PDA

Visualizza Versione Completa : Impressioni di Settembre, suono di Synth



SaMe
28th October 2014, 17:53
Ok domanda diretta, come costruisco il suono del moog usato nel solo di impressioni di settembre dalla PFM?
Pensavo di usare il minimoog VA come synth sperando sia emulato in maniera decente....

metto anche un link nel caso qualcuno non lo conoscesse....


https://www.youtube.com/watch?v=s9jrgvnIwCc

MHL
29th October 2014, 14:03
Non ho dei dati precisi per cui vado un po' a naso:
Come modello di synth non penso che ci siano problemi ma se hai disponibile una qualche emulazione Moog ovviamente male non fa.
Io partirei da una saw, inviluppo con attacco non troppo veloce ma giusto quanto basta per non sentire il tic. niente decay, sunstain a livello massimo e release piuttosto lungo (diciamo come un piano col pedale), questo considerando la ADSR classica.
Giocare col fitro cut-off persmussare un po' la sega.
la risonanza sul filtro potrebbe dare quel tocco di "vespa" in più o forse anche effettando un pochino con qualche flanger.
LFO mi sembra che non ce ne sia bisogno.

Fondamentale che il sint sia impostato in mono e che ci sia il portamento tra una nota e l'altra con una velocità abbastanza rapida da non perdersi le note durante l'esecuzione, per la discesa lenta verso il basso alla fine della strofa mi sembra che Premoli usi il pitchbender facendo quindi l'effetto portamento a mano per poi rilasciarlo al volo quando riprende la strofa successiva.

Per dare il tocco finale credo che ci voglia una buona riverberazione se non addirittura un delay (adesso vado un po' a memoria perché qui al lavoro non ho l'audio disponibile per sentire il filmato).

Sono rimasto un po' sul vago perché ho ben presente il suono ma non mi sono mai messo seriamente a provare di riprodurlo, può darsi che abbia anche scavolato qualcosa ma se nel frattempo non capita qualcuno che lo ha ricreato e ti sappia dare info migliori puoi usare queste per iniziare.

SaMe
29th October 2014, 15:23
Ok grazie, in realtà mi basta avvicinarmici poi se non viene uguale non è un problema.
Non sono sicuro della qualità del VST che sto usando, mi sa dovrò cercare qualche alternativa...

MHL
29th October 2014, 23:22
Aggiorno perché ho fatto qualche prova mettendo in parallelo 2 oscillatori ed ho scoperto che ci sta a fagiolo anche una sinusoide a 2 ottave sopra (in realtà è meglio impostare la sinusoide come diapason e mettere la saw 2 ottave sotto), il rapporto di volume da tenere tra la saw e la sine è di circa 10 a 3.

Adesso sono sul sistema da cazzeggio (ho il dual boot) e non ho la possibilità di registrare, ma se riesco ad ottenere un bel suono passo alla configurazione daw e registro una prova.

Gibert5
30th October 2014, 00:10
Io partirei da una saw

nel brano originale è ben presente il suono di un'onda quadra e/o pw...

MHL
30th October 2014, 02:13
Mah, può anche essere e difatti ad un certo punto una prova con la quadra l'ho fatta anch'io proprio perché mi ricordavo che la versione anni 70 suonava un po' diversa da questa del filmato, però non mi rendeva bene, ci sta che non abbia azzeccato gli accorgimenti giusti per farla suonare a quel modo.
comunque lavorando più o meno come ho descritto all'inizio con l'aggiunta della sine è venuto 'sto coso qua
https://soundcloud.com/m-h-l/impresionante
a parte l'esecuzione abberracciata a fare il suono non ci ho messo molto ma poi mi son messo a litigare con gli attrezzi che stasera si son messi a fare i capricci (è improvvisamente sbucato fuori un fruscio esagerato in cuffia, il line in dove ho attaccato il JD800 ronzicchia, o forse è il JD800 che ronza e le prime prove di registrazione son venute talmente distorte che sembrava una chitarra heavy metal dopo che ci era passato sopra un trattore).
Due giorni fa ho avuto in casa una brigata di lanzichenecchi decenni che hanno toccato tutto quello che finiva a tiro delle loro sante manine e sono seriamente preoccupato che abbiano sbrindellato qualcosa ma ancora non ho capito cosa.

Lattugo
30th October 2014, 09:34
nel brano originale è ben presente il suono di un'onda quadra e/o pw...

Quadre, quadre!
Due osc. con onda quadra e un minimo di battimento fatto alzando o abbassando un filo l'intonazione del secondo oscillatore, et voilà!

