PDA

Visualizza Versione Completa : I pannelli delle uova sono davvero inutili?



Edi
1st June 2015, 15:33
Salve gente!

Come sappiamo tutti i pannelli delle uova non servono a fonoassorbire e sono inutili a fonoisolare.. Ma conto il fluttering potrebbero aiutare? Secondo il mio criceto dovrebbero irregolarizzare le pareti perciò aiutare contro quel fenomeno ma non mi fido troppo del criceto e volevo una conferma o una smentita :D

Grazie

Ava :)

MRK_LAB
1st June 2015, 20:36
Magari come diffusori , pero bisognerebbe quantomeno irrigidirli con della resina e poi rivestirli con un materiale specifico per la situazione.....magari eh !
:D

The_Hypnotoad
1st June 2015, 22:06
I pannelli delle uova sono davvero inutili?

si. una dellle prime e poche cose che ho imparato frequentando questi posti..

A.

Edi
1st June 2015, 23:17
Anch'io ho sempre letto e riletto ciò, ma leggendo un manualone dell'Hoepli mi è saltato per aria il dubbio.. cavaliereinesistente qualcosina a riguardo?

PAPEdROGA
1st June 2015, 23:29
Sul flutter qualcosa fanno. Senza dubbio meglio che le pareti spoglie.
Purtroppo, però, si fermano lì.

Cracker
2nd June 2015, 00:15
Danno anche un'aria molto vintage allo studio :D

Lattugo
2nd June 2015, 09:07
Ci misso da anni i miei dischi in un ambiente pannellato a cartoni da uova.
Roba regolarmente pubblicata, ma sono anche molto abituato alla risposta di quell'ambiente specifico.
Se puoi farlo, ti consiglio un trattamento più mirato, comunque.

Lat.

Edi
2nd June 2015, 10:32
Assolutamente! Ciò era solo per un pezzo di corridoio che comporta un leggero flutter alle mie spalle, ma se riuscirò metterò qualche piramidale ;)

cavaliereinesistente
3rd June 2015, 08:37
Direi che "sei stato risposto" già a sufficienza... :)
Aggiungerei solo che sì, i cartoni delle uova possono funzionare da diffusori, ma attenzione al fatto che essendo mediamente molto leggeri, avranno una frequenza di crossover (ovvero la frequenza al di sotto della quale l'onda sonora trova molto più agevole... ignorarli anziché venirne riflessa) piuttosto alta. Puoi assorbire con dei piramidali in schiuma melamminica (pochi euro in qualunque fai-da-te), oppure piazzare dei diffusori pensati con un minimo di criterio, ve ne sono anche di piuttosto economici, tipo questi http://soundtech.it/settori-impiego/musicale/Diffusori-Qrd che lavorano sopra al kHz, ma che puoi volendo estendere verso il basso con il kit per rivestirli in legno.

Turi Curello
3rd June 2015, 09:03
Sta SoundTech ha i migliori prezzi... Grazie d'averla segnalata!!! :birra:
Edi: Tu, nel tuo Topaia Studio hai il criceto, io, sopra il mio Piccionaia Home Studio ho i piccioni che "tubano", ti propongo uno scambio!!! :D

Edi
3rd June 2015, 10:27
I piccioni.. i migliori synth hardware! Fossi in te non li scambierei per niente al mondo :D

Potrei pensare ai QRD.. Ma farseli è tanto complicato? Nel mio mondo dei sogni sembrano solo delle stecche di legno incollate a dovere.

cavaliereinesistente
3rd June 2015, 10:38
No, non è complicato, basta tener presente che le misure e la disposizione non sono scelte a caso, ma calcolate. Se cerchi un po'in rete googlando "calcolo diffusori di Schroeder" o "a resto quadratico" trovi senz'altro tutto ciò che ti occorre.

Turi Curello
3rd June 2015, 11:26
I piccioni.. i migliori synth hardware! Fossi in te non li scambierei per niente al mondo
Disturbano le registrazioni quando "tubano"... E non fanno altro che "tubare"... -_-

MHL
3rd June 2015, 13:00
Tu, nel tuo Topaia Studio hai il criceto, io, sopra il mio Piccionaia Home Studio ho i piccioni
Cavolo!
A volte sul terrazzo ho dei merli, sono in un Castello Studio allora :D

Turi Curello
3rd June 2015, 16:19
Cavolo!
A volte sul terrazzo ho dei merli, sono in un Castello Studio allora :D

No, sono i Merlaia Studios... :asd