PDA

Visualizza Versione Completa : La tastiera del futuro (?)



cremateo
26th May 2014, 11:40
Date un'occhiata qui (https://www.youtube.com/watch?v=hP-Tzq3hFgQ#t=33)...

bibba
26th May 2014, 13:08
visto un po' di tempo fa..interessante come progetto ma, bisognerebbe vedere se un tastierista o un pianista si troverebbero bene tanto quanto (o di più) usando uno strumento tradizionale..esteticamente splendido..
nota leggermente o.t. a proposito di estetica..week design (milano) 2014: http://www.peugeotdesignlab.com/en/projets/produit?view=produit&id=146

cremateo
26th May 2014, 14:17
Più che una ricerca estetica mi sembra un modo piuttosto interessante di utilizzare intonazione, modulazione, pressione, risposta, etc. praticamente senza mai staccare le dita dal tasto, se di tasto si può parlare.
Personalmente non lo userei per suonare un pianoforte, ma per qualche synth multilayer potrebbe essere curioso e comodo. Insomma mi sembra abbia grandi potenzialità espressive.

Wow ... notevole il Peugeot, ma consuma molto?!:D

bibba
26th May 2014, 15:44
lol spero di no :D

sono d'accordo con quello che dici..mi chiedo se a lungo andare non sia affaticante per le dita "non staccarle" quasi mai..sarei sicuramente curioso di provarlo (pur non essendo tastierista)

hhans
26th May 2014, 20:13
Anche a me dà una sensazione di affaticamento con il lungo utilizzo, ma bisognerebbe provarla per dirlo con certezza.
Non mi sembra la tastiera del futuro però: è ancora troppo fisica.

bibba
26th May 2014, 22:04
vero il discorso sulla fisicità..sicuramente si avranno dispositivi tipo questo (ma più raffinati)
http://www.airpiano.de/videos

SaMe
26th May 2014, 22:21
Anche io concordo con chi la vede interessante sul piano "pad & fx " ma non la trovo pratica per suonarvi parti di piano "tradizionale " fermo restando che non sono pianista.

Inviato dal mio GT-5660 con Tapatalk 2

hhans
26th May 2014, 22:23
Sì, la direzione è un po' quella, ma io pensavo a nulla di fisico da suonare. Più una serie di sensori e rilevatori di posizione che reagiscono al movimento grossolano o fine del corpo con suoni modulati.
Magari in grado anche di reagire alle onde cerebrali, o meglio ancora al consumo di energia delle varie zone del cervello (sul modello della tomografia a emissione di positroni)

les2
27th May 2014, 00:18
non per fare il guastafeste :P
http://www.italiarec.com/forum/threads/449-Keyboard-Controller-Evoluti

comunque se potessi il piano della pegeaut in mezzo ad un soggiorno in parquet con caminetto e gnocca di corredo varrebbero tutte le ore di lavoro degli ultmi anni :)

eumir
27th May 2014, 10:55
infatti mi sembrava un deja vu... come ho scritto nell'altro 3d qui è evidente che questo controller é una possibilità in più in termini di espressione, non avrebbe proprio senso confrontarlo con una tastiera tradizionale (anzi per me una tastiera tradizionale ha ancora tantissimo senso), e non a caso Hans Zimmer ci ha già messo le mani sopra.

Secondo me queti sistemi non nascono tanto per trovare un sistema realistico per emulare strumenti veri... sono proprio molti suoni evolving dei synth attuali che hanno bisogno di questo tipo di controller perchè suonati su una tastiera standard con mod wheel e altro non renderebbero.

Personalmente sto diventando più favorevole a questo tipo di strumenti, che prima vedevo come mode passeggere (e qualcuno rimane una moda passeggera :) ). Consentono nuove modalità di interazione con le librerie e la musica, e questa cosa mi interessa sia per la fusione tra moderno e tradizionale, sia perchè per la mia artrite mi conviene tenermi informato :)

bibba
27th May 2014, 12:10
Più una serie di sensori e rilevatori di posizione che reagiscono al movimento grossolano o fine del corpo con suoni modulati.
Magari in grado anche di reagire alle onde cerebrali, o meglio ancora al consumo di energia delle varie zone del cervello (sul modello della tomografia a emissione di positroni)

da informatico ti dico che fra 20 anni sarà un mondo esattamente così..io stesso sto programmando al momento attrezzature eeg che rilevano e identificano le onde cerebrali e ci ho fatto sintetizzatori e sto costruendo una installazione interattiva..vedi anche kinect per il riconoscimento del corpo umano..vi giuro che a un seminario ho usato un apparecchio eeg con il quale ho scritto delle parole al computer pensandole..ripeto PENSANDOLE...certo, non funziona al 100% ma la strada è quella ;)

SaMe
27th May 2014, 12:35
Basta vedere chi dara' il calcio di inizio ai mondiali, mo sono da cell

Inviato dal mio GT-5660 con Tapatalk 2

hhans
27th May 2014, 18:07
vi giuro che a un seminario ho usato un apparecchio eeg con il quale ho scritto delle parole al computer pensandole..ripeto PENSANDOLE...certo, non funziona al 100% ma la strada è quella
Caspita, interessante! Pensa che ognuno potrà mettere su un apparecchio del genere e suonarsi la sua musica...
Certo ne sentiremo delle belle!

Silve
2nd December 2014, 13:12
Se si iniziasse a scrivere musica così penso che il testo della maggior parte delle canzoni scritte da uomini finirebbe per essere "fi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi *afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*a fi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi *afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*a fi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi *afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*a fi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*afi*a"

Scut
17th April 2016, 19:18
il seabord lo usa Jordan Rudess, l'ho visto durante l'ultimo concerto. Apparentemente sembra utile per qualche "effetto" speciale o pad di sottofondo. Ci ho giocato un pochino a Milano, seppure se solo in maniera fisica visto che era scollegato, in un famoso negozio in cui era esposto e credo che non sia proprio il massimo in termini di feeling.
Comunque non sono un pianoman e quindi non saprei. Sicuramente è un bel giochino.

F.Blues
6th June 2016, 13:43
https://www.youtube.com/watch?v=MMO_cAmVA-k
:)

Mr. Red
7th June 2016, 18:18
https://www.youtube.com/watch?v=f4QcBmZWNT0