PDA

Visualizza Versione Completa : The Alien Inside



MHL
27th October 2016, 22:47
Lo so che per l'attesa non stavate più nella pelle...
beh, nemmeno lui
https://dyn0.media.forbiddenplanet.com/products/alienschestburster10.jpg.square-true_maxheight-285_size-285.jpg

MHL
28th October 2016, 00:15
E dopo questa premessa un po' enigmatica passiamo alla descrizione di come costruire un'astronave con l'alieno dentro.

Dunque, prendasi un pezzo di legno, ma non uno di quei ciocchi da ardere bitorzoluti tanto cari a Carlo Collodi,
meglio di quelli lisci magari un po' più cari a Carlo Rambaldi, anzi meglio di quelli per niente cari, insomma un economicissimo compensato di pioppo

1468


Per lavorarlo è bene tener presente che si tratta pur sempre di un'astronave e pertanto non si può prescindere da strumenti di alta tecnologia

1469

Così in breve potremo ammirare la sinuosa sagoma della nostra arca cosmica

1470

MHL
28th October 2016, 00:46
Nel materiale della struttura a volte ci può essere qualche pezzo di troppo

1485

e quindi è bene provvedere a toglierlo

1486

Ma la voluttuosa sinuosità della pelle non deve farci dimenticare l'importanza di una robusta ossatura, adeguatamente scheletrica

1487

e per garantire una buona ventilazione non bisogna lesinare sul numero dei fori anche della parte che resta in superficie

1474

coadiuvardone l'effetto con dei buoni convogliatori

1475

sin night
28th October 2016, 00:54
Lo so che per l'attesa non stavate più nella pelle...
beh, nemmeno lui
https://dyn0.media.forbiddenplanet.com/products/alienschestburster10.jpg.square-true_maxheight-285_size-285.jpg

Ehi!!! Ma quello sono io quando vedo delle salsicce ai ferri*!!!


* o altro preparato di carne suina

MHL
28th October 2016, 00:57
mannaggia!, ma allora sei stato tu a mangiarti le thumbnail delle foto allegate 1471, 1472 e 1473 :acc:

MHL
28th October 2016, 01:24
comunque procediamo...


Bordare lo scheletro in modo adeguato

1476

e una volta ingabbiati i tentacoli dell'alieno

1477

ricordarsi di mettere un avvertimento per quegli sprovveduti che potrebbero pensare di non correre alcun rischio avventurandovisi all'interno

1478

e prima di chiudere il tutto, pettinarne accuratamente le folte chiome

1479

MHL
28th October 2016, 01:39
Tocco finale: un bel paio di antenne

1483

e non prendersela troppo se in conseguenza di ciò poi ti ritrovi per casa un fornito gruppo di suoi amici

1481


Ricordarsi anche che discutere in giro riguardo il fatto che "La vostra creatura ha tre gambe"

1482

potrebbe erroneamente indurre alcune persone a sperare in qualche spropositata dote sessuale

mollyer
28th October 2016, 06:37
Ciao , È tubo da diametro 40? La tonalità la da la lunghezza del corrugato?

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro

MRK_LAB
28th October 2016, 09:19
Ora perè vogliamo sentire come rutta l'alieno dopo aver mangiato salsicce ai ferri !
:ciap:

MHL
28th October 2016, 16:29
Sì, ovviamente la nota si ottiene in base alla lunghezza del tubo e quella forma tipo piano a coda oltre che una frivolezza estetica serve anche per dare spazio ai tubi di sinistra che sono piiù lunghi.
Il corrugato è da 25mm, i tubi di raccordo (quelli che sbucano all'esterno) sono sempre da 25mm ma del tipo da impianto a vista, le gambe sono tubi idraulici da 40mm.
Avevo anche del corrugato da 35mm ma paradossalmente più è largo il corrugato e, a parità di lunghezza, più la nota viene acuta, alla fine ho optato per il tubo più piccolo altrimenti con quelle dimensioni dovevo costruire un catafalco immenso e peso come un'utilitaria come quelli che si vedono in giro per la rete.

Devo dire però che la larghezza del tubo incide sulla potenza sonora, col 25mm si fatica a farsi sentire suonando in duo con una chitarra classica, col piano digitale poi bisogna proprio abbassare il volume.

Per la demo audio dovrete pazientare ancora un pochino, innanzitutto sto ancora lavorando sulla struttura perché non mi va di lasciarlo completamente aperto sotto, ma non posso nemmeno chiuderlo ermeticamente che altrimenti diventerebbe ancora più sordo, quindi sono al lavoro per un tappo adeguato, in secondo luogo suonarlo è un po' più complicato dello xilofono e ci devo prendere ancora un po' la mano, appena mi sarò imparato qualcosina di carino posterò anche una take.

MHL
28th October 2016, 16:45
messaggio per qualche mod.
qualcosa è andato storto nell'inserimento delle foto dichiarate come allegati:
1471 che era questa
1485

1472
1486

e 1473
1487

edit by turbopage: modificato ;)

MRK_LAB
28th October 2016, 19:26
Per me il nome ufficiale dell'oggetto sarà :
TROMBOFONO
©2016 MRK_LAB
:roll:

MHL
29th October 2016, 13:12
turbopage
grazie Turbo

MRK_LAB
urge disambiguazione:
Se intendi trombofono perché i tubi d'ingresso ti ricordano vagamente i bocchini delle trombe potrebbe anche andare, tra l'altro può funzionare anche a fiato, soffiandoci però tipo flauto traverso, certo che il suono è ancora più flebile ma le note sono comunque quelle.
A pernacchiarci dentro non ho ancora provato ma chissà?

Se invece intendi che vedendotelo suonare le dame potrebbero essere assalite da da un irrefrenabile impulso sessuale e concedertisi sedutastante ho paura di doverti dare una grossa delusione :D

MRK_LAB
29th October 2016, 13:26
Allora ti propongo un paio di alternative liberamente ispirate dalle forme del tuo oggetto che che ricordano sia il pianoforte ma ancora di più dal fortepiano.
Quindi .... che squillino le trombe , che trombino le squillo , ecco a voi...
Il TROMBOFORTE o in alternativa il PIANOTROMBO (TROMBOPIANO per gli adepti).
:ciap:

MHL
30th October 2016, 01:02
Con l'età che avanza TROMBOPIANO sarebbe più consono ma poi mi arriverebbero ingaggi solo per suonare nei circoli AUSER
Andando a parare sempre più o meno su quegli argomenti, visto il modo come viene suonato forse sarebbe più calzante SBATTIPIANO.

In rete ho rinvenuto un modello, uno di quei catafalchi cui accennavo prima, che hanno battezzato esoticamente TUBULUM,
Un nome rigorosamente scientifico comunque sarebbe "strumento aeropercussivo a risonanza tubolare" che però fa venire in mente più un macchinario per la diagnostica clinica che uno strumento musicale.

mollyer
30th October 2016, 09:37
Comunque non ho capito come verrebbe suonato....... :) :) .


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro

MHL
30th October 2016, 11:32
Comunque non ho capito come verrebbe suonato
Quelle che ho chiamato antenne in realtà sono due battenti gommosi con la testa larga e piatta, si suona più o meno con la tecnica dello xilofono solo che bisogna tenere nel modo giusto l'orientamento delle teste che devono colpire l'imboccatura dei tubi in modo pressoché perpendicolare altrimenti si sente solo un rumore tipo schiacciamosche; un flebile suono intonato si ottiene anche soffiando di taglio sulle imboccature ma farci una qualche melodia è impensabile, al limte forse si può ottenere un effetto simile al didgeridoo.

Ne approfitto per aggiornare sulla situazione
Tappo inferiore realizzato e montato
1489

Adesso però sono alle prese con diversi esperimenti sui battenti, quelli realizzati in precedenza si sono rivelati troppo delicati e stanno mostrando segni di cedimento, nonché rendono molto più difficile l'esecuzione; sui nuovi sicuramente sostituirò le bacchette rotonde con dei listelli piatti e poi devo trovare la soluzione ideale per irrobustire la placca gommata senza renderla troppo rigida

MHL
6th November 2016, 05:14
Dopo diverse prove coi materiali più disparati i nuovi battenti sono pronti, purtroppo non ho ancora trovato il modo di fare qualche registrazione:
trattandosi di uno strumento acustico non troppo sonoro non è facile trovare il momento adatto per fare una ripresa pulita, e di solito appena in casa si arrestano le scorribande delle scimmie urlatrici si è già fatto tardi e a quel punto in condominio diventano inopportuni anche i leggeri battiti cardiaci dell'alieno.

