PDA

Visualizza Versione Completa : Multimetro da battaglia.



MRK_LAB
21st March 2017, 15:06
Raga , quanto può far schifo un multimetro di siffatta schiatta ?
http://www.eprice.it/materiale-elettrico-PLANET%20SHOP/d-51502227
Mi servono solo misurazioni base , che dite ?

SaMe
21st March 2017, 15:14
A funzionare funziona ma con un 5€ in più prendi un multimetro GBC (https://www.amazon.it/GBC-MULTIMETRO-DIGITALE/dp/B00B4WGUSO/ref=sr_1_3?ie=UTF8&qid=1490105555&sr=8-3&keywords=multimetro+digitale+gbc) che da quel margine di sicurezza, poi magari devi solo vedere se sei a 9 v o 220v :lol e allora andrebbe bene anche il primo

MRK_LAB
21st March 2017, 15:26
Rilancio
https://www.leroymerlin.it/catalogo/multimetro-gbc-kdm-360ctf-34932163-p?group=MCG0011&cat=CAT1100

SaMe
21st March 2017, 16:09
Beh quello che hai rilanciato è un ottimo prodotto.
Ti dico solo che è nella stessa fascia di quelli usati in ufficio per verificare elettronica con un buon livello di precisione dove se hai 3.0V al posto di 3.3V si sente in maniera forte la differenza.

F.Blues
21st March 2017, 18:09
Io ho questo (http://www.homedepot.com/p/Digital-Multimeter-MT-1210/206304336) preso al negozietto dell'antennista sotto casa, giusto per testare pickup, potenziometri, roba da chitarra insomma

MRK_LAB
21st March 2017, 18:22
Grazie ad entrambe , sono tentato di spendere 10/15 euro in piu per una maggiore precisione e magari il bonus del capacimetro , anche se tutto sommato nn so quanto poi mi potrebbe essere utile.


Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

MHL
21st March 2017, 20:03
per quelli sotto i 10 euro non ti saprei dire, secondo me rimane sempre un po' un terno al lotto, se ti capita quello farlocco finisce che fai prima a copmprarne un altro che mettere in piedi tutta la diatriba per rimborsi ecc. (ovviamente parlo di acquisti online)
In azienda da anni utiliziamo questi cosi qui (http://offertemania.it/images/pcs_images/Multimetro_digitale_elcart_ni3900l.jpg) con ampia soddisfazione (non per le misure critiche e di precisione ovviamente), tanto che poi me ne son preso uno anche per casa, all'epoca costavano una ventina d'euro ma adesso non so se si trovano ancora, forse c'è un equivalente esteticamente rinnovato.
Per la mia esperienza restando in quella fascia di prezzo difficilmente si incappa nella fregatura.

SaMe
21st March 2017, 20:23
se ti capita quello farlocco finisce che fai prima a copmprarne un altro che mettere in piedi tutta la diatriba per rimborsi ecc.

Per non parlare che potresti scoprirlo dopo aver fatto già danni della serie buttare un pezzo buono o regolare male una tensione ecc...

MRK_LAB
21st March 2017, 20:50
Credo che andrò sul gbc kdn 360
http://www.gbconline.it/media_prodotti/foto/50105555_01.eps_F.jpg
Poco meno di 30 euro da Leroy.

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

sin night
22nd March 2017, 01:32
Qualunque sia la tua scelta, assicurati che il tester utilizzi delle sonde con attacchi standard.
Non molto tempo fa ero a far compere dal mio negozio di componenti di fiducia ed un cliente cercava delle sonde nuove per il proprio tester comprato al centro commerciale, solo che quelle di ricambio standard non andavano bene (così come pure le banane), col risultato che ha dovuto comprare tutto nuovo.

MRK_LAB
22nd March 2017, 08:16
Appunto , pensa sin night , io in realtà già possiedo il glorioso ICE 680R ma proprio il costo dei puntali nuovi sommato a quello della della batteria mi "invita" a passare al digitale !

MHL
22nd March 2017, 12:18
Un'altro consiglio
Per i prodotti "cheap" non farti sedurre dal lato oscuro degli autorange, è vero che "in teoria" così non puoi sbagliare le impostazioni ma tanto l'unica impostazione sbagliata che può far danni (al tester soprattutto ma anche a qualcos'altro) è quella di infilare i puntali nella misura in corrente per misurare una tensione, oppure misurare una corrente da tot amper con i puntali inseriti nella presa per i milliamper.
E quella è una impostazione manuale anche sui multimetri di fascia alta sia con autorange che non.

ICE680R bene ma appunto ormai fuori standard per gli accessori, dei nuovi modelli ICE ne abbiamo un paio in azienda, l'analogico è abbastanza buono (dentro c'è ancora il cuore pulsante del 680R) ma per i digitali sono ormai surclassati dalla concorrenza, a parità di costo secondo me si trova di meglio, con poco di più invece si può passare a Fluke o altri brand prestigiosi.

MRK_LAB
22nd March 2017, 12:29
Na na , non spenderò più di 20/30.
E no , l'autorange nn mi ha sedotto , poi , abituato all'ICE , altro che autorange !
:D

Cracker
23rd March 2017, 14:19
E no , l'autorange nn mi ha sedotto , poi , abituato all'ICE , altro che autorange !

Guarda, io ho un UNI-T UT60 gia da qualche anno, ottimo multimetro (pagato anche qualcosina) ma l'autorange è una palla, comodo se non hai idea dei valori che devi misurare ma nell'uso comune si traduce in un rallentamento, in quanto devi aspettare che si sia regolato nella scala migliore.
Un altro problema dell'UNI-T saltò fuori quando bruciai il fusibile dei mA (errore mio), e scoprii che i fusibili montati oltre ad essere iperveloci (bene) sono di misura non standard (male).
Il negozio dove avevo preso il multimetro mi disse che non avrebbe mai comprato una scatola da 200 fusibili per vendermene un paio, per fortuna il rappresentante di zona si commuovette e me ne regalò uno...

Per il resto, macchina meravigliosa.

MRK_LAB
23rd March 2017, 14:27
Alla fine ho optato per il GBC 360.
29.90 da Leroy , fa tutto ed anche di più di quello di cui ho bisogno , ovvero , sonda di temperatura , frequenzimetro e capacimetro.
Ma insomma , per un deca in più rispetto al modello inferiore ci stava.
Unico neo la mancanza di retroilluminazione alla bisogna , ma dai , così la batteria dura di più !
:D

MHL
23rd March 2017, 15:16
Il discorso autorange sui multimetri di fascia alta funziona alla grande, dove pecca per tempistiche ma a volte anche per imprecisione è su quelli economici con la mania di grandezza (ne ho avuto uno che se misuravi qualcosa al limite di scala ti saltava continuamente da una all'altra e per cogliere la misura dovevi applicare il "carpediem" :D)
I fusibili usati nei multimetri di categoria superiore sono spesso degli ultrafast che oltre ad essere di uno standard poco diffuso costano un botto, minimo 5€ l'uno (prezzi RS).