Risultati da 1 a 6 di 6
  1. 8 kHz (mono)
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Località
    Asti
    Messaggi
    8
    Ringraziamenti
    2
    14th March 2017,  16:18
    1

    Registrazione brani con basso troppo forte

    Ciao a tutti,
    sono reduce da una sessione di prove in cui il mio gruppo ha registrato un po' di canzoni da caricare sui social.
    Abbiamo registrato collegando uno Zoom H1 al mixer (attrezzatura da principianti quali siamo, insomma) e abbiamo avuto quindi poco controllo sui volumi. Risultato: registrazioni tutto sommato decenti, non fosse per il suono del basso troppo forte. Conoscete un modo per elaborare l'audio al pc in modo da risolvere o almeno ridurre il problema?

  2. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di cavaliereinesistente
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Località
    Asti, Italia
    Messaggi
    1,333
    Ringraziamenti
    745
    14th March 2017,  16:42
    2

    ...un astigiano? Bienvenido! Ci conosciamo?
    L'unica è lavorare selettivamente sul range basso, sicuramente non sarà un processo del tutto "indolore" perché andrà a scapito del low end di tutti gli strumenti. Un equalizzatore dinamico o un compressore multibanda potrebbero sicuramente aiutarti, magari coadiuvati da una buona analisi di spettro (in forma di spettrogramma) per agire in modo mirato...

  3. I seguenti utenti ringraziano cavaliereinesistente per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    roby_pro (15th March 2017)

  4. 44,1 kHz (24bit) L'avatar di MRK_LAB
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Località
    Valadas Occitanas
    Messaggi
    2,022
    Ringraziamenti
    484
    14th March 2017,  19:34
    3

    Concordo col Cavalier Evanescente , sono , nello stesso ordine , le stesse idee che mi sono venute.
    Volendo complicarsi la vita potresti anche provare a doppiare il mix , tagliare piu o meno brutalmente la parte alta dello spettro , invertire la fase e sommare al mix.
    A seconda di quanto segnale mid hai potresti anche ottenere qualcosa di decente , prova.

    Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

  5. 8 kHz (mono)
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Località
    Asti
    Messaggi
    8
    Ringraziamenti
    2
    15th March 2017,  16:17
    4

    Mi metterò di impegno, vediamo cosa esce

    Per evitare che lo stesso problema si ripresenti in futuro, secondo voi qual è la soluzione entry level con rapporto qualità/prezzo migliore per registrare in sala prove? Registrare con l'H1 collegato all'uscita mixer è, data l'economicità e la semplicità, una soluzione favolosa se si hanno pochi ingressi... ma noi siamo un gruppo acustico con sette ingressi (quattro microfoni, chitarra acustica, basso e cajon) e regolarli tutti è stato un inferno (ci è andata bene che l'unico volume sballato è quello del basso). Qualche idea?




    PS: hola astigiano, non credo di conoscerti... musicalmente parlando sono un debuttante, col gruppo abbiamo fatto giusto un paio di serate e siamo ancora dei cani, ma ci divertiamo e facciamo divertire, e per ora tanto ci basta. Magari tra qualche mese sentirai parlare dei Fattori di Rischio e potrai vantarti di aver dato consigli al cantante per aggiustare i loro demo. Seeeeee, come no

  6. I seguenti utenti ringraziano Silent per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    cavaliereinesistente (15th March 2017)

  7. 32 kHz L'avatar di KARIBUMASTERING
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Località
    Ala di Stura (TO) - Italy
    Messaggi
    611
    Ringraziamenti
    510
    15th March 2017,  16:24
    5

    A quanto correttamente detto aggiungo: puoi provare un eq (anche dinamico) che lavori in MS, può essere che nel side ci sia una componente rilevante di basse che puoi tagliare senza troppi effetti collaterali o lavorare ad esempio solo sul mid riducendo staticamente o dinamicamente (eq o multibanda comp da provare) le frequenze in eccesso.
    Focalizza l'attenzione sul range 100-150, spesso il fastidio del "gonfio" e del basso eccessivo (o ragionando al contrario qualora te ne mancasse) lo trovi lì attorno...
    KARIBU Mastering Studio
    ...everything needs to be mastered!
    www.karibumastering.com
    www.facebook.com/karibumastering

  8. I seguenti 2 utenti ringraziano KARIBUMASTERING per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    cavaliereinesistente (15th March 2017), roby_pro (15th March 2017)

  9. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di cavaliereinesistente
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Località
    Asti, Italia
    Messaggi
    1,333
    Ringraziamenti
    745
    15th March 2017,  16:56
    6

    Citazione Originariamente Scritto da Silent Visualizza Messaggio
    Mi metterò di impegno, vediamo cosa esce

    Per evitare che lo stesso problema si ripresenti in futuro, secondo voi qual è la soluzione entry level con rapporto qualità/prezzo migliore per registrare in sala prove? Registrare con l'H1 collegato all'uscita mixer è, data l'economicità e la semplicità, una soluzione favolosa se si hanno pochi ingressi... ma noi siamo un gruppo acustico con sette ingressi (quattro microfoni, chitarra acustica, basso e cajon) e regolarli tutti è stato un inferno (ci è andata bene che l'unico volume sballato è quello del basso). Qualche idea?
    Beh, direi che la soluzione più pratica ed economica sia un PC portatile con una scheda audio dotata di un numero di ingressi adeguato. Se il vostro mixer è dotato di uscite audio o insert indipendenti su ogni canale, basta inviare ciascuna traccia ad un ingresso della scheda, e registrare in multitraccia su PC.
    In alternativa, potete entrare direttamente nella scheda audio, senza passare dal mixer (o usarlo solo per il monitoraggio).
    Budget, 200-400€ per una scheda entry-level discreta da 8 canali (Behringer, Tascam, Presonus, Focusrite...), presumendo che abbiate già un portatile, ed utilizzando un software multitraccia free (se non ne avete già uno).

  10. I seguenti 3 utenti ringraziano cavaliereinesistente per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    classic (17th March 2017), MRK_LAB (15th March 2017), roby_pro (15th March 2017)