PDA

Visualizza Versione Completa : Alimentatore de sta....



MRK_LAB
25th March 2017, 11:12
Ragassi . stamane volevo blindare il progetto "vu meter de fero" quindi mi sono messo di buona lena per collegare il tutto.
Scavettizzo il circuito del meter e passo a testare l'alimentatore , il trafo tutto ok , 20+20 , ricontrollo il circuito stabilizzatore.....a ri tutto ok , collego e misuro.
Vacca impestata , mi ritrovo +15 (14.70) e -20 (19.xx).
Ricontrollo il TUTTO....sai che tutto....un ponte 4 elettrolitici e 4 no , 1 7815 e un 7915.
Niente , tutto corretto , i C sono polarizzati giusti , il 7815 è un 7815 che fa il 7815 , il 7915 (ricontrollato sigla al microscopio) invece mi spara 20.
Capisco un mezzo volt , toh , 1.5 , ma 5 !
Possibile ?
:wall

MHL
25th March 2017, 11:17
Controlla la saldatura del terminale di massa sul 7915, potrebbe fare da ponte passivo (così ti passano i -20V che arrivano dal trafo+ ponte), è probabile anche che se ci attacchi un carico all'uscita poi i -20V ti spariscano perché il 7915 non sta lavorando.

p.s. 0,5V di errore ci sta per tolleranze del componente o dello strumento con cui misuri, ma 1,%V sarebbero già troppi e sintomo di problemi, 4V ovviamente c'è qualcosa che non va)

MRK_LAB
25th March 2017, 11:35
Fatto , nada , 19.96 e dintorni.
Lo dissaldo e in settimana lo sostituisco.
MHL c'è modo di testarlo una volta dissaldato , così , per curiosità ?

MRK_LAB
25th March 2017, 11:42
1644
Questo è lo schema.
Per testare e nn avere troppi fili a spasso non ho collegato la serie led+resistenza.
Dubito che questo possa essere la causa del malfunzionamento , o dubito male ?

MHL
25th March 2017, 11:55
Led + resistenza sono solo per farti vedere quando è acceso, non c'entrano con quel problema.

Ok per lo schema ma per il montaggio hai usato la traccia di un circuito già pronta oppure te lo sei realizzato da solo?

Tieni conto che i 78xx hanno i terminali messi in un modo mentre i 79xx sono disposti in modo differente (anche la placchetta per il dissipatore e infatti non puoi montare entrambi su un unico dissipatore a meno di non isolare la placca con una linguetta di mica), se non ricordo male invertendo il terminale d'ingresso con la massa si dovrebbe comportare all'incirca come un banale diodo (per quello forse ti trovi poco meno di 20V)
la disposizione corretta è questa qui
http://lantis.co.za/ocols/image/cache/data/transostors/vregneg-700x700.jpeg

MRK_LAB
25th March 2017, 12:52
Ho usato uno schema di NE , seguendolo alla lettera.

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

MRK_LAB
25th March 2017, 13:38
Verificato , disposizione ok , i regolatori sono posizionati correttamente.
L'out è cmq il pin dx per entrambe , sono swappati in e gnd.
https://uploads.tapatalk-cdn.com/20170325/5fc3b6e4bcba7014256179b5b27bb54c.jpg
Mi lascia un pò perplesso la differenza di spessore del dissipatore-

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

MRK_LAB
25th March 2017, 14:25
ATTENZIONE !
Dopo qualche ricerca trovo :
"79xx regulators are notorious for Not regulating without a load"

e ancora:

"Another note, you have to have atleast 100ma to
get the regulator regulate!!, so use a resistor and check out
the voltage. This is unlike the 7815 which usually gives
15volts without a load."

MRK_LAB
25th March 2017, 15:21
Scusate il soliloquio ma adoro la condivisione.....anche se onanistica !
:D

Anyway , RISOLTO.
La serie 79xx a quanto pare non esplica la sua funzione regolatrice se nn sotto carico.
Ho quindi simulato un load con una R da 600 ohm e taaaaacccc , 14.9 V .
Bomba !
:k:

MHL
25th March 2017, 20:32
Another note, you have to have atleast 100ma to
Questa cosa non me la ricordavo, li ho usati in poche occasioni e quasi sempre all'interno di altra circuiteria e non per fare un alimentatore stand-alone (probabilmente a ciucciare i 100ma ci pensava il resto del circuito).
In effetti i 79xx non sono proprio la versione speculare dei 78xx, la circuiteria interna mi sembra che fosse quasi la stessa (pensata per regolare in positivo) e poi rimappata in modo differente con i poli di ingresso, massa e uscita e qualche variante nella rete di rilettura della tensione di regolazione.

MRK_LAB
25th March 2017, 20:59
Nn sarebbe stato uno stand alone ma per precauzione prima di collegarlo al circuito da alimentare l'ho voluto testare...purtroppo ignorando la questione corrente minima che da quello che ho letto deve essere 5mA per permettere al 79 di lavorare.
Cmq , funziona lui e funziona anche il Vu meter che alimenta.
Appena inscatolo il tutto aggiorno il 3D specifico.
:)

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

MHL
26th March 2017, 12:28
Nel caso mio il "non stand alone" stava proprio ad indicare un circuito complesso con all'interno un regolatore 78xx/79xx tutto sullo stesso C.S., quindi una volta montato si accendeva e se doveva fare il botto lo faceva :D

In totale quanto assorbe il Vumeter?, i regolatori della serie 78xx reggono fino a 1 amper ma se l'abbattimento di tensione è altino c'è bisogno di mettere un dissipatore.
E' da un po' che non li uso ma se non ricordo male fino a 1/2w di caduta (salto di tensione x corrente erogata) si può fare a meno del dissipatore.
in ogni caso se hai modo di misurare la temperatura delle placchette dei regolatori vedi di tenerle sotto i 100°C.

MRK_LAB
26th March 2017, 13:55
In totale quanto assorbe il Vumeter?
Eh , bella domanda !
Il circuito in se nn credo vada oltre il centinaio di mA , ma i due meter da specifiche sono da 500 mA.
Potrei limitare l'assorbimento non illuminandoli o mettendo un interrutore per illuminarli alla necessita.
Magari cmq due fette di alluminio sui regolatori posso fissarle , anche perchè il case è in legno ( vintage style :D ) e nn aiuta certo.

MRK_LAB
26th March 2017, 15:30
MHL , e se mettessi in serie i terminali d'illuminazione dei meter ?
Partizionerei la tensione tra i due andando però a caricare uno solo dei due rail.
Forse conviene mettere una resistenza in serie ad ogni meter e dividere il carico tra 78 e 79.

SaMe
26th March 2017, 15:34
Ma più semplicemente alimentare l'illuminazione a parte?

MRK_LAB
26th March 2017, 16:00
Ma più semplicemente alimentare l'illuminazione a parte?

Due alimentatori per un meter DIY nn mi sembra il caso dai !
Tanto avrei dovuto cmq ridurre la tensione per alimentare le lampadine che sono da 12V contro i 15 del sistema.

SaMe
26th March 2017, 16:41
non un altro alimentatore ma un'altra linea dal trasformatore (o anche dal raddrizzatore)

MRK_LAB
26th March 2017, 18:05
un'altra linea dal trasformatore
ah ok , al limite potrei fare così in effetti.
Uno dei bonus del nuovo multimetro è la sonda termica , farò un testing a pieno regime e valuterò in base alla T misurata come procedere.
:)

MHL
27th March 2017, 13:19
Banalmente puoi alimentare le lampade attaccandole in serie al posto del led che sta sullo schema, la resistenza andrebbe ricalibrata sia in valore che in potenza, attenzione che se le lampade dei vumeter sono a incandescenza il valore che leggi con l'ohmetro non sarà quello effettivo di funzionamento.

altra possibilità è quella di sostituire le lampade interne ai vu meter con un modello compatibile (o adattabile) a led, o al limite con dei semplici led ad alta luminosità.

MRK_LAB
27th March 2017, 13:37
sostituire le lampade interne ai vu meter con un modello compatibile (o adattabile) a led
Aprire il box del meter e manovrarci dentro è distruttivo , ho tentato rinunciandovi.


o al limite con dei semplici led ad alta luminosità.
L'opacità del box non farebbe passare luce a suff x illuminare , avevo pernsato anche a questa soluzione , idem come sopra.


attaccandole in serie al posto
ottima idea , così non carico troppo 78 e 79 !
:thank:
E ricalibro la resistenza in modo da sottoalimentare la serie tanto non è che mi serva tutta sta luce.
Dal ponte ne ho 36 , 12+12 richiederebbero le lampadine , la porto a 18 in totale o anche meno , fa più vintage tube-style !
:D


attenzione che se le lampade dei vumeter sono a incandescenza il valore che leggi con l'ohmetro non sarà quello effettivo di funzionamento.
Eh , e come faccio ?
