PDA

Visualizza Versione Completa : VU meter di ferro: già pronto?



lordadb
2nd October 2015, 17:44
http://www.crnt.co.jp/wp_pict/CSP102A.png
Ciao,

è da un po' che mi frulla per la testa possedere un VU meter stereo outboard (niente led, please), ma leggendo qui e lì, se è vero che si reperiscono facilmente i pezzi, altrettanto vero è che difficilmente si trovano già fatti. L'immagine sopra è di uno store giapponese(!). Forse ho cercato male, ma magari qualcuno di voi potrebbe condividere facilmente qualche risorsa dalla quale attingere.

Vorrei farlo da me, ma solo il pensiero mi scoraggia, non ho tempo nè voglia. :rolleyes:
Magari farlo fare, ma a quel punto avrei bisogno del kit giusto e del progetto.

Le mie esigenze:

1- 0 VU tarabile.
2- Retroilluminato (luce calda).
3- Non mi interessa che il suono venga preservato; avrebbe un'uscita della scheda audio dedicata e una volta raggiunto il VU meter la catena si interromperebbe lì.
4- Probabilmente attivo.
5- Possibilità commutazione in PPM non richiesta.

Accetto i vostri consigli e ascolto volentieri i vostri misfatti. :)

roby_pro
2nd October 2015, 17:58
Mi accodo anch'io :D

cavaliereinesistente
3rd October 2015, 08:54
La parte elettronica già preassemblata per te potrebbe essere un buon compromesso?
http://www.ebay.it/ulk/itm/261195757941

lordadb
3rd October 2015, 08:56
In pratica a questo devo aggiungere solo i meters e i il box?

EDIT: Si, pare di si... E' completo anche di cavetteria.
EDIT 2: Peccato che i VU meters nel kit completo siano orribili e privi di retroilluminazione, altrimenti con una botta sola avrei risolto.
EDIT 3: Nel caso, qualche idea per il box?

KARIBUMASTERING
3rd October 2015, 10:30
Ahia! Ebbi lo stesso problema un po' di tempo fa, aggiungendo che siccome so' cecato i meters dovevano anche essere grandi...

Non male mi sembravano i Coleman:

http://www.colemanaudio.com/meter.htm

ma non mi convinceva per l'appunto la dimensione (...sempre lì si cade...)

Alla fine ho optato per farmelo fare, usando 2 meters che un allievo di mia moglie aveva portato via da uno smantellamento di uno studio Rai a Torino, ed il risultato è stupefacente, continua ad essere il mio riferimento principale a livello di metering ed ha:

- retroilluminazione a 2 livelli
- calibrazione
- attenuatori per leggere 0/+6/+10/+16
- chassis degno della roba militare

10741075

realizzato dal mio tecnico abituale di manutenzione, chi avesse bisogno posso lasciare il contatto

P.S. dimenticavo la chicca: swtich a 3 livelli per cambiare la costante di tempo e aumentare volendo il tempo della media, molto utile per il level matching tra i brani...

MRK_LAB
3rd October 2015, 10:34
http://www.jlmaudio.com/shop/stereo-vu-meter-kit.html
alternativa

mollyer
5th October 2015, 12:10
Ahia! Ebbi lo stesso problema un po' di tempo fa, aggiungendo che siccome so' cecato i meters dovevano anche essere grandi...

Non male mi sembravano i Coleman:

http://www.colemanaudio.com/meter.htm

ma non mi convinceva per l'appunto la dimensione (...sempre lì si cade...)

Alla fine ho optato per farmelo fare, usando 2 meters che un allievo di mia moglie aveva portato via da uno smantellamento di uno studio Rai a Torino, ed il risultato è stupefacente, continua ad essere il mio riferimento principale a livello di metering ed ha:

- retroilluminazione a 2 livelli
- calibrazione
- attenuatori per leggere 0/+6/+10/+16
- chassis degno della roba militare

10741075

realizzato dal mio tecnico abituale di manutenzione, chi avesse bisogno posso lasciare il contatto

P.S. dimenticavo la chicca: swtich a 3 livelli per cambiare la costante di tempo e aumentare volendo il tempo della media, molto utile per il level matching tra i brani...
Molto belli i tuoi Vu meter !! Io sarei interessato alla stessa tipologia ....

