detector va bene se i piatti non danno fastidio alla porzione del transiente d'attacco. Questa tecnica ha la capacità di mantenere buona parte del corpo e del tono del rullante, andando a "raffinare" la zona "impulsiva" che viene privata della presenza dei piatti, al costo di un minimo di bleed in basso, che però non fanculizza i piatti nella somma mic rullo+OH.

      Ovviamente non è una tecnica per "tutti i giorni", e spesso in molti generi "hardcore" con l'uso dei samples di rinforzo o addirittura in sostituzione, il problema non si pone proprio.