PDA

Visualizza Versione Completa : Jertlok vs ilRiverbero



Jertlok
1st November 2016, 00:19
Bene, sono passati tre mesi da quando mi sono addentrato nel mondo delle registrazioni vocali e sino ad ora mi sono dovuto arrangiare con la pessima acustica della mia stanza cercando, con l'ausilio di strumenti digitali, di ridurre quanto più possibile il riverbero pronto a rovinare ogni mia registrazione audio. Non potete immaginare quanto mi stia irritando questo difetto acustico presente nella mia stanza, è una cosa che devo assolutamente risolvere perché vorrei migliorare la qualità audio delle registrazioni che effettuo. Siccome vorrei cercare di trovare una soluzione economica, ma allo stesso tempo efficace, quest'oggi mi sono dedicato alla realizzazione di un modello 3D della mia stanza universitaria - eh già, sono un universitario alle prese con il mondo del doppiaggio e voice-over in generale. Comunque, prima di sporcarci le mani con i modelli e la registrazione audio di esempio vorrei fare alcune premesse:


Al momento non ho l'esigenza di utilizzare delle casse e né tanto meno prevedo il loro acquisto (almeno per il momento), quindi il mio problema è il riverbero generato dalla propagazione della voce all'interno della stanza;
Come già detto in precedenza vorrei evitare di spendere tantissimi soldi, i miei modelli ad esempio non prevedono l'utilizzo di bass trap per gli angoli, bensì un arrangiamento di un pannello fonoassorbente, tagliato e posizionato ai tre angoli che io ritengo opportuni, per frequenze medio-alte (insomma, quelli standard... o meglio credo)
[U]Il modello che ho creato, secondo voi, potrebbe essere valido?[U] (troverai le varie visuali in 3D a breve);
OK, basta con queste premesse noiose (dai, l'ultima lo giuro!), credo sia arrivato il momento di illustrarvi il modello della mia stanza. Successivamente sarà lieto di farvi ascoltare una registrazione audio in modo tale che possiate avere un secondo punto di riferimento.


Dunque, procediamo con la presentazione del mio progetto 3D inoltre, alla fine della galleria su Imgur, troverete anche il modello 2D relativo. Ecco il link per visualizzare la galleria (ho caricato le immagini su un sito a parte per mantenere pulito il thread):
> [link alla galleria, cliccami!] Jertlok's room @ Imgur (http://imgur.com/a/90PCp)
(il software che ho utilizzato per la realizzazione del modello 3D è open source e gratuito, si chiama SweetHome 3D)

Ora passiamo alla registrazione audio la quale è stata caricata su un sito molto leggero ed accessibile:
> [link alla registrazione audio, cliccami!] Registrazione audio @ Clyp (https://clyp.it/jhrgagk4)

Mentre potete trovare lo stesso file audio in formato non compresso a questo indirizzo:
> [link alla registrazione audio non compressa, cliccami...se lo ritieni opportuno :asd] Registrazione audio .wav @ Google Drive (https://drive.google.com/file/d/0B2osSqW4Jxl8ZjBvak1PeXM1ZkU/view?usp=sharing)

Ora è tutto nelle vostre mani, spero riusciate a darmi qualche consiglio! :thank:

MRK_LAB
1st November 2016, 02:35
Ciao Jert !
In effetti la prova "impulse" rivela una discreta riverberazione.
Secondo me , visto che nn devi nè monitorare nè registrare altro se nn la tua voce (se ho capito bene) , un banale trattamento con del bugnato credo sia l'ideale , piramidale o meno cambia poco.
Il posizionamento negli angoli non è però ottimale , dovresti invece lavorare le pareti spoglie.
Prendi in considerazione anche tende e tappeti che per loro natura tendono a smorzare in quel range.
Essendo una situazione abitativa non mi spingo a dirti di fare attenzione ad esagerare con l'assorbimento , non dovresti arrivarci , tieni cmq presente che un eccesso di abbattimento può anche essere deleterio , ma ripeto , dubito che tu possa arrivare a quel punto.