Edi
5th October 2015, 20:13
Interessante, mi accodo anch'io. Mesi fa cercavo VU Meter decenti su internet ma non ne trovai molti e quei pochi che trovai, beh... Cifre non da poco :D

mollyer
5th October 2015, 22:29
Direi cifre esagerate per due VU meter

KARIBUMASTERING
6th October 2015, 09:18
Sinceramente non saprei dove rintracciarne altri, sono direi piuttosto datati anche se ottimamente funzionanti, la marca è "Precision Italiana - Milano".

Come scrivevo arrivano da un giro losco :) : un allevo di mia moglie ha lavorato per una ditta che era stata incaricata di smantellare uno studio Rai a Torino, in questo studio c'era un po' di materiale mai usato e ai lavoranti era stato detto che potevano portarsi via quello che volevano tanto sarebbe finito rottamato, e questo ragazzo si è preso qualche cuffia che si è tenuto e 4 VU meters e, non sapendo cosa farsene, mi ha chiesto se interessavano a me, così me li sono presi e 2 li ho fatti montare, mentre gli altri li ho tenuti di riserva...

...casi della vita... :)

MRK_LAB
10th May 2016, 21:37
Boasseraa !
:D
Rianimo il thread con una question.
Così , tanto per trastullarmi con il semi-diy , avrei intenzione di assemblare un meter , ma :
utilizzando il driver consigliato dal Cavaliere , questo
http://e-shop.dbevolution.it/epages/77690.sf/it_IT/?ObjectPath=/Shops/77690/Products/133006
e supponiamo una coppia di meter tipo questi
http://e-shop.dbevolution.it/epages/77690.sf/it_IT/?ObjectPath=/Shops/77690/Products/133005
la domanda è , ma che diavolo di grandezza andrò spannometricamente a leggere ?
Picco , rms , chili di patate , topi al secondo quadro...o sarà solo una lancetta che si muove quasi a tempo ?
E poi , rispettando le tensioni/correnti in gioco sarebbe possibile sostituire l'indicatore a lancetta con uno a led ?
E ancora , ammettendo che sia (come probabilmente è) un peak meter , sarebbe complesso e/o possibile renderlo un lettore (approssimativo) di RMS senza necessariamente stravolgere il circuito ?

cavaliereinesistente
11th May 2016, 16:37
Ciau! Devi considerare che i vu-meter "de fero" hanno una certa inerzia di natura elettromeccanica, che si traduce in una sorta di "smoothing" della risposta... Se il circuito + il meter che gli abbini sono conformi allo standard VU (devi verificarlo con venditore), il tempo di risposta deve essere di 300ms -1/+1.5%, quindi di sicuro quel che leggi non sono i picchi in tempo reale, ma un buon indicatore del loudness "vecchia maniera", le "Volume Unit" appunto, in voga prima dell'avvento di metodi di quantificazione del loudness più dettagliati a cui siamo abituati oggi.

KARIBUMASTERING
11th May 2016, 18:46
Esatto come dice il cav...in aggiunta all'atto pratico puoi considerare i VU meters molto utili (almeno per quanto mi riguarda) ma, dal momento che ci si interfaccia con il mondo digitale, da considerare con un'analisi relativa e comparativa.
Mi spiego meglio: non è tanto rilevante il valore "assoluto" che leggi in termini di VU (tant'è vero che spesso i meter stessi o le uscite dedicate delle consolle hanno attenuatori che ti permettono di farli lavorare sempre verso il fondo scala dove la lettura è più attendibile considerati i livelli medi attuali), quanto l'abituarsi ad interpretare i propri meters "capendo" come reagiscono ai transienti e al loudness, in questo modo possono sì diventare strumenti molto utili da aggiungere al resto dell'arsenale di misura.

E' indispensabile, una volta acquistati/realizzati, passarci un po' di tempo a "guardarli" mentre si ascoltano produzioni di vario genere e specie per imparare ad interpretare il loro linguaggio e riuscire quindi a "recepire" i messaggi...un po' come come con le donne insomma :asd :asd :asd

MRK_LAB
11th May 2016, 21:11
Che il meter in se sia inerziato ne sono consapevole , la preoccupazione è proprio la conformitá ad un qualsiasi formato a noi utile.
Altra cosa è sapere se la risposta sia logaritmica , perchè ho visto meter diy veramente improbabili....anche per maniaci del tuning cerebrolesi.
Vedrò se riesco a recuperare qualche info dal produttore del driver che pare essere italiano.