MHL
30th October 2014, 14:39
Confermo anch'io la quadra, oggi venendo al lavoro mi son caricato il cd con la versione originale e si sente abbastanza bene il suono della quadra.
Mi ero confuso con il suono sempre del moog in un'altro brano della PFM, anche la versione del filmato usa una quadra ma poi avevo sentito una specie di ronzio di vespa che si trattava probabilmente dell'interazione tra chitarra e moog quando verso la fine suonano insieme.
sperimentando la quadra sul mio mostro poi non mi ero preoccupato di azzerare tutte le altre impostazioni ottimizzate per il dente di sega e quindi non suonava granché bene.
Tra l'altro con la quadra diventa tutto più semplice e non c'è bisogno di piazzargli accanto la sinusoide acuta (che probabilmente contribuiva a dare un po' di effetto quadra alla segaiola) e forse nemmeno del filtro risonante, magari solo un po' di cut-off in passabasso.
Su inviluppo e portamento mi sento invece di confermare le indicazioni iniziali.

Poi magari ci farai sentire il risultato, io adesso mi devo concentrare a capire che diamine è successo nella mia stanza :wall

SaMe
30th October 2014, 22:12
Ciao, non sono scappato in brasile sono solo sparito per motivi di tempo.
Non riuscirò a "suonare" in realtà userò il piano-roll fino a metà della settimana prossima che sono rimasto senza PC appena riesco a sistemarmi vi metto perlomeno un frammento...

MHL
31st October 2014, 12:30
intanto ho fatto altre prove ed ho sostituito il file su soundcloud con quello delle nuove prove (dal link inserito su si accede già alla nuova versione)
parto con la saw, poi aggiungo la sine come era nell'esperimento precedente
poi vado sulla quadra e successivamente ne aggiungo un'altra con un po' di detune come consigliato da Lattugo (forse anche applicando un po' di vibrato all'onda singola si riesce ad ottenere qualcosa di simile ma credo che questo accorgimento renda meglio).
applico poi un delay che fa proprio da ciliegina sulla torta.

E per finire aggiungo sale e pepe in abbondanza rendendo il tutto immangiabile :D

Silve
2nd December 2014, 13:08
Sentendo da quella versione live direi che nel MiniMoog dell'Arturia trovi chili di presets simili nella sezione lead... un uso noiosissimo dei synth a mio parere, per fortuna la musica elettronica si è evoluta per cavoli suoi anche grazie alle discoteche che se stava in mano a ste persone sarebbe scomparsa in pochi anni.

MHL
2nd December 2014, 14:10
se stava in mano a ste persone sarebbe scomparsa in pochi anni.
Sembra che Nostradamus abbia fatto previsioni anche meno azzardate

F.Blues
2nd December 2014, 14:19
So' regazzi...

Silve
2nd December 2014, 15:42
Sicuramente sono ragazzo (oddio 26 anni nemmeno troppo) e ho acceso il flame in modo un po' brusco ma onestamente, i synth non sono necessari se li si deve usare così, molto più espressivo un solo di chitarra e basta o 2 in armonia. MHL se t'intendi di synth vediamo se fai passare questa mia frase come un'opinione o "previsione azzardata": quel suono e il modo in cui è suonato è l'ABC, niente di artisticamente rilevante né tecnicamente, allora tirava perché faceva figo, era originale e dava l'effetto sorpresa.

Spulciatevi i presets del softsynth più s****to che si rifà al Minimoog e troverete decine di presets così, senza il suono analog purtroppo ma quella è un'altra storia... ho dato una risposta al thread e ho lanciato una provocazione per arricchirlo dato che la richiesta mi sembrava abbastanza semplice, non ho niente di personale contro PFM e affini, solo spunti di discussione ;)

SaMe
2nd December 2014, 15:57
Vabbè una cosa buona l'ha fatta, mi ero dimenticato della discussione e mi è arrivata la notifica.

Dunque il suono alla fine l'ho fatto, due quadre leggermente scordate e tanto chorus.
Poi abbiamo scartato tutto, siamo partiti da qua ed abbiamo caricato un piano campionato, cose che capitano quando non si ha in testa dove si vuole arrivare e si fanno mestieri che non sono propri (non è una frecciata ai miei collaboratori ma un'auto critica).
Silve la provocazione non la raccolgo per quanto riguarda l'evoluzione ecc, sono punti di vista fortunatamente mentre invece ti rispondo su un'altra cosa. Sei sicuro che i preset siano sempre la soluzione a tutto? Magari ci sta gente che vuole capire cosa succede e perchè succede non semplicemente muovendo le manopole a caso fino a raggiungere un qualcosa che gli piace!

MHL
2nd December 2014, 21:02
In realtà io mi ero fatto l'idea che SaMe volesse ricreare quel suono proprio per farsi una specie di autocorso di manipolazione del suono, infatti anch'io mi ci sono messo proprio con questo spirito visto che appunto di suoni del genere spesso ne ritrovi di molto simili nei preset di qualsiasi synth.

Silve ma che te la sei presa?
Che vuol dire : "se t'intendi di synth?" Io coi synth mi ci trastullo e non ho mai preteso di essere un guru ma ,sarà che non riesco a soppesare bene le parole che leggo, però da quello che avevi scritto e da come rilanci l'argomento mi sembra che il guru pretendi di esserlo tu.