Edi
1st November 2016, 03:56
Come ti dice il buon MKR un trattamento leggero può essere l'ideale se registri solo tracce vocali, anche se, secondo me il solo classico piramidale da 5cm... Non saprei, se bisogna fare la spesa tanto vale spendere qualcosina in più e aumentare lo spessore pur rimanendo nei pannelli poliuretanici.
Sento comunque un bel rimbombo sulle basse che mi porta a pensare che il punto dove è posizionato il microfono non sia il punto ottimale.. Ma se ti interessa solo trattare il riverbero.. Ah si, le tende, magari un po' pesanti sulla finestra e, se si riuscisse anche ad appenderle sul muro sopra il letto vicino agli altri pannelli secondo me potrebbe aiutare. Dall'impulse non mi sembrano molto ER piuttosto tutta coda.

Io mi chiedo come faccio a dare consigli dopo aver passato alle undici J-Ax e all'una Roberto Molinaro. Sento cose :D

Jertlok
1st November 2016, 09:53
Ciao Jert !
In effetti la prova "impulse" rivela una discreta riverberazione.
Secondo me , visto che nn devi nè monitorare nè registrare altro se nn la tua voce (se ho capito bene) , un banale trattamento con del bugnato credo sia l'ideale , piramidale o meno cambia poco.
Il posizionamento negli angoli non è però ottimale , dovresti invece lavorare le pareti spoglie.
Prendi in considerazione anche tende e tappeti che per loro natura tendono a smorzare in quel range.
Essendo una situazione abitativa non mi spingo a dirti di fare attenzione ad esagerare con l'assorbimento , non dovresti arrivarci , tieni cmq presente che un eccesso di abbattimento può anche essere deleterio , ma ripeto , dubito che tu possa arrivare a quel punto.

Ciao MRK, grazie mille per il tempo dedicatomi!
Sì, al momento non ho la necessità di monitorare né tanto meno di registrare strumenti musicali od altro. Per quanto concerne gli angoli, avevo deciso di piazzare dei pannelli anche lì perché ho notato un forte ritorno metallico del suono al battito delle mani, che cosa significa? In poche parole mi sono messo vicino ai due angoli presenti dietro la mia scrivania e ho battuto le mani - mi sono subito accorto della presenza di un suono metallico. Credi io debba ignorare questo problema? E soprattutto ho paura che l'angolo affianco la scrivania possa essere pericoloso, non credi?
Ad ogni modo, proverò a rimodulare il progetto cercando di coprire le pareti spoglie, ma teoricamente come potrei posizionare tutti i pannelli in maniera efficiente? Vorrei comprare il minimo indispensabile.

Grazie mille per la collaborazione! :thank:

Jertlok
1st November 2016, 09:59
Come ti dice il buon MKR un trattamento leggero può essere l'ideale se registri solo tracce vocali, anche se, secondo me il solo classico piramidale da 5cm... Non saprei, se bisogna fare la spesa tanto vale spendere qualcosina in più e aumentare lo spessore pur rimanendo nei pannelli poliuretanici.
Sento comunque un bel rimbombo sulle basse che mi porta a pensare che il punto dove è posizionato il microfono non sia il punto ottimale.. Ma se ti interessa solo trattare il riverbero.. Ah si, le tende, magari un po' pesanti sulla finestra e, se si riuscisse anche ad appenderle sul muro sopra il letto vicino agli altri pannelli secondo me potrebbe aiutare. Dall'impulse non mi sembrano molto ER piuttosto tutta coda.

Io mi chiedo come faccio a dare consigli dopo aver passato alle undici J-Ax e all'una Roberto Molinaro. Sento cose :D

Ciao Edi, grazie per la tua risposta!
Io all'inizio avevo pensato di acquistare i classici pannelli bugnato da 3 cm, credi che quelli piramidali potrebbero fare tantissima differenza? Il mio obiettivo non è quello di creare una stanza con un suono morto ma vorrei limitare, quanto più possibile, i vari echo. Terrò sicuramente presente di mettere una tenda un po' più spessa di quella che possiedo attualmente, per i tappeti invece non saprei - il mio pavimento non è fatto di marmo o qualcosa di simile, è rivestito di un materiale tipo parquet, magari ha delle mediocri capacità di assorbimento del suono (ma questo non lo posso sapere).

"Dall'impulse non mi sembrano molto ER piuttosto tutta coda." Questa parte non l'ho capita, cosa intendi?

MRK_LAB
1st November 2016, 10:25
Dall'impulse non mi sembrano molto ER piuttosto tutta coda." Questa parte non l'ho capita, cosa intendi?
ER , early reflection , sono le prime riflessioni che normalmente si sommano al suono diretto alterandone la natura , probabilmente ci sono ma basse , quantomeno rispetto alla coda che invece è chiaramente avvertibile.
Angoli.
Ovvio che se tit metti di fronte ad un angolo e "spari" questo ti rimbalza tutto , ma nn è l'angolo in se ma la somma delle riflessioni provenienti dai due muri che creano l'angolo.
Pensa alle alte frequenze come alla luce , si propagano in line retta , quindi devi lavorare le superfici che potenzialmente si rimpallano l'energia.
In primis (anche pesantemente) la parete e/o gli angoli che hai di fronte , poi il back e i due laterali.
Potresti pensare (se puoi) anche a dei pannelli mobili da posizionare vicino al punto di ripresa , ci sono un paio di 3d interessanti a riguardo nella sezione allestimento studio o DIY , ora nn ricordo bene ma butta un occhio.
Ah , sembra una hahata :D ma anche il soffitto andrebbe trattato , è la parete più grande e spoglia di tutto il locale , e riflette !
;)

Jertlok
1st November 2016, 12:24
ER , early reflection , sono le prime riflessioni che normalmente si sommano al suono diretto alterandone la natura , probabilmente ci sono ma basse , quantomeno rispetto alla coda che invece è chiaramente avvertibile.
Angoli.
Ovvio che se tit metti di fronte ad un angolo e "spari" questo ti rimbalza tutto , ma nn è l'angolo in se ma la somma delle riflessioni provenienti dai due muri che creano l'angolo.
Pensa alle alte frequenze come alla luce , si propagano in line retta , quindi devi lavorare le superfici che potenzialmente si rimpallano l'energia.
In primis (anche pesantemente) la parete e/o gli angoli che hai di fronte , poi il back e i due laterali.
Potresti pensare (se puoi) anche a dei pannelli mobili da posizionare vicino al punto di ripresa , ci sono un paio di 3d interessanti a riguardo nella sezione allestimento studio o DIY , ora nn ricordo bene ma butta un occhio.
Ah , sembra una hahata :D ma anche il soffitto andrebbe trattato , è la parete più grande e spoglia di tutto il locale , e riflette !
;)

Grazie per la spiegazione. Ho seguito il tuo consiglio e mi sono sfogliato un paio di thread sul forum successivamente, sulla base di qualche esempio trovato, ho rimodulato il mio progetto. Che ne dici di questa configurazione?
Nuovo modello @ Imgur (http://imgur.com/a/MUjcq)
Per il soffitto credo tu abbia ragione, magari posso pensare nel disporre un pannello di un metro quadrato tagliato in listelli da 20 x 100 allineandoli con un po' di spazi tra di loro.

Edi
1st November 2016, 14:31
Che ne dici di questa configurazione? Secondo me è già più fattibile, bisogna capire solamente quanto fare spessi i pannelli e come.. Non saprei se fare dei veri e propri divisori oppure solo assorbitori broadband (a"tuttefrequenze") :D

Jertlok
1st November 2016, 15:33
Secondo me è già più fattibile, bisogna capire solamente quanto fare spessi i pannelli e come.. Non saprei se fare dei veri e propri divisori oppure solo assorbitori broadband (a"tuttefrequenze") :D

Avevo pensato di utilizzare solo pannelli di tipo bugnato dallo spessore di 3cm l'uno.
Il mio portafoglio sarebbe molto felice, ma vanterei di qualche risultato perlomeno?

MRK_LAB
1st November 2016, 18:06
Per la tipologia di lavoro secondo me basta del semplice bugnato , magari su un supporto di compensato o fibra giusto per conferire alla struttura una certa solidita meccanica.


Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

Edi
1st November 2016, 20:28
Io intendevo (oltre al bugnato) se fosse meglio aggiungere un pannello solido, tipo MDF o multistrato (MDF nel caso, che vibra e costa meno) :D

EDIT: ho spostato il thread nella sezione appropriata ;)