PDA

Visualizza Versione Completa : Fuzz Face Mini FFM3



F.Blues
20th February 2017, 18:48
Un po' di rumore c@zzeggiando con una strato e il mini fuzz face Jimi hendrix al silicio in diretta nella scheda, Poulin HyBrit come amp simulator, impulsi del pacchetto free di Red Wirez e un po' di riverbero, giocando un po' col volume della chitarra.
1623
1622
https://dl.dropboxusercontent.com/u/21103001/bluesinfuzz.mp3

lordadb
21st February 2017, 00:16
Impulsi, ok. Ma questi suoni sono tutti figli naturali del fuzz. Bello.
(E comunque questi impulsi sono ottimi.)

F.Blues
21st February 2017, 10:42
più che altro è stato un esperimento per verificare come il fuzz si comporta con gli amplificatori virtuali e devo dire che un po' mi ha sorpreso perchè è un effetto difficile, o meglio, bisogna sapere usarlo e io una volta non sapevo farlo, ho avuto prima di questo un Fulltone '70, basato sullo stesso circuito ma in teoria migliore, quanto meno più fedele come componentistica ai fuzz d'epoca, resistenze a impasto di carbone, roba che fa "mojo" insomma ma non riuscivo a domarlo, in seguito ho scoperto il perchè ma non lo avevo più, in pratica facevo l'errore di usarlo sul suono clean mentre quei suoni che volevo ottenere erano frutto della combinazione ampli in crunch più fuzz, adesso visto che il mio ampli non ha modo di crunchare se non messo a palla adotto il compromesso di mettere un overdrive dopo il fuzz e funziona, volevo provare con un ampli virtuale ma ero scettico

F.Blues
21st February 2017, 11:39
"...the bigger and louder Fender amps, like a Twin, also has a lot of headroom – meaning that they have less compression and need a lot of volume to break into overdrive/distortion. Combine that with scooped mids and you get a very open and pristine clean tone.

If you add a fuzz or Big Muff to that, with their square wave clipping, it will sound pretty nasty and harsh. There’s nothing to compress the fuzz and even out that sharp edge square wave..."
http://www.gilmourish.com/?p=7115

lordadb
23rd February 2017, 09:45
Altrimenti, se lo avessi, anche un pedalozzo valvolare tipo il BlackStar. Io faccio così con il T-Fuzz.

F.Blues
23rd February 2017, 12:47
Io fra i vari OD che ho trovo adeguato per lo scopo lo snouse black box (http://snouse.com/blackbox-overdrive-classic.html) (clone del marshall blues breaker overdrive V1), poi dipende dalla chitarra, anche il caline pure sky (clone timmy) si comporta bene, questo suonando da solo, magari in una situazione di band un buon tube screamer col suo boost delle medie può essere preferibile, all'epoca non ci avevo proprio pensato.
Nel sample invece niente OD, c'è solo l'ampli vst in crunch e il fuzz sempre acceso

F.Blues
23rd February 2017, 15:01
Si, chissà come sarebbe con un overdrive a valvole, penso bello ma la saturazione dovrebbe essere data dalle valvole e non da diodi di clipping perchè se no non vale come saturazione valvolare e mano che non si mandi in ingresso al pedale un segnale molto forte e allora forse clippa anche la valvola ma di suo nel blackstar non fa parte del clipping, fa solo guadagno.
Ai tempi oltre ai pedali overdrive avrei potuto sfruttare il canale drive del classic 30 ma anche lì proprio non ci avevo pensato, anche perchè quel canale non lo usavo mai ma chissà, probabilmente mi sembrava anche paradossale usare un fuzz su un suono già distorto o quasi ma non pensavo minimamente all'effetto della inerente compressione sull'onda quadra del fuzz

lordadb
23rd February 2017, 16:05
In una vecchia intervista, Matt Bellamy dei Muse rivelava di gestire proprio così il suo fuzz, dandolo in pasto al canale lead del suo ampli.

F.Blues
23rd February 2017, 16:11
Devo provare col classic 30, almeno lo accendo, l'ibanez tsa15, altro giocattolino :rolleyes:, l'ha del tutto messo in disparte, il bello è che su mercatino mi contattava un tizio non ricordo per cosa ma la discussione era finita sul tsa15 e mi diceva che lo aveva avuto ma che adesso aveva il classic 30 ed è tutta un'altra cosa, il mondo è bello perchè è vario.