L'azzardo che intendevo io era il riferimento per assoluti che il: "lascare l'elettronica in mano a questi l'avrebbe fatta scomparire" mentre per fortuna "sono stati i DJ post anni '90 che l'hanno cresciuta dal nulla in cui navigava portandola agli alti livelli in cui si trova adesso"

Le tue parole non erano proprio così ma io il discorso l'ho inteso in questo senso e con "questi" non ci ho letto un riferimento diretto soltanto a "Quelli" ovvero la sola PFM (effetivamente usavano il Moog ma mica sono famosi come creatori di suoni avveniristici) ma tutta quella miriade di modesti strimpellatori a partire da Varese, Stokhausen e Berio per passare poi anche ai meno accademici Froese, Schulze e compagnia sperimentante.

Detto questo mi tiro fuori dalla diatriba, sono troppo vecchio e stanco per sostenere dei flame del genere, ho buttato una frasetta scherzosa cercando di evidenziare il fatto che secondo me l'argomentazione di Silve fosse un tantino esagerata, forse ho esagerato anch'io?
Sai com'è a volte mi ricordo di quand'ero ggiovane e scatta l iulenza :D

Silve
2nd December 2014, 22:54
No, non me la sono presa e non sono assolutamente un guru ma ho studiato un po' di sintesi e l'ho studiata anche mettendo mano su un synth analogico stile minimoog che ho avuto per 2 anni (fa la differenza che spippolare i plugin a livello "didattico") quindi penso di poter sostenere una piccola discussione al riguardo.
I dj degli anni '90 tipo Prodigy o Chemical Brothers intendi? Aphex Twin? E comunque non accomunerei PFM a Schulze o Tangerine Dream dato che avevano un'idea di musica completamente diversa da PFM da quel poco che posso ascoltare e so di PFM sia chiaro.
Ma il mio intervento aveva molto più senso solo sul video menzionato e per il suono menzionato, ho sbagliato con la prima frase perché sembrava una cosa di principio mentre era una considerazione personale.

Se preferisco i presets allo spippolamento personale? Se devo imparare ASSOLUTAMENTE SI. Perché nell'audio l'autosoggezione è enorme e durante il lavoro distorce tutte le scelte. Preferisco vedere il lavoro finito di un sound-designer professionista e imparare da lì, sicuramente ne saprà 10 volte più di me e imparerò con meno errori. Se si sta parlando di imparare tecniche per riprodurre sonorità già esistenti eh :)

MHL
3rd December 2014, 00:23
Effettivamente Silve avevo letto male il tuo primo intervento, mi era sfuggito un "anche" che ridimensiona un po' tutto il discorso.
Prché leggendolo così di botto mi sembrava proprio un voler buttare nella spazzatura tutto il lavoro dei vari utilizzatori di elettronica di un tempo solo per enfatizzare il buon operato delle discoteche che poi non si capisce bene a chi si sarebbe dovuto ringraziare.

Sarà che è tutto un grosso fraintendimento, comunque io non intendo certo accomunare PFM e Schulze ma la premessa quindi è sbagliata perchè l'elettronica non è mai stata nelle mani ne della PFM e ne dell'Arduini che semplicemente sono solo quelli che hanno introdotto il Moog al grande pubblico in Italia, ma penso che nessuno pretenda di definirli grandi precursori della musica elettronica, quella era già ad un buon grado di sviluppo e stava correndo per cavoli suoi su vari fronti.

SaMe
3rd December 2014, 06:43
Beh nessuno li voleva innalzare a "divinitá della musica elettronica" anche perché non é il genere a cui puntavo.

Inviato dal mio GT-S5660 con Tapatalk 2

turbopage
3rd December 2014, 09:03
Se non ricordo male, il timbro sul minimoog venne trovato "al volo" da Premoli poco prima di un evento live. In origine la frase era stata pensata per sax ...

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

MHL
3rd December 2014, 15:04
SaMe hai detto che siete riusciti a ricreare il suono ma che poi non vi è piaciuto e avete optato per qualcosa di diverso.
Ma in particolare stavi cercando un suono da usare per una linea melodica di un vostro brano senza avere bene in mente il risultato? Perché in quel caso il consiglio di Silve di usare un preset sarebbe stato quello più logico e ti avrebbe risparmiato un bel po' di tempo.
Il fatto di mettersi alla prova sul campo per iniziare a capire qualcosa della sintesi fa storia a sé ovviamente, in quel caso avete fatto un po' di esperienza.

SaMe
3rd December 2014, 16:56
In realtà una via di mezzo.
Avevamo in mente il risultato e volevamo quel suono, salvo poi aver cambiato totalmente idea in corso d'opera cambiando non solo quel suono li ma un po tutto quello che ci stava sotto.

Turi Curello
12th February 2015, 16:29
I Love 70 Prog Rock (King Crimson & Gentle Giant le mie band preferite di tutti i tempi!) !!!

Sul Minimonsta (se lo hai) dev'esserci un preset che è identico\preciso ma non ricordo il nome... o.O