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

lordadb
11th May 2016, 21:26
Io non mi preoccuperei molto de
"la conformitá ad un qualsiasi formato a noi utile"... perchè secondo me il senso di un VU meter old style è proprio nel suo funzionamento in sè. Mi spiego: ti aiuta a capire subito se un balance mix sta prendendo la giusta piega o se, per esempio, l'arrivo dei tom su un fill di batteria fa schizzare il meter d'improvviso.

di sicuro quel che leggi non sono i picchi in tempo reale, ma un buon indicatore del loudness "vecchia maniera"
...ed il suo valore è proprio qui. Per me è ancora un riscontro validissimo, soprattutto - mi ripeto - nel bilanciamento dei livelli.

MRK_LAB
11th May 2016, 21:36
Forse mi sono spiegato male...quello che volevo dire è che il meter nn si muova ad minkiam.
Ho visto video sul e del tubo ridicoli , lancette con movimenti inconsulti che nn indicano neanche approssimativamente picchi o rms
Stiamo parlando di diy nn di prodotti pro....e va bene...ma nn per questo tali oggetti nn devono dare la lettura di una grandezza utile.

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

lordadb
12th May 2016, 07:47
Ah, ho capito. :)
Se è così, sarebbe interessante stilare una piccola lista di kit affidabili o quantomeno conosciuti.

MRK_LAB
12th May 2016, 08:01
https://www.gearslutz.com/board/geekslutz-forum/951740-these-ebay-vu-meter-driver-boards-any-good.html
Discussione interessante che fa dei "distinguo".

MRK_LAB
12th May 2016, 08:48
Dunque....ho i muratori in casa quindi niente studio ma "ricerca pura" in rete !
:D
Questi sono i frutti :
nel diy il progetto più credibile al momento mi sembra quello di Rod Elliott , qua lo si può vedere in funzione

https://www.youtube.com/watch?v=ZuXf2pchZpA
E' quello che a mio parere ha un movimento ed un'inerzia che ne consentono un utilizzo pratico.
Qui la pagina ufficiale del progetto
http://sound.westhost.com/project55.htm
Ok , piste , percloruro e via !
:asd

Silve
13th May 2016, 16:15
Ci stavo pensando anch'io in questi giorni ma da quel che ricordo del vecchio mixerone MCI che aveva il mio socio qualche anno fa il movimento dei VU meter fosse diverso dal video che hai postato, mi sembra che questo VU abbia un tempo di risposta parecchio più breve. Ancora mi ricordo le bizze che gli facevo fare con i miei master pieni di 808 e i livelli fatti in cameretta ahahah :D
Ma quello della JLM audio è considerato decente?

MRK_LAB
13th May 2016, 16:45
Lo standard fissato dalla BBC parla di 300ms e a quanto pare l'autore (nn quello del video eh) , tale Rod Elliott , dice di averlo progettato un po più veloce.
Nulla vieta di variare il tempo di integrazione , credo basti variare uno o due condensatori.
Anyway , mi sono iscritto a diyaudio.com e mi sono messo in contatto con il tizio che l'ha costruito (quello del video) ed ho chiesto cosa ha variato rispetto al progetto originale , inoltre , lo stesso , ha messo a disposizione in download la PCB del meter.
In settimana vedo di procurarmi il materiale per tentare una stampa press'n'peel.
Quello della JLM sicuramente è + blasonato ma nn ho trovato nessuna discussione dove lo si analizza criticamente , ad ogni modo farselo arrivare dall'australia nn è conveniente , i costi di spedizione sono quasi pari al costo dell'oggetto in se....se stai parlando del solo driver buffer.
Se prendi il kit completo fatto e finito siamo sui 300 dollari australiani (circa 200 nEURI).

Edi
13th May 2016, 16:49
Probabilmente è già stato chiesto.. Dove li colleghereste? Cioè, spero che non li inserite nella catena di monitoring.. Gli dedicate due uscite audio?

Ps: non avete mai pensato ad una soluzione Plug-in --> USB ---> Buffer ---> VU Meter? In modo che dove apri il pluggo ti spara il segnale sui meter.. Na?

KARIBUMASTERING
13th May 2016, 16:53
Confermo MRK_LAB che il tempo di integrazione è variabile semplicemente tramite condensatori, nel mio il sistema funziona esattamente così, in modo da avere medie più o meno "transientiche", molto utile secondo me per avere un'idea del rapporto valore medio/transienti. Edi certo nel routing che va ai monitor non è il massimo, dipende da che tipo di situazione hai disponibile, io ho le uscite dedicate dalla consolle, ma diversamente direi che con una copia del master out te la cavi ugualmente.