Altieri
19th January 2017, 16:45
i tubi che hai usato sono lisci da dentro? altrimenti ho il dubbio che possa assorbire parte del suono l' increspatura interna

se i tubi emettono un "segnale" non ti resta che amplificarlo , per fare una cassa decente i consigli che ti posso dare sono
1 rigidità strutturale della cassa intera
2 lo spazio interno per più o meno ovvi motivi deve essere il più libero possibile soprattutto nella zona centrale , quindio la struttura conviene farla ai lati e non con architravi vari
3 la cassa , tranne che per l'entrata e l'uscita deve essere ermetica , e qui potrei pensare che la dispersione dei tubi potrebbe far abbassare il volume come risultato

di solito per le casse acustiche so che si evitano i "multipli" nelle misure delle parti per evitare feedback

se per le proporzioni si può gestire fino a un certo punto la grandezza della cassa acustica , ciò che è fattibile è mascherare internamente gli eccessi filtrare e ingrandire diciamo virtualmente lo spazio interno e il colore del suono

però è un altra storia , se te la senti di imbarcarti in questa impresa , tieni presente solo che se (e dico se) dovesse funzionare , te ne accorgeresti subito e da li possiamo partire per migliorare

cavaliereinesistente
19th January 2017, 16:56
Il TROMBOFORTE

Sconsigliato. L'autore dei "Cinquanta sfumature" potrebbe citarti per plagio.

Nel contempo, ne proporrei anche una versione sub-baritonale, potresti chiamarla TROMBABBASSO :ciap:

MRK_LAB
19th January 2017, 17:01
potresti chiamarla TROMBABBASSO
Eh si bravo !
E secondo te J. K. Rowling nn si fa viva ?!
:asd

lordadb
19th January 2017, 18:01
Occhio che gli autori dei fumetti italiani Disney potrebbero avanzare qualche pretesa. Topolinia e Paperopoli non la mandano a dire.

MHL
20th January 2017, 15:01
i tubi che hai usato sono lisci da dentro? etc. etc....
No, Ho usato del corrugato, comunque prima di iniziare la costruzione avevo fatto una veloce prova anche con un tubo liscio ma di gomma (quello per innaffiare) e non ha dato grande sonorità in più quindi ho optato per quello più leggero ed economico.

Il funzionamento è totalmente acustico, e si basa principalmente sulla risonanza.
In pratica ogni tubo sarebbe una specie di camera acustica accordata che risponde all'impulso (dato da un battente) con maggior enfasi su una determinata frequenza dipendente dalle dimensioni del tubo:
la lunghezza è quella che ha l'impatto maggiore sulla determinazione della frequenza, ma ad esempio con un tubo di diametro maggiore si ottiene a parità di lunghezza una nota più acuta.
Col tubo più grande, probabilmente perché si va a smuovere maggior quantità d'aria, si ottiene anche un suono un po' più forte ma io ho testato solo tubi di 25mm e 35mm dove la differenza era comunque modesta.

Essendo uno strumento totalmente acustico è possibile amplificarlo solo microfonando, e qualche prova su dove è meglio piazzare il microfono prima o poi la farò quando mi deciderò a registrare qualcosa.

Il mobile che vedi adesso era studiato solo come contenitore, un po' di spazio all'interno c'è (vedi ultima foto del post n°6) ma non mi sembra che abbia un grande impatto come cassa armonica, nel senso che la differenza d'intensità tra i tubi sciolti o raccolti dentro il mobile era minima.
Il montaggio del coperchio sottostante invece qualche impatto lo dava ma in negativo, infatti all'inizio avevo messo come unico sfogo aperto quella parte col grigliato (foto al post n°17), poi ho traforato anche tutto il pannello di compensato ed è tornato a suonare all'incirca come senza il pannello.

Comunque pensavo forse di fare una cassa aggiuntiva, che per una prova al volo potrebbe essere anche rettangolare, da piazzare sotto, almeno per capire se è una via percorribile.
In quel caso terrò conto del discorso delle dimensioni multiple.
Comunque uno dei requisiti principali che mi ero posto era la trasportabilità, quindi con ogni probabilità lo strumento rimarrà così com'è, e anche ingrandire solo virtualmente lo spazio interno piazzando settori e divisori potrebbe risultare talmente laborioso da non valerne la pena.

MHL
20th January 2017, 15:05
Riguardo la diatriba del nome...
Ma come: "Strumento Aeropercussivo a Risonanza Tubolare" proprio non vi piace? :D

...e i problemi di copyright

Occhio che gli autori dei fumetti italiani Disney potrebbero avanzare qualche pretesaSul soprannome Alien Inside e relativo disegno devo stare attento perché potrebbe saltar fuori qualche erede di H.R. Giger
:read:

MHL
20th January 2017, 15:20
Ad una versione Sub-Basso ci avevo pensato, anzi all'inizio cercavo proprio di intonarlo un'ottava sotto ma mi ci voleva troppo tubo, magari una vesione ridotta da poco più di un'ottava potrebbe anche rimanere entro dimensioni accettabili.

MHL
2nd February 2017, 20:54
Domenica scorsa ho fatto un paio di video cercando anche di fare qualche prova di microfonazione, niente di speciale, soprattutto perché i microfoni erano in miei soliti Philips e BBK (quasi peggio dei Karma).

Devo ancora sistemare le riprese audio (specialmente per scartavetrare il sottofondo che proveniva dalla TV nella stanza al piano di sotto) e poi sincronizzarlo ai video.
Quelli che vi presento ora sono le preview con l'audio ripreso direttamente dal mic della fotocamera.
Check Iniziale (https://drive.google.com/open?id=0B7GDtPEOY3dgRFRYVUVsVDI4UDg)
Presentazione e Medley (https://drive.google.com/open?id=0B7GDtPEOY3dgUE1JQXFJVzFhS3c)

turbopage
3rd February 2017, 12:33
La resa con il microfono della videocamera è purtroppo pessima, vediamo cosa esce con i due mic.
Perchè non provi a usare dei mic a contatto? Costano poco e potrebbero rendere molto bene

MHL
3rd February 2017, 14:48
Ciao turbopage,
che purtroppo dire: "pessima", alla resa audio della fotocamera sia in realtà un complimento ne ero consapevole, c'è pure uno sfrigolio di sottofondo che pare una friggitrice industriale del McDonald.
Dalla ripresa dei microfoni comunque non aspettatevi grossi miracoli, ho fatto le riprese grossomodo in 2 configurazioni: entrambi sotto ed entrambi sopra e non ho avuto molto tempo per farne delle altre ne tantomento per fare tentativi nel trovare lo sweet point.
Dal poco che ho analizzato fin'ora ti posso solo dire che al posto dello sfrigolio, dai microfoni si percepisce la vera sostanza del rumore di fondo (la TV nell'altra stanza) ma sulla qualità del suono ancora non mi pronuncio.

Un microfono a contatto non so quanto sarebbe utilizzabile perché in fin dei conti, anche se le imboccature dei tubi sono blandamente ammortizate (sono incollate ad uno strato di sughero) lo strumento viene sbatacchiato per bene durante l'esecuzione, non vorrei che poi invece di migliorare la ripresa mi enfatizzi ancora di più questo aspetto dello strumento.
Per provare a compensare queste carenze intrinseche dello strumento (l'altra è il decadimento del suono molto rapido, quasi quanto lo Xilo senza tubi) stavo pensando di provare ad impostare sulle tracce registrate un compressore con attacco rapido e rilascio lento.

Se l'esperimento funziona magari, più che il microfono a contatto, potrei pensare di piazzare dentro un paio di "electret" debitamente disaccoppiati dalla struttura di legno (con cotone o gommapiuma), da collegare ad un piccolo preamp con compressore alimentato a pila (ovviamente tutto DIY) e uscire con una presa Jack.
così diventerebbe un alieno elettrizzato :runglass:

MHL
5th February 2017, 23:27
Eccomi di nuovo...

