PDA

Visualizza Versione Completa : Fonoassorbenza pannellosa



touchstyle
10th April 2016, 18:23
Ciao a tutti,
voglio condividere con il phorum questo art-attack che vi ci consentirà in men che non si dica a realizzare dei pannelli fonoassorbenti mobili e richiudibili, con una spesa limitata ed in poco tempo.
Partiamo dal materiale:
- montante laterale scaffale IKEA - IVAR (cod. 637.567.09) (http://www.ikea.com/it/it/catalog/products/63756709/?query=637.567.09);
- pannelli acustici in lana di roccia Rockwool spessore 50mm (io ho preso il 211);
- telini in polietilene da 2m x circa 1,5m (non indispensabili ma consigliatissimi, dopo vi spiego perchè...) ;
- cerniere da 40mm e viti da legno da 4x30;
- telo rosa shocking a pois gialli e blu (altezza 2m is enough);
- scotch di carta da pittore;
- pistola sparagraffette.

FASE 0 - VESTIZIONE PANNELLOSA
Attenzione alla manipolazione della lana di roccia: è un materiale completamente naturale, inorganico e chimicamente neutro e facilissimo da tagliare, tuttavia tende a polverizzare ed è irritante al contatto. Quindi vi esorto, prima dell'apertura del pacco e della manipolazione, a dotarvi di DPI come indicato nella confezione (guanti, occhiali, mascherina ecc...).

FASE 1 - OSSATURA PANNELLOSA
Stendete il telino in polietilene sul pavimento. Fatto?
Posate il montante sopra il telino, in modo che il bordo sia parallelo ad un lato lungo del telino, lasciando un lembo scoperto di qualche cm. Fatto?
Con dei pezzi di scotch fissate il lembo del telino riiegandolo sul bordo del pannello. Fatto?

FASE 2 - FARCITURA PANNELLOSA
Ora prendete un pannello di lana di roccia e tagliatelo a misura (basta un coltello da cucina seghettato). Un buon trick è quello di tagliare i pannelli leggermente sovradimensionati in altezza, facendo un taglio a metà del bordo, così fa far entrare le doghe centrali nei tagli e migliorare la pannellosità in generale (...). Fatto?

FASE 3 - AVVOLGIMENTAZIONE PANNELLOSA
Con il pannello già farcito di lana di roccia, avvolgete il tutto richiudendolo con il telino ed aiutandovi con alcuni km di scotch di carta. La cosa viene meglio se mettete di taglio il pannello, facendo però attenzione a non premere e far fuoriuscire la lana di roccia. Perdereste la pannellosità fin qui raggiunta. Fatto?
E' cosa buona è giusta avvolgere interamente il contenuto di lana di roccia, così da evitare la fuoriuscita di polveri dovuta allo sgretolamento durante la movimentazione.

FASE 4 - RIVESTIMENTAZIONE PANNELLOSA
Rivestite il pannello come fatto con il telino (FASE 1), con la differenza che al posto dello scotch ora dovete usare la pistola sparagraffette, quindi attenzione agli allineamenti, a tirare adeguatamente il telo, e a non graffettarvi le dita, perchè anche in questo caso azzerereste la pannellosità. Fatto?
Il telo in eccesso l'ho rivoltato all'interno come faceva mia mamma con le balsane dei jeans quando ero piccolo e dovevo mettere su quelli di mio cugino che aveva tremila anni più di me. Fatto?

FASE 5 - CLONAZIONE PANNELLOSA
Fate un secondo pannello. Fatto?

FASE 6 - ACCOPPIAMENTO PANNELLOSO
Sovrapponete i due pannelli e metteteli di taglio. Fatto?
Chiamate vostra moglie e ditele "metti le mani come le ho messe io e non dire niente". Fatto?
Distribuite le tre cerniere aperte con il perno verso l'alto. Fatto?
Fissatele con le viti, cercando di convincere vostra moglie che sta facendo una cosa pannellosa. Fatto?

FASE 7 - BULLAMENTO PANNELLOSSO
Fate le foto e postatele in questo forum, sull'altro, su Faisbuc, su Tuitter, su Istagram, su Gugol. Fatto?
Apritevi una birra per festeggiare la pannellosità raggiunta.

Mi piacerebbe ricevere commenti e spunti di miglioramento, purchè siano pannellosi.
Allego alcune foto.

1300
1301
1302
1303

Siate pannellosi,
ciao!

Denis aka Touch

Novalium
11th April 2016, 10:52
Bellino l'art attack ma occhio perchè con 5 cm di spessore sei assorbente solo sulle alte frequenze.

les2
11th April 2016, 11:51
bello e divertente,
bravo e pannelloso :D

un paio di domande:

1) non avrebbe senso mettere sul retro dei pennalli un pannello? :asd
detto così... intendo un fondo, di altro materiale, anche di poco spessore.
Non aiuterebbe sia nella pannellosità che nella robustezza della struttura?

2) ad oggi a me risulta che nell'edilizia in molti stiano sostituendo la lana di roccia con fibre poliuretaniche,
non potremmo inziare anche noi ad introdurre questi materiali? non sono ancora abbastanza performanti?

les2
11th April 2016, 11:51
ah, e complimenti per l'ikea hack...!
se non l'hai fatto mandalo sul loro sito ;)

MRK_LAB
11th April 2016, 11:54
fibre poliuretaniche
Ma di tipo poroso o tipo quelle che si usano per i limp mass abs ?

les2
11th April 2016, 12:29
non conoscendo il nome del prodotto (e speravo in vostri pareri e informazioni in realtà)
direi comunque poroso a naso, se deve sostituire la lana.

quà se ho capito bene viene usato come complemento e non è ciò che ho in mente
https://www.gearslutz.com/board/attachments/bass-traps-acoustic-panels-foam-etc/299352d1341550634-tims-limp-mass-bass-absorbers-limpmassbass1.jpg

MRK_LAB
11th April 2016, 12:55
non conoscendo il nome del prodotto (e speravo in vostri pareri e informazioni in realtà)
direi comunque poroso a naso, se deve sostituire la lana.

quà se ho capito bene viene usato come complemento e non è ciò che ho in mente
https://www.gearslutz.com/board/attachments/bass-traps-acoustic-panels-foam-etc/299352d1341550634-tims-limp-mass-bass-absorbers-limpmassbass1.jpg

Qua è usato per sigillare e rendere operativa la trap.
Cmq , il dubbio nasceva dal fatto che questo tipo di materiale (quello usato per chiudere) è poliuretanico ed arricchito con materiali che ne aumentano il peso specifico ma sopratutto è di tipo nn poroso.
Mentre tu intendevi poliuretanico poroso di cui io nn so assolutamente nulla....per quello domandavo.

les2
11th April 2016, 14:01
ma anche io NON so assolutamente nulla, ho buttato l'elemento sperando qualcuno spieghi :)

touchstyle
11th April 2016, 19:44
L'idea iniziale era quella di creare dei pannelli a guisa di separè, richiudibili e all'occorrenza trasportabili. Registro principalmente strumenti acustici a corde, in una stanza "poco" trattata, e già questi primi due pannelli aperti migliorano in modo importante l'acustica della stanza, andando ad eliminare molte riflessioni.
Non sono però in grado di misurare la qualità di questo miglioramento... secondo voi esiste una formula per calcolare con buona approssimazione la pannellosità?

Voglio inoltre far notare che con buona probabilità nessuno ha mai scritto "guisa" in un forum.
E scusate se è poco.

Ciaho,
Touch.