MRK_LAB
13th May 2016, 17:01
Io banalmente pescherò il segnale dal clone che mi mette a disposizione l'audioscope che a sua volta pesca da un rec-out parallelo al master del mixer , ma lo 03D ha un buon routing ed in realtá potrei dirottare il master out su una coppia di aux o di bus.

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

MRK_LAB
21st May 2016, 09:57
http://uploads.tapatalk-cdn.com/20160521/fc92fc74dd1c2258e10046f15d8e63fc.jpg
Oooolè !
Procedimento di traferimento toner da carta foto andato liscio come seta....ora a mollo nel percloruro !
[emoji106]

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

Silve
9th June 2016, 10:43
Ragazzi ma una cosa così (http://www.hairballaudio.com/catalog/parts-store/panel-meters/8037-vu-meter-12v-lamp)non è utilizzabile? Basta metterlo in uno scatolotto di qualche genere o mi perdo qualcosa?

MRK_LAB
9th June 2016, 10:51
Ragazzi ma una cosa così (http://www.hairballaudio.com/catalog/parts-store/panel-meters/8037-vu-meter-12v-lamp)non è utilizzabile? Basta metterlo in uno scatolotto di qualche genere o mi perdo qualcosa?

Ti perdi il circuito driver.
Cmq dipende , ad esempio se nn dico una gazzada , alcuni prodotti Sifam (che costano un botto) hanno il driver boxato con la meccanica per cui come dici tu basta collegarli e via.
Diversamente bisogna prevedere l'apposito circuito per pilotare lo strumento.

Silve
9th June 2016, 11:10
E questo (http://www.jlmaudio.com/shop/vu2-stereo-vu-buffer-kit.html) non si può usare?

MRK_LAB
9th June 2016, 11:19
Ovvio che si !
Considera però che li dentro ci saranno si e no 10 dollari di componenti , te lo fanno pagare 50 , 90 se montato , aggiungi due strumenti l'alimentazione e box e come niente arrivi a 150/200 dollari.
Che cmq è sempre meno che se lo compri fatto e finito.
Poi c'è il diy.....ma quella è un'altra storia !
:D

Silve
9th June 2016, 11:31
Ah ok pensavo proprio che fosse un kit da diy, su GS raccomandano anche questo (http://diy-tubes.com/vu-buffer-diy-kit.html), sto cercando un progetto semplice per iniziare col diy e mi sembrava un bel modo, ma a quanto leggo "non sono veri e propri VU meter", qualcosa tipo che sono dei driver DC che seguono una scala VU fittizia... qui ne parlano (https://www.gearslutz.com/board/geekslutz-forum/951740-these-ebay-vu-meter-driver-boards-any-good.html).
Ma è mai possibile che gira che ti rigira viene sempre la storiella del "eh ma una volta li facevano diversamente, meglio"?! :acc:

MRK_LAB
9th June 2016, 11:46
Oltre il fattore "scala" c'è anche la questione della balistica , una marea di kit hanno un movimento assurdo , anche se la scala è realistica la lettura è impossibile.
Cmq , come dice Gianni KARIBUMASTERING , è uno strumento che serve a dare un'informazione indicativa più che una lettura precisa , quindi a mio parere più della scala è importante il movimento.

Mr. Red
9th June 2016, 13:06
Chiedo scusa in anticipo se sto dicendo una bestialità ma smontarli da un vecchio amplificatore di quelli che nei mercatini trovi a 10 euro?

MRK_LAB
9th June 2016, 13:10
E se il driver è implementato sulla board del finale ?
E poi lo stadio di ingresso puo essere che sia "di potenza" e nn di linea , tralaltro magari dipendente dal volume.

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

MRK_LAB
1st April 2017, 14:56
https://uploads.tapatalk-cdn.com/20170401/2da1d45e8b90a489675e480957e7f882.jpg
Bon.....finito !
[emoji41]

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

KARIBUMASTERING
1st April 2017, 21:17
Cacchio ma che bello!!!
Già testato on the road?

MRK_LAB
1st April 2017, 21:22
Thanx U su mac Gianni !
No , nn ancora , acceso per verificare che nn fosse un tabagista.
:D
Devo ancora aggiungere lo switch PPM/VU e sopratutto tararlo ( anzi x questo poi mi servirá consiglio).
Cmq funge ed ha una bella balistica.