Finalmente ho terminato anche l'editing su filmati e registrazioni,
li ho caricati su YT e passo passo vi metto i link qui sotto

La presentazione purtroppo ha l'orribile audio della fotocamera perché quando ho fatto la ripresa non avevo ancora avviato il registratore

https://youtu.be/QajZ6y7f274

Passiamo al test serio, si fa per dire, la prima prova è coi mic sotto

https://youtu.be/HjAf6v0trr4

Seconda prova, questa volta la ripresa è fatta coi mic sopra

https://youtu.be/9vBUDA8NfqQ

Terza ed ultima prova: per enfatizzare il carattere fantascientifico dello strumento aggiungiamo un eco stile anni'70 e sentiamo cosa succede :D

https://youtu.be/t2hQw9rP8So

mollyer
5th February 2017, 23:58
Bello . Che pazienza !!!!!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro

turbopage
6th February 2017, 00:09
Da qui il proxy aziendale mi blocca il tubo, quindi rimando a domani :)

MHL
6th February 2017, 01:03
mollyer
grazie, e di pazienza ho sfruttato pure la vostra, son 3 mesi che è pronto ma solo adesso son riuscito a registrare qualcosa

turbopage
Hei, ma hai il turno di notte?
E pure di domenica, non ti invidio

comunque mi sono accorto che su YT l'ultimo filmato ha il volume sensibilmente più basso degli altri, prima non ci avevo fatto caso ma adesso guardo se ho sbagliato qualche impostazione e magari lo ricarico corretto.

MHL
6th February 2017, 03:00
Come da copione...
ho fatto qualche pasticcio nel caricamento dei video della seconda e terza prova.
Siccome YT non permette di fare aggiornamenti ricaricando nuove versioni, di quelli corretti ne ho dovuto fare due nuovi filmati

Quelli che adesso non si vedono più nel messaggio precedente adesso sono questi qui sotto

Seconda prova coi mic sopra

https://youtu.be/vvmRP5tmEI8

Terza prova con l'eco

https://youtu.be/Z6tW61_eCCg

lordadb
6th February 2017, 09:21
Molto bello. Complimenti per l'idea, la pazienza e la tenace realizzazione.

MHL
6th February 2017, 21:37
Grazie a tutti per gli apprezzamenti, e dopo questa provaccia volante chissà che non ci scappi pure di inserirlo in qualche prossimo brano...

si ma con pazienza....
molta pazienza :D

lordadb
7th February 2017, 14:39
Perchè non lo campioni nota per nota con almeno un paio di layer di dinamica e ce lo offri free in queste lande? ;)

MHL
7th February 2017, 17:12
Oddio, per fare un lavoro corretto ci vorrebbe una stanza meno problematica di quella dove ho fatto i video (magari per quello ci vuole poco a trovarne una migliore ma comunque non sarà una stanza con la risposta controllata) e poi dei microfoni almeno passabili.
Se avessi avuto tempo di fare questo test nel periodo prenatalizio avrei potuto sfruttare i Samson della scuola (mediocri ma sicuramente migliori dei miei) che ho avuto a casa per un paio di giorni, comunque con tutti i suoi limiti è una cosa fattibile, lo strumento adesso è a casa dei miei vecchi, ma il prossimo finesettimana che andremo a trovarli mi riporterò l'ambaradan per la registrazione.
:k:

Ma non sarà che per caso stai pensando di farci fare un VSTI da qualcuno dei programmisti del forum?
E dove andrà a finire tutta la purezza del true acoustic & analog? :asd

lordadb
7th February 2017, 17:31
farci fare un VSTI da qualcuno dei programmisti del forum?
Chi si propone? Oppure una libreria per Kontakt, più facile.

MHL
8th February 2017, 00:00
Tanto per avere un assaggio di quel che può venire fuori come samples ho provato ad isolare qualche suono singolo dalle registrazioni già fatte, i suoni sono così lisci come ripresi dal microfono, nei filmati invece c'è qualche intervento di eq e compressore e qualche altro intrallazzo da alchimista.

In tutto sono due Do fatti col battente in gomma e un la con quello in cartoncino.
Li ho messi su gugoldraiv (https://drive.google.com/open?id=0B7GDtPEOY3dgZ0RBYjlTOEMzb2M) così se qualcuno intanto volesse iniziare a sperimentare qualcosa ha una base di partenza.

Io non ho Kontakt, avrei TX16Wx che ho provato stasera per la prima volta ma non mi ci raccapezzo molto

lordadb
8th February 2017, 09:23
Io ci provo appena sono in studio. :)

MRK_LAB
8th February 2017, 10:08
MHL , non riesci ad estrapolare almeno 3/4 note a intervalli di terze o quarte ?
Giusto per coprire un'ottava di sample senza troppo gap temporale.

lordadb
8th February 2017, 13:56
Ragazzi, ho fatto una demo in FLAC. Se a qualcuno può interessare questo giochetto in musica che ho fatto per testare la timbrica dello strumento creato da MHL, il ink per scaricare (meno di 9 MB) è QUESTO (http://http://www.mediafire.com/file/fabfq6xjvfaj9u8/Playing_Alien_Inside.flac).
Per ora non vorrei metterlo su SoundCloud perché troppo sappiamo quanto questa piattoaforma sia deteriorante, ma insomma, un download non ha mai ucciso nessuno. :)

MHL
8th February 2017, 14:03
MRK_LAB
Forse qualche nota in più la beccherei ma secondo me sarebbe un lavoro troppo impegnativo a fronte del risultato che potrei ottenere.
Si tratta di andare a caccia di aghi nel pagliaio, fare tagli, smussi ad inizio e fine ecc. e le note hanno tutte dinamiche un po' altalenanti.

Queste tre le ho estratte perché erano abbastanza isolate e con una sufficiente sonorità, ma come ho anticipato l'idea era principalmente quella di farvi sentire come sono i campioni nudi e crudi e magari a valle di ciò di avere qualche dritta per migliorare la ripresa prima di fare il campionamento rigoroso di tutte le note.

Anzitutto: mi sapete dire ascoltando i filmati se vi sembra meglio la ripresa coi microfoni sotto o sopra?
La mia impressione è che siano venute meglio quelle coi microfoni sopra anche se c'è una maggiore presenza dell'effetto "scacciamosche" dato dai battenti.

Ho già un paio di idee su come procedere ma niente di definitivo:
Come microfono penso utilizzerò il Philips che è anche quello della traccia da cui ho estratto i tre samples (nei filmati è quello che si sente principalmente sul canale sx, ma avendo messo sul master uno spazializzatore stereo ci si sente anche un po' dell'altro ruotato di fase).

La ripresa sarà in una stanza molto più piccola, con un po' di arredamento che spezza la geometria e anche 2 letti con materassi annessi; non saranno proprio delle bass trap ma le riflessioni sono molte di meno di quelle nello stanzone dei filmati.

Un tappetino sul pavimento per attenuare lo scalpiccio che faccio coi piedi e anche eventuali sussulti dello strumento (rispetto alle dimensioni è piuttosto leggero).

lordadb
Bene, adesso sono al lavoro ma stasera scarico anch'io e ascolto un po' cosa è venuto fuori :k:

MRK_LAB
8th February 2017, 14:27
Con i mic mic sopra hai più attacco e meno suono , però la versione con echo compensa bene le code mancanti , figo !
:k:

MHL
8th February 2017, 15:07
Uno degli svantaggi del mic sotto è che a valle delle prove effettuate fino ad ora non sono ancora in grado di stabilire qual'è il punto ottimale dove piazzalo (non ho ancora provato a calarlo dentro).
Mentre nella ripresa da sopra potrebbe andare bene quasi qualunque posizione, meglio se non troppo vicino al punto di battuta perché riprenderebbe molto lo schiaffo (contrariamente a come è avvenuto nell'estrazione dei 3 campioni che sono Do1, La1 e Do2, tendenzialmente nella zona grave, cioè vicino al microfono philips che stava alla mia sinistra).

MRK_LAB
8th February 2017, 15:17
Volendo fare un'analogia con il cajon in quanto strumenti per certi versi simili , potresti (avendone la possibilità) provare a microfonare sopra e sotto in modo da bilanciare il suono a tuo gradimento.
Per il cajon ad esempio si microfona davanti per slap/snare e dietro (nei pressi del foro :D ) per il body.

lordadb
8th February 2017, 18:08
https://soundcloud.com/maurolamanna/playing-alien-inside
https://soundcloud.com/maurolamanna/playing-alien-inside

MRK_LAB
8th February 2017, 18:25
Maaaaa....un bel "alien inside" contest ?
[emoji41]

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

lordadb
8th February 2017, 18:42
Si! Perchè no? Organizziamo?

MRK_LAB
8th February 2017, 18:51
Io ci sto !
Tanto sto con l'acqua alla gola con il lavoro , uno piu uno meno nn cambia nulla !
[emoji23]

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

lordadb
8th February 2017, 18:59
Rubiamo ancora spazio a MHL. Proposte? Regole? Tempi?

MRK_LAB
8th February 2017, 19:38
Eh boooh ?!?
Tema libero con alieno che deve fare una parte rilevante.
Se nn riconoscibile a causa di processing estremo bisogna spiegare come ci si è arrivati.
Altro ?

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

SaMe
8th February 2017, 19:43
Direi che prima però ci deve rendere disponibili almeno i samples di tutto.

Per un campionamento minimo secondo me almeno un close mic di tutte le note.

Per un campionamento leggermente più dettaglato: close mic da sopra di ciascuna nota, close mic da sotto di ciascuna nota, ripresa da lontano di ciascuna nota.

per un campionamento estremo servirebbero almeno 2\3 livelli diversi di dinamica, gli altri si possono anche interpolare ma stiamo andando già oltre..

In base al livello di follia aumentare i diversi livelli di dinamica. Insomma se vieni giù da me ti do una mano a fare almeno 30\40 lvl di campionamento differenti


PS Sappiate che io parto avvantaggiato dato che il cuore della mia DAW batte su questo al momento. (http://www.dell.com/it/p/alienware-13-r2/pd)

lordadb
8th February 2017, 19:55
SaMe, sei perfettamente sul pezzo!

MHL
8th February 2017, 20:51
Riprendere i campioni di tutte le note è una cosa fattibile, anche una ripresa sia sopra che sotto (con microfoni diversi per fare prima, quindi non matchati) e almeno due livelli di dinamica.

Poi posso mettere il wav completo sul mio googledrive in modo che chiunque abbia un programma adeguatamente scaltro con cui riesce a fare il lavoro completo di taglio e mappatura delle note potremo avere a breve tutto il set.
Per quei 3 campioni che ho estratto io con Wavosaur la procedura tutta manuale è stata un po' macchinosa e se per avere le note belle che pronte doveste aspettare i miei tempi biblici il contest si farebbe forse il prossimo anno :acc:

Se in famiglia non avranno altri programmi in mente potrei già fare le take questo fine settimana, ma non prometto ancora niente.

Riguardo le regole del Contest io sarei molto largo di vedute, più o meno anche per me andrebbe bene la proposta di MRK_LAB ma anche più libera, del tipo che l'alieno potrebbe anche non avere una parte rilevante purché sia riconoscibile e presente per almeno 1/3 di tutto il brano.
Come clausola accessoria ci potrebbe essere invece l'obbligo di dedicargli un ruolo fondamentale (il lead, il basso, la ritmica principale) nel caso si opti per un editing estremo che lo renda difficilmente riconoscibile.

MHL
8th February 2017, 21:13
lordadb
il link del file flac non mi funziona, per caso lo hai tolto quando hai messo il pezzo su soundcloud?

Mi sembra che hai usato solo il sample col battente in cartone giusto?

lordadb
8th February 2017, 21:34
Non ho tolto nulla, non so perché non vada il link.
Ho usato la bacchetta di gomma. Potrei sbagliare, ma ci scommetterei.

MHL
8th February 2017, 22:28
Può anche essere, un po' soundcloud e le sue compressioni, un po' che ho ascoltato il brano con le cassine del PC mentre tutto il lavoro suia sulle registrazioni che quando ho estratto i suoni l'avevo fatto in cuffia, ma il suono della gomma me lo ricordavo più grasso.

anche se a dire il vero nel filmato quello più grasso sono io :D

lordadb
9th February 2017, 00:34
Aspetta, può essere, anzi sicuro, che le note più acute ti suonino sottili per via del fatto che il campionatore ha pitch-ato l'unica nota a disposizione.

MHL
9th February 2017, 13:52
Certo, un po' può dipendere anche da quello ma soprattutto c'entra il fatto che io mentalmente mi rifacevo al suono che c'è nei filmati che oltre ad essere per la maggior parte composto da note doppie e ripetute, è anche pesantemente trattato per ottenere appunto delle code più lunghe.
Infatti poi ho risentito i campioni da soli e lì è molto evidente quanto il suono fatto col battente di cartone sia nettamente più sottile di quello usato da te nel brano anche nelle note più acute.

MHL
9th February 2017, 13:59
Una domanda a parte:
ho provato ad importare i famosi campioni wav su Sforzando, il programma automaticamente li mappa sull'intera estensione della tastiera ma prende come riferimento sempre il do, quindi il campione fatto sul la dopo non ha l'intonazione giusta.
ho visto che c'è una specie di impostazione per stabilire qual è la nota centrale ma anche cambiandola sia prima che dopo aver importato il campione la situazione non cambia, per suonare il la devo sempre pigiare il do.
Qualcuno sa se c'è qualche altro modo per aggiustare le cose, o forse è un bug del programma?

lordadb
9th February 2017, 14:42
Non conosco il programma in questione, purtroppo... :nope:
Io ho usato il sampler integrato del Cubase 9 che ha capito subito che nota fosse in modo del tutto automatico. A proposito: se ci sono difficoltà con Kontakt, potremmo provare con Halion della Steinberg. Boh?

MRK_LAB
9th February 2017, 14:56
se ci sono difficoltà con Kontakt
Qua zero difficoltà con Kontakt.
Che problemi ci sono ?

lordadb
9th February 2017, 15:17
Ricapitolo per chi si fosse sintonizzato solo ora:

Siamo rimasti che MHL dovrebbe campionare il tutto (appena può, senza fretta!) e al limite fare i tagli giusti (se poi al costruttore dell'alieno non va possiamo anche editare noi o chiunque faccia un volenteroso passo avanti).

In seguito dovremmo creare la libreria per Kontakt, instrument che possiamo tranquillamente considerare uno standard in questo senso. E magari considerare anche qualche altro formato per agevolare più utenti.
(Tu, Marco, sei un bravo "campionatore libero" su Kontakt?)

MRK_LAB
9th February 2017, 15:55
(Tu, Marco, sei un bravo "campionatore libero" su Kontakt?)
Quantifichiamo "bravo" ?
:D
No dai , me la cavo.
Io sto gia lavorando con i due soli campioni di DO , un po di riverbero e saturazione ed ho già tutto il suono che mi serve.
Cmq , appena arriva il blocco sample , anche nn tagliuzzato , lo monto in kontakt , esporto un monolith e lo carico su drop a disposizione di chi nn ha voglia/tempo di costruirsi il patch.
Basta che nn siano tutte e 29 le note x 127 livelli di dinamica però eh !
:ciap:

classic
9th February 2017, 22:52
Bella idea, io non ho ancora ascoltato perchè in questi giorni il thread non l'avevo notato... se fate una libreria per kontakt se riuscite a farla compatibile con le versioni per Windows XP sarebbe per me comodo (ma forse non solo per me)... mi sembra che arriva sino al 5.1 decimale + o - :)

MRK_LAB
9th February 2017, 23:10
Credo che le librerie kontakt siano transpiattaforma.
L'unico dubbio è sulla retrocompatibilità.
Cmq impacchetto dal 5.1.

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

MHL
10th February 2017, 02:06
se poi al costruttore dell'alieno non va possiamo anche editare noi
In effetti non è che non mi va ma piuttosto che prevedo una certa mia lentezza nel fare quell'operazione mentre mettendo in condivisione un unico wav qualcuno più smaliziato e in possesso di software più avanzati lo potrebbe fare in tempi molto più rapidi.
Io ho installato tempo fa TX16WX ma non l'ho praticamente mai usato, ho fatto qualche prova ma penso che mi ci voglia di più ad imparare quello che a fare taglia e cuci con un editor qualunque e poi salvare le singole wav


E magari considerare anche qualche altro formato per agevolare più utenti.
Ecco sì, forse basterebbe aggiungere anche il solo formato sfz che essendo caricabile su Sforzando, in quanto free, è accessibile a tutti.

MHL
10th February 2017, 02:42
riepilogando penso di procedere in questo modo:

Ripresa nella stanzetta meno critica di cui gi ho detto in precedenza.
Per ragioni logistiche (non posso portarmi dietro tutto il Pc scheda ecc.) come registratore userò il Roland VS880, quindi i campioni saranno 16bit 44.1KHz.
Il registratore lo posso piazzare facilmente nella stanza accanto (nelle registrazioni precedenti molto debolmente ma si sente un tic ciclico che proviene dall'hardisk).

Per i microfoni:
sopra pensavo di mettere il Philips in posizione centrale inclinato verso la "sbattiera" (versione a sbattere della tastiera) a circa 50cm di distanza.
sotto invece il BBK, messo in verticale al centro dello strumento nelle vicinanze del fondello, oppure con la testa dentro uno dei fori. Forse potrei addirittura provare a smontare il fondello per non avere niente che interferisce.

Pensavo di fare tre colpi in sequenza per ogni nota: uno leggero, uno medio ed uno forte, opportunamente distanziati

Per chi si imbarcherà nell'impresa di realizzare le librerie dico già che le note diesis, a causa del differente spessore dell'imboccatura dei tubi, suonano un pochino più spente quindi alla fine potrebbe anche risultare più omogenea una libreria creata considerando solo le note naturali.

MRK_LAB
10th February 2017, 08:25
solo le note naturali.
Appoggio !
:k:
Per il monolith Kontakt non ho problemi come dicevo , per altri formati invece passo la palla.
In ogni caso metterò su drop sia la lib x Kontakt che il pacchetto di wav tagliati ed organizzati convenientemente per un veloce mapping su
sampler differenti.

MHL
10th February 2017, 14:03
io comunque registrerò anche i diesis, per la scelta su quanti e quali campioni utilizzare laciamo la scelta al kontaktierista, halionista o "etceterista" di turno

Angix
10th February 2017, 18:56
Kontakt è l'ideale anche perché chi non ce l'ha può sempre scaricare Kontakt Player che è free e non dovrebbe avere problemi.

Io tempo fa avevo messo a disposizione una libreria semplicissima con un pizzicato del mio violino.
Roba super easy, niente layer e nemmeno tutte le note.
Ma mi ero divertito molto.

Se volete possiamo anche usare la mia.

Tutto free e iRec... :D :D

lordadb
10th February 2017, 19:17
Kontakt Player che è free
Giusto, non ci avevo pensato.


Se volete possiamo anche usare la mia.
Perché no? :)

Un Alien Inside e un Evil's Violin per un contest sicuramente divertente.

MHL
10th February 2017, 20:27
Allora lo potremmo intitolare:
"Non pizzicare l'alieno che dorme"
:D


Kontakt Player che è free e non dovrebbe avere problemi.
Non sapevo che esistesse, se è così allora va benissimo anche Kontakt

lordadb
10th February 2017, 20:29
Allora lo potremmo intitolare:
"Non pizzicare l'alieno che dorme"
:D


:bravo:

Edi
10th February 2017, 21:16
Arrivo solo adesso, l'ideuzza mi piace e avrei in mente un paio di cose.. Complimenti MHL, davverò un bel toc d'bosch :D
Io volendo posso campionarlo nel Simpler di Ableton Live se a qualcuno può interessare.. Tanto userò sicuramente Live :asd

MHL
11th February 2017, 01:36
Io volendo posso campionarlo nel Simpler di Ableton Live
Ma sì, senza forzare ad usare un modello di libreria specifico, si parte dai campioni in wav e poi non appena qualcuno sforna una libreria in un qualche formato la si aggiunge al set dei suini proposti

Visto che poi la tipologia di suoni tra pizzico e alieno è abbastanza similare qualcuno magari potrebbe anche creare una libreria mix dove sussistono entrambi, che ne so, uno mappato sulle note acute e l'altro su quelle gravi, oppure su differenti layer d'intensità.

MHL
11th February 2017, 01:39
set dei suini proposti
Ah ah ah!
stavo per correggere l'errore di battitura ma poi l'ho lasciato,
più che un errore di battitura sembra un lapsus, si vede che non ho fatto lo spuntino di mezzanotte e in qualche modo l'organismo me lo vuole far notare :roll:

lordadb
11th February 2017, 01:44
🐷🐖🐽

MHL
11th February 2017, 02:04
stavo vedendo dal sito NI che nei requisiti per kontakt player si parte da Win7, io ho XP
comunque lo sto scaricando, magari funziona ugualmente è da provare.

Infine pensavo che forse è giunto il momento di aprire un topic riguardante idee e suggerimenti per il contest

lordadb
11th February 2017, 09:14
Pensavo che finché non ci fossimo chiariti le idee, potevamo continuare ad insozzare il tuo thread per poi aprire quello con le librerie e le regole già pronte. Che dici?

MHL
11th February 2017, 16:54
Certo, tanto per adesso stiamo discutendo soprattutto di come campionare lo strumento e quindi quasi "in topic"

a proposito

stavo vedendo dal sito NI che nei requisiti per kontakt player si parte da Win7, io ho XP
Palo! Anzi no, traversa!
provato ad installare il kontakt player 5 su Xp e... sbonk! Non va

Non so se da qualche parte si trova scaricabile una versione precedente compatibile Xp (sul sito NI io avevo trovato solo quella), altrimenti bisognerebbe trovare un'alternativa

MRK_LAB
11th February 2017, 17:05
Stasera butto un'occhiata all'insraller , perche il problema è vuole un so 64 bit.
Se l'installer si fa aprire è possibile estrarre la dll e buttarla nella cartella vst.

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

MHL
11th February 2017, 21:26
l'installer che ho scaricato io si avvia normalmente anche su Xp ma all'inizio fa una specie di test del sistema e poco dopo esce un messaggio di avviso che dice che vuole almeno win7 e non ti fa andare avanti con l'installazione.

MRK_LAB
11th February 2017, 22:13
Infatti !
Vuole i 64 il porco !
[emoji13]

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

MHL
12th February 2017, 00:50
infatti il sito "NI" riporta:

SYSTEM REQUIREMENTS
Mac OS X 10.10, 10.11 or 10.12 (latest update), Intel Core 2 Duo
Windows 7, Windows 8 or Windows 10, Intel Core 2 Duo or AMD AthlonTM 64 X2

4 GB RAM (6 GB recommended for large KONTAKT Instruments)

SUPPORTED INTERFACES
Mac OS X (64-bit only): Stand-alone, VST, AU, AAX
Windows (32/64-bit): Stand-alone, VST, AAX
leggendo l'ultima c'è anche compatibilità per qualcosa a 32bit (in windows), ma non ho capito cosa intende con supported interfaces, evidentemente non il sistema operativo.

MRK_LAB
12th February 2017, 00:55
Si riferisce W7 32 , ma funziona anche su xp il problema è l'installer , fidati.


Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

MHL
13th February 2017, 09:42
intanto andiamo avanti con l'essenziale

QUI (https://drive.google.com/open?id=0B7GDtPEOY3dgLWp3YTJxMHJTczA)

trovate i files con i campioni delle note singole su 3 livelli di intensità

ho fatto 4 tipi di ripresa
1) solo note naturali, con battente in gomma e poi con quello in cartone (6 files distinti per differente intensità e modello)
2) tutta la scala cromatica con battente in gomma e poi in cartone ogni nota ripetuta per 3 intensità (2 files distinti per modello del battente)
3) solita scala cromatica come prima ma eseguita a scendere invece che a salire (2 files ognuno per diverso battente)

Le tracce sono tutte stereo ma in realtà sono divise per ripresa (sopra su ch.L e sotto su ch.R), anche il modello di microfono utilizzato è diverso per i due canali
Il suono dello strumento all'origine era piuttosto debole e le attrezzature in mio possesso non mi hanno permesso di avere un livello in ingresso molto elevato (un pochino potevo alzare ancora il gain ma per un 10% in più di segnale si raddoppiava il rumore di fondo quindi mi son limitato)
i wav che trovate al link sono 24bit 44.1KHz perché per fare prima ho passato le registrazioni dal VS880 al PC tramite connessione analogica col multimix Alesis, in questo modo c'è una doppia conversione DA/AD ma spero che col passaggio a 24 bit qualcosa ne abbia giovato sulla consistenza dei campioni.
con un editor ho poi alzato ulteriormente il livello ma chiaramente è un operazione che non ha apportato migliorie sulla qualità della registrazione.

Gestire la dinamica dello strumento non è cosa semplice, tendenzialmente va individuata la forza ottimale per avere il suono migliore e cercare do non discostarsi troppo da quella, anche centrare il tubo con la giusta inclinazione del battente sul colpo singolo è un po' un terno al lotto, sulle note ripetute viene più semplice.
In conclusione adesso abbiamo un certo numero di campioni da poter utilizzare, secondo me la miglior cosa da fare è quella di estrarre tutte le note da ogni serie e poi scegliere le migliori 3 di ogni nota (in alcune serie per i motivi detti sopra con qualche nota ho fatto cilecca).

buon divertimento

MRK_LAB
13th February 2017, 10:37
Ottimo , ho scaricato e dato un ascolto di massima , se pò fa !
:D
Procederò così :
Sartina mode on
Normalizzazione a- 6Db dei singoli samples di ogni serie.
Taglio e battesimo dei singoli slice
Mapping
Distribuzione dei samples
Allocazione dinamica valutando se farla cross (potendo eviterei per scongiurare sovrapposizioni udibili di sample nelle zone di sovrapposizione )
Regolazione della risposta dinamica generale.
Impacchettamento monolith (se preferite anche no nel caso voleste intervenire ulteriormente sui samples).
Dropbox.
ça va ?

MHL
13th February 2017, 14:06
Impacchettamento monolith (se preferite anche no nel caso voleste intervenire ulteriormente sui samples)
Si, direi che avere anche i campioni wav delle singole note potrebbe tornare utile per eventuali esportazioni in formati differenti.

Pensi di usare i suoni presi da sopra, sotto o un mix dei due?

MRK_LAB
13th February 2017, 14:19
Non li ho ancora ascoltati tutti , ho fatto solo una veloce prova con "battente in gomma" senza distenguere sopra/sotto.
Tralaltro , nello specifico caso risulta evidentissimo il "problema fase" come nel 3D specifico si era evidenziato.
Un campione "spinge" e l'altro "tira" :D !
Banalmente potrei trattarli come fossero dei file stereo salvo poi decidere con la modwheel (ad esempio) quale sample usare.

MHL
14th February 2017, 01:47
Un campione "spinge" e l'altro "tira" !
Si quello me lo aspettavo, i due microfoni erano orientati quasi a 180° l'uno rispetto all'altro quindi fare il flip di fase sarebbe il minimo per non avere cancellazioni nel merge dei due
però sarebbe da indagare anche su un ulteriore sfasamento temporale perché la distanza dei microfoni rispetto alla sorgente non era uguale (differenze dell'ordine di decine di cm quindi mi aspetterei un ritardo non superiore a un paio di millisecondi)
L'idea principale era comunque quella di avere una scelta in più su quale suono usare e non quella di farne necessariamente un mix.

MRK_LAB
14th February 2017, 08:19
L'idea principale era comunque quella di avere una scelta in più su quale suono usare e non quella di farne necessariamente un mix.
Ma infatti , quello che intenderei fare è un layer dei due "modi" nel quale tramite la modwheel sia possibile passare velocemente dall'uno all'altro oppure a scelta stare blendizzati in un punto tra i due estremi.

MRK_LAB
14th February 2017, 12:54
Fatto.
Dunque , per comodità ma sopratutto per evitare macelli in mapping con nomi/note/etc ho optato non ho slice-are i file.
Ho semplicemente marcato gli start point , ripulito dal bianco in eccesso e normalizzato (-6 dB) indipendentemente sx da dx e sample x sample , in modo da avere una certa uniformità.
Non ho rifasato i canali perchè (e non so il perchè :D ) l'effetto sfasamento non è costante ed a volte non sussiste neanche...boh ?!
Anyway , il materiale è così come l'ha registrato MHL , and so , spaccate le corna a illo se suona strambo !
:P
Alcuni sample sono "strani" a livello di pitch , ma tantè , quello erano.
Gli start point assegnati in kontakt nn sono ipermegastrasuper precisi , ma vista la natura dello strumento e la variabilità delle note il tutto suona cmq coerente.
La modwheel controlla il pan , in questo modo con il valore minimo (0) suona il bottom mentre a 127 avremo il top.
Naturalmente bisognerà rendere mono il canale mixer altrimenti il suono pannerà Sx <> Dx se si vuole alternare tra i due timbri
A mio avviso il suono migliore è un blend dei due , cosa che peraltro rende il suono gradevolmente stereo...but....de gustibus !
:D


Qua il link dell'alieno gommoso che abbiamo dentro.
https://www.dropbox.com/sh/71irtp7klq8jd0k/AABd7aP-Hr2LJIuos01bVi5ba?dl=0

MHL
14th February 2017, 14:15
Bene intanto abbiamo qualcosa per partire. :k:
Stavo pensando al discorso della Modweel, volendo si potrebbe mappare su quella l'alternanza tra battente in gomma e battente in cartone mentre la coppia di suoni Sotto/sopra potrebbe essere combinata proprio per generare un suono stereo con porzioni dei campioni dosate differentemente tra sx e dx.

MRK_LAB
14th February 2017, 14:32
la coppia di suoni Sotto/sopra potrebbe essere combinata proprio per generare un suono stereo con porzioni dei campioni dosate differentemente tra sx e dx.
Per fare questo basta sganciare la MW come cc e dosare manualmente il pan,


Stavo pensando al discorso della Modweel, volendo si potrebbe mappare su quella l'alternanza tra battente in gomma e battente in cartone
Per realizzare questo invece o costruisco un multi-instruments nel quale i volumi dei singoli layer (cartone e gomma) rispondono in modo inverso ad un qualsiasi controller continuo , oppure in alternativa inglobo quanto sopra all'interno di un unico instruments , cosa più pratica in un utilizzo di kontakt con più parti ma un filo più contorta da implementare.
Si potrebbe usare il PB che ha naturalente lo zero centrale per controllare sopra/sotto (così senza toccare nulla abbiamo un 50 e 50) e la MW per controllare gomma/cartone.
Metabolizzo e opero.

MRK_LAB
14th February 2017, 22:18
Update Alien Inside v2.0
https://www.dropbox.com/sh/71irtp7klq8jd0k/AABd7aP-Hr2LJIuos01bVi5ba?dl=0

Spiego :
si tratta di un multi composto da due instruments AI cartoon (cartone) e AI rubber (gomma).
Tramite la MW si può passare dall'uno all'altro senza soluzione di continuità.
Tramite il PB invece si può spostare il punto di ripresa dell'alieno top (pan a SX) oppure bottom (pan a DX) , ovviamente la posizione centrale corrisponde ad una miscela al 50% (pan centrale).
:read:

MHL
15th February 2017, 14:42
top (pan a SX) oppure bottom (pan a DX) , ovviamente la posizione centrale corrisponde ad una miscela al 50% (pan centrale)
Bravo!
Ti sei meritato il tuo pan quotidiano :D

lordadb
15th February 2017, 23:19
Ottimo, la provo il prima possibile e poi definiamo il contest.

classic
17th February 2017, 15:56
Scaricato anch'io, vedo nel WE se riesco a caricarlo, intanto grazzie ;)

SaMe
18th February 2017, 15:39
Grazie ad entrambi del lavoro.
Lunedì che ho una connessione decente scarico campioni e player

lordadb
18th February 2017, 15:52
Mi spiace non aver ancora provato, giorni complicati. Ma sono ansioso di organizzare un contest.

MHL
19th February 2017, 12:00
Ho scaricato ma Intanto mi son messo anch'io a provare l'allestimento di una libreria alternativa da esportare in sfz
Non ho nessuna esperienza nel fare questo tipo di operazioni e quindi lo prendo anche come spunto per imparare qualcosa di nuovo.
Comunque la maggior parte del lavoro fatto fino ad ora è stato quello di trovare un giusto mix delle due riprese per farne dei suoni mono, e poi di ripulire il possibile dal pantano presente nelle riprese originali.
Il resto è stato quello di trovare un programma adeguato che potesse esportare in sfz (i due che avevo fin ora nel set-up possono importare sfz ma salvano solo nel loro formato proprietario).
Al momento quello che mi sembra più indicato è Polyphone, che è un editor per soundfont (esporta anche in sf2).

MHL
27th February 2017, 14:31
Ieri notte ho completato l'editing dei suoni con battente in carta, se non ci saranno intoppi a breve dovrei avere anche quella col battente in gomma, poi inizierò la stesura della librerira ma nel frattempo metterò nella solita cartella che ho in condivisione le wav con le sequenze di note (tre livelli per ogni tipo).

MHL
28th February 2017, 23:39
Completata anche la serie col battente in gomma
I files in tutto sono 6 e sono suddivisi per tipo di battente e livello dinamico, ognuno contiene la sequenza cromatica delle 29 note di durata equivalente (sono tutte di 20mila campioni).
Le note sono ottentute facendo un mix (in mono) delle due riprese (sopra e sotto), poi selezionando i campioni migliori e dandogli atrificialmente un effetto stereofonico.

si possono scaricare nella solita cartella in condivisione dove erano le altre:
questa QUI (https://drive.google.com/open?id=0B7GDtPEOY3dgLWp3YTJxMHJTczA)

Intanto ho iniziato a trastullarmi col Polyphone, non ci ho ancora dimestichezza ma sembra carino, un po' macchinoso il procedimento ma principalmente perché mi sono intestardito di usare tutti i campioni singolarmente :stordita:

lordadb
28th February 2017, 23:47
Grazie MHL!

:thank: :bravo:

MHL
2nd March 2017, 09:50
Ho messo in condivisione nella solita area (vedere il link del post precedente) un primo abbozzo di libreria in formato sfz utilizzando gli stessi wav postati precedentemente.
Si chiama Alien_Inside_Beta_1 tanto per mettere in chiaro che è passibile di pesanti rimaneggiamenti.
La prima e l'ultima ottava sono ottentute estendendo un singolo sample, tutta la zona centrale invece è realizzata nota per nota e si sente una differenza pazzesca, ma vista la natura dello strumento d'origine dà anche un senso di maggiore realismo, praticamente con lo strumento vero è impossibile ottenere due suoni identici anche sulla stessa nota, figuriamoci tra due note differenti.
I suoni sono organizzati in due sezioni separate, una per il battente in carta e l'altra per quello in gomma, non sono ancora riuscito a capire come si può fare (se si può fare) il giochino di cambiare suono usando la modweel come fatto da MRK_LAB.

Mi interessava soprattutto avere qualche parere sulla mappatura dei layer (che si accavallano per una porzione di circa 10 punti nelle due zone mediobassa e medioalta) o comunque qualunque altro suggerimento per migliorare la cosa.

Con altri player non lo so ma con Sforzando il file "contenitore" tragato .sf2 non funziona bene, bisogna invece entrare nella cartellina e importare singolarmente le due sessioni Paper_mallets.sfz e Rubber_Mallets.sfz

classic
3rd March 2017, 20:21
Anch'io non ho ancora collaudato la libreria ma vedo che è in continuo aggiornamento e quindi anche il mio ritardo è più giustificato... complimenti MHL

MHL
4th March 2017, 00:52
Io purtroppo la libreria organizzata da MRK_LAB non l'ho potuta provare per i problemi con l'installer del kontakt player,
per la versione sfz che ho iniziato ad allestire io sono in attesa di qualche feeback per sapere se c'è bisogno di sistemare ancora qualcosa.

lordadb
4th March 2017, 11:53
Io viceversa, non posso provare gli sfz. Player free?

SaMe
4th March 2017, 12:14
https://www.plogue.com/products/sforzando/

Sforzando di cui sfz è il formato "proprietario" anche se parlare di proprietà è leggermente improprio

lordadb
4th March 2017, 12:26
Ok, grazie, scarico. ;)

MRK_LAB
4th March 2017, 12:42
Ma sfz (sound font z-qualcosa) nn era il vecchio formato della creative (sound blaster) ?
Mi sembra ci fosse anche un player della casa dello z3ta+ prima che venisse acquisita dalla cakewalk

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

MHL
4th March 2017, 12:52
Sforzando di cui sfz è il formato "proprietario" anche se parlare di proprietà è leggermente improprio
Infatti, a differenza di kontakt che per usarlo serve il suo player (free ma non gira su sistemi anzianotti) per il formato sfz ci sono diversi programmi free che riescono ad importarlo, oltre a Sforzando (che è particamente poco più di un player) ci sono anche Grace e TX16Wx che invece fanno anche da editor e importano sfz ma salvano solo in un proprio formato (al momento non ho i link diretti per scaricarli ma si troveranno sicuramente su www.vst4free.com)

Io adesso per l'editing sto lavorando con Polyphone (http://polyphone-soundfonts.com/en/), il suo formato standard di salvataggio è sf2 ma può esportare in sfz.

Tra l'altro mi sembra di ricordare che tempo fa qualcuno cercasse un programma che convertisse sfz in sf2, ecco, Polyphone può farlo ma per adesso non posso garantire niente sul risultato in quanto di quello che ho prodotto ho solo fatto il test di importazione su sforzando tramite il formato sfz.

MHL
4th March 2017, 12:59
Ma sfz (sound font z-qualcosa) nn era il vecchio formato della creative (sound blaster) ?
da quel che ne so le famose vienna erano in sf2, c'è anche un programmino free che si chiama Viena (con un n sola), io l'ho scaricato ma non l'ho provato a fondo perché da subito mi son trovato meglio con il Polyphone.

MRK_LAB
4th March 2017, 13:35
le famose vienna erano in sf2
Giusto , hai ragione , ora ricordo !
Usavo vienna per estrarre wave degli sf2 e patcharli su akai s3000.....azz la preistoria , quasi 20 anni fa !
:asd

SaMe
4th March 2017, 14:05
nn era il vecchio formato della creative (sound blaster) ?

L'ho detto che avevo usato proprietario in maniera impropria, non essendo un formato loro non è il sw che ha fato il formato file ma a contrario partendo dal formato file hanno fatto il sw ...
però non avendo voglia di scrivere andava bene anche la versione precedente...

Cracker
29th March 2017, 23:17
Ho appena scovato questo video, e l'ho caricato sul mio canale.

Sembra qualcosa di molto simile all'alieno, ma realizzato con tubi e curve. Interessante.


https://youtu.be/8kNHjKEiCj4

MHL
30th March 2017, 00:34
Sì, era a questo tipo di tubofoni che mi riferivo quando nei primi post del tread parlavo di Catafalchi Immensi

Avevo anche del corrugato da 35mm ma paradossalmente più è largo il corrugato e, a parità di lunghezza, più la nota viene acuta, alla fine ho optato per il tubo più piccolo altrimenti con quelle dimensioni dovevo costruire un catafalco immenso e peso come un'utilitaria come quelli che si vedono in giro per la rete.
Io volevo fare una cosa più leggera, che fosse un minimo portatile, anche se son dovuto scendere a compromessi sul piano del suono, che nel mio è più fiacco.
L'idea di fondo non è mia (mi sembrava di averlo detto ma adesso non ho rinvenuto il post), e anche quel modello lì del video credo non sia il primo, ce ne sono diversi che montano una membrana sull'imboccatura del tubo e li suonano con delle bacchette da batterista.
Devo dire che come strumentista questo del video è tra i migliori che ho visto.

lordadb
30th March 2017, 20:47
Per il contest ci organizziamo?

MHL
31st March 2017, 13:00
Al momento abbiamo 2 librerie 1 in formato kontact e l'altra in formato SFZ, non ne avevo più parlato perché prima volevo trovare una soluzione per creare la libreria definitiva nel formato sfz, quella che integrasse il giochino che cambia font da carta a gomma seguendo la posizione della mod-weel...

Un po' perché essendo agli inizi con questo tipo di programmi non ho ancora capito come si possa fare, poi anche perché ultimamente ero preso da altre questioni DIY la cosa mi è rimasta in sospeso.
Cerco di impegnarmi ora nel WE per arrivare alla conclusione sul lato libreria, nel frattempo se volete buttare giù un abbozzo di regolamento così ci ritroviamo ad inizio settimana e si può dare inizio alla cosa...

Nel caso si voglia integrare in un unico contest sia l'alieno che il pizzicato di Angix, visto che tornerò a trafficare col Polyphone, potrei allestire anche una libreria "Pizzicato" in formato sfz, i campioni li avevo già scaricati tempo fa e per quella non dovrei incontrare grossi problemi.

lordadb
31st March 2017, 14:18
Ottimo. Potremmo in effetti fare un contest unico. Aspetto un segnale di fumo, allora.

Angix
31st March 2017, 15:14
Sì nella mia libreria ci sono i file singoli. I tagli precisi però li avevo fatti con l'editor integrato di kontakt per cui ti toccherà rifarli, oltre che ridefinire i layer. Niente di lungo, ma ci perderai un po' di tempo...

Inviato dal mio XT1562 utilizzando Tapatalk

MHL
1st April 2017, 11:57
I tagli precisi però li avevo fatti con l'editor integrato di kontakt per cui ti toccherà rifarli, oltre che ridefinire i layer. Niente di lungo, ma ci perderai un po' di tempo...
Sono comunque tutti campioni abbastanza brevi, più che il taglio forse sarà l'allineamento d'intensità da dover curare, magari prima provo a normalizzarli sul picco, può darsi che sia sufficiente quello.
Poi mi parli di layer, ma non era un layer unico?
In quella che ho scaricato io sono 18 suoni mappati su una scala maggiore (ma l'ultimo è nominato audio19 e d è effettivamente una nota più su rispetto alla 18esima della scala)
Per ottenere un prodotto similare alla tua libreria kontakt mi potresti dire se per quella hai espanso l'estensione oppure l'hai contenuta in quella naturale data dai campioni?

MHL
1st April 2017, 12:14
Un messaggio anche per MRK_LAB: nella tua libreria oltre ad aver usato il primo set di campioni grezzi, quale estensione hai adottato?
Perché sempre nell'ottica di uniformare il più possibile le due versioni nki e sfz, magari se non te la senti di rimappare il tutto coi campioni definitivi miei che sono tantissimi (29 x 3layer x 2battenti) però potresti almeno espandere l'estensione come ho fatto io utilizzando i campioni più grave e più acuto.
La mia adesso parte dalla nota36 (do) e arriva alla nota84 (ancora do), mentre l'estensione originaria dello strumento sarebbe 48-76 (do-mi).

Angix
1st April 2017, 12:20
No scusa Layer è unico, le note invece le ho "riciclate" per le alterazioni.. Non avevo voglia di suonare tutta la scala cromatica... :D

MRK_LAB
1st April 2017, 12:21
Magari ricordo male , ma mi sembra proprio di aver mappato 29x3x2(plastica e cartone).
Cmq , la libreria è una nki e lunedi appena in studio estendo lo and hi.

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

MHL
1st April 2017, 13:16
Magari ricordo male , ma mi sembra proprio di aver mappato 29x3x2(plastica e cartone).
Cmq , la libreria è una nki e lunedi appena in studio estendo lo and hi.
Quando hai rilasciato la prima release (quella che mi sono scaricato io) le wav associate erano quelle fatte sulla scala naturale (ora non ricordo con quale configurazione di mic erano state riprese) comunque 17x3x2.
Non so se poi ne hai fatta una nuova versione usando l'ultima serie di samples.
Nell'ultima serie, quella che ho usato per compilare la mia libreria, i samples hanno anche subito un editing abbastanza marcato, comunque ai fini del contest penso non ci siano grandi problemi se poi le librerie non suonano perfettamente uguali, magari quella dell'estensione visto che è un lavoro pocop impegnativo la farei, per il resto quelli che avranno la possibilità di scegliere useranno quella che più gli aggrada e gli altri cercheranno di far fruttare al meglio quello che hanno...

dopotutto i suoni son quelli che sono, non è che stiiamo parlando di uno Stradivari contro un Canidiversi :D

MRK_LAB
1st April 2017, 13:28
Ah ok , sorry , allora correggo l'estensione e ricarico.
Se poi il contest nn incombe nell'immediato mappo anche i samples nuovi , nn in questa settimana pero perche sará on fire !


Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

MHL
1st April 2017, 13:52
Penso che qualche giorno per discutere i vincoli del regolamento ci vorrano, dal canto mio mi son dato una scadenza a lunedì per trovare il modo di applicare la variante con mod-weel, se ci riesco bene altrimenti amen, le sequenze di suoni ci son già tutte e sarebbe solo un piccolo sbattimento in più per chi usa la libreria se volesse fare un uso alternato dei due differenti suoni nel suo brano.

MHL
1st April 2017, 22:35
Sempre nella Solita Cartella Condivisa (https://drive.google.com/open?id=0B7GDtPEOY3dgLWp3YTJxMHJTczA) su Googledrive adesso c'è anche la libreria dei pizzicotti di Angix sia in sfz che sf2.
Se qualcuno ha la possibilità di provarle entrambe (questa e quella originale per kontakt fatta da lui medesimo) magari mi può dare qualche parere e dirmi se ci fosse qualcosa da aggiustare oppure no.
l'estensione dei suoni l'ho mantenuta entro quelli dei campioni da Sol(55) a Re(86).

MHL
3rd April 2017, 14:24
Ho messo anche la libreria definitiva del Alien-Inside.
Non sono riuscito a gestire i diversi campioni con la mod-weel: il programma ha delle funzioni che si chiamano modulatori che possono essere agganciati a diversi controlli CC oppure a dei controlli standard tipo velocity ecc. però non son riuscito ad impostarli in modo da farli funzionare come volevo, anzi non son riuscito a farli funzionare proprio.

La release attuale contiene una libreria in formato sf2 con 4 preset e l'esportazione in formato sfz dei singoli preset che sono i seguenti:
Paper Mallets
Rubber Mallets
Dynamic Split
Key split



la Dynamic-split utilizza il modello Paper-Mallets con velocity 0..63 e il Rubber-Mallets per velocity 64..127
La Key-Split invece suona col Rubber nelle note da C1 a B2 (36..59) e col Paper da C3 a C5 (60..84).

MHL
10th April 2017, 19:09
Ho trovato un player di soundfont alternativo a Sforzando
Take1 (http://www.vst4free.com/free_vst.php?plugin=Take1&id=626)
E' in formato VST ed ha bisogno quindi di un host, questo importa direttamente i file SF2
io l'ho provato caricandolo col semplicissimo Savihost e mi sembra funzionare bene, sul Cubo ancora non l'ho provato.

classic
26th April 2017, 09:55
finalmente sono riuscito a scaricare e testare con sfz l'Alien Inside, qui il risultato (http://www.ambrogioriva.com/temp/Alian_Inside_demo.mp3)...
avrei preferito che l'estensione verso gli acuti sia stata di una 8a superiore, forse dipende dal campionatore usato, proverò poi la versione per kontakt e cmq grazie a tutti :)

MHL
26th April 2017, 13:22
forse dipende dal campionatore usato
No l'estensione l'ho stabilita arbitrariamente per stare a cavallo del cosiddetto "do centrale" (nota 60), non dipende dal campionatore che invece ti permette di traslare quanto vuoi (la nota effettiva del campione viene impostata manualmente).
Comunque mi sembra di ricordare che la mia impostazione rispettasse anche la frequenza reale del suono originario, ti risulta sballata di un'ottava?

classic
26th April 2017, 13:25
non so quale sia l'estensione originale, io ho solo caricato la libreria su sfz...

MHL
26th April 2017, 20:06
intendevo dire che suonando una nota sulla tastiera il suono che esce dal soudfont ti sembra essere troppo acuto per quel tasto?
Io non ho fatto nessuna misurazione della frequenza base dei campioni, come dicevo la mappatura l'avevo impostata per stare centrato sulla nota 60 (C3 per alcuni sistemi, C4 per altri) che dovrebbe essere quella centrale per la maggior parte delle tastiere, però in un secondo momento avevo anche comparato ad orecchio il primo campione campione (quello della nota 48) con il suono di riferimento che mette a disposizione il programma per quella nota e mi sembrava all'altezza giusta, ma è stata una prova veloce quindi potrei anche essermi confuso, dopotutto i campioni sono molto brevi sul suono d'attacco c'è una notevole interferenza delle componenti percussive della "ciabattata".

classic
27th April 2017, 07:41
scusa mi sono spiegato male...
usando sfz avrei voluto suonare note più acute ma l'estensione arrivava solo fino a una certa altezza... oltre a un certo suono premendo un tasto sulla tastiera non usciva nessun suono...
sicuramente usando kontakt (o altri campionatori es. Halion) si può mappare in modo che il suono viene trasportato e quindi suona anche più in alto (con minore "qualità" in quanto un suono creato da una nota più bassa ma suona)
comunque non era una critica, va benissimo così :)

MHL
27th April 2017, 08:59
Ah, ok
Non è un limite del programma utilizzato ma una scelta mia, in effetti i suoni un po' li ho trasposti perché già immaginavo che per un utilizzo tipo libreria sarebbe stato utile, ma senza esagerare.
Lo strumento originario ha poco più di due ottave, nella libreria io l'ho portato a 4 ottave complete estendendo in basso e in alto il campionie più grave e il più acuto.

Se pensate che possa tornare utile, a fare la modifica per rendere disponibile un'ottava in più sull'acuto ci metto pochi minuti.
Estendere in basso invece ho l'impressione che si ottengano dei suoni troppo gutturali, magari però se uno volesse ricreare l'atmosfera dell'alieno che rutta dopo essersi mangiato l'astronauta di turno può tornare utile pure quello.

Fatemi sapere.

classic
27th April 2017, 09:42
Sì in basso IMHO va bene così, in acuto una ottava in più (o anche qualcosa in più) la lascerei :)
io nella mia demo l'avevo usato come fosse uno strumento percussivo (es. vibrafono) e quindi le note più acute mi mancavano...
poi chi la userà deciderà se utilizzare le note acute oppure no...

MHL
27th April 2017, 13:10
Bene
Stasera vedo di aggiungere l'ottava in più, sperando che i suoni così stretchati non vengano troppo brevi, ma tanto come appunto hai detto poi sarà l'utilizzatore a decidere se è il caso o meno di usarli.

Poi se mi avanza tempo provo a metter su un'altra chicca...
ma sì và, vi dò un'anticipazione: è da un po' che pensavo di comporre una libreria mista di vari suoni MHL-made,
e chi mi conosce già da qualche anno forse ha capito a cosa mi riferisco :D

MHL
28th April 2017, 09:51
ho aggiornato la libreria con l'estensione dell'ottava in più (adesso arriva alla nota 96)
il file si chiama sempre Alien Inside.zip ed è nella solita cartella g-drive (https://drive.google.com/drive/folders/0B7GDtPEOY3dgLWp3YTJxMHJTczA)