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

SaMe
1st April 2017, 22:39
acceso per verificare che nn fosse un tabagista

Ok sarà che si è fatta una certa ma l'ho dovuto rileggere 3 volte per capirla :rolleyes:

MRK_LAB
1st April 2017, 22:45
....per verificare se fumasse oppure no !
:lol2:

SaMe
1st April 2017, 23:15
sisi, alla terza volta poi l'avevo capita

MHL
2nd April 2017, 19:15
No , nn ancora , acceso per verificare che nn fosse un tabagista.
Eh, ma se lo vuoi veramente vintage... :D


Comunque bello, ma quella luce blu secondo me spara un po' troppo nella zona meno importante dei quadranti, forse ti conviene trovare un sistema per schermarla,

MRK_LAB
2nd April 2017, 20:18
ti conviene trovare un sistema per schermarla,
In effetti avrei sperato fosse dietro il quadrante e non nella zona della bobina.
Purtroppo come dicevo è impossibile operare senza fare danno , quindi a sto giro va bene così.
Magari una V 2.0 sarà dotata di meter Sifam .
:asd

lordadb
2nd April 2017, 21:57
Davvero bello, complimenti. Tutta la mia più spietata invidia.

KARIBUMASTERING
3rd April 2017, 08:32
Hai previsto un attenuatore?
Perché se è calibrato 0dBVU=-18dBFS (o simili, io ad esempio uso il -14) in mastering te lo ritrovi impiccato da capo a fine...
Sul mio ho 4 livelli di attenuazione a 0/-6/-10/-16, e di norma lo uso sul -10, in modo che gli 0dBVU che leggo sul meter siano in realtà dei +10

MRK_LAB
3rd April 2017, 09:06
Hai previsto un attenuatore?
Perché se è calibrato 0dBVU=-18dBFS (o simili, io ad esempio uso il -14) in mastering te lo ritrovi impiccato da capo a fine...
Sul mio ho 4 livelli di attenuazione a 0/-6/-10/-16, e di norma lo uso sul -10, in modo che gli 0dBVU che leggo sul meter siano in realtà dei +10

Il progetto nn lo prevede , però potrei mettere in serie al trim-pot di settaggio un selettore con R fisse.
Non mi dispiacerebbe anche implementare una matrice M/S anche se da quello che ho visto sono abbastanza complesse da realizzare , ma magari ho visto male eh !
:D
OTtizzando.....mi sta intrippando l'idea di un rack basato sull'idea del Colour Palette Pre di cui ho sentito le demo rimanendo abbastanza deluso.
In ciccia , un progetto che preveda 2/3 coppie di pre di diversa natura (solid state cmq) patchabili piu o meno liberamente serie/parallelo.
Con passibilità di controllo bias , overdrive e controllo volume tra i vari stage.
Piscio lungo ?
:asd

cavaliereinesistente
3rd April 2017, 13:16
Bel lavoro Marco! :)

MRK_LAB
3rd April 2017, 13:25
Denghiu Manuel !
Oh...aspettiamo sempre le foto della nuova regia eh !
:D

MHL
3rd April 2017, 13:30
Purtroppo come dicevo è impossibile operare senza fare danno
MAgari intanto puoi provare a vedere l'effetto che fa coprendo quella zona con del nastro nero,
poi se il gioco vale la pena, potresti inventarti qualche mascherina coprente che si incastri lì nella zona bassa dei meters

cavaliereinesistente
3rd April 2017, 13:32
Denghiu Manuel !
Oh...aspettiamo sempre le foto della nuova regia eh !
:D

Punto sull'imminente pausa pasquale per l'ultima tirata a lucido e la conseguente inaugurazione ufficiale :)

MRK_LAB
3rd April 2017, 14:22
la conseguente inaugurazione ufficiale
E via , ettolitrate di Barbera e "mò esce Antogn" a bagnare il tetto !
:D



potresti inventarti qualche mascherina coprente che si incastri lì nella zona bassa dei meters
Infatti il blu che si vede è una striscia di nastro isolante , a saperlo che la luce avrebbe bucato così l'avrei messa doppia o tripla.
Cmq è la foto che nn rende , grazie all'effetto glow dovuto alla smerigliatura della lente del cessofonino la luminosità sembra superiore a quella che in realtà è.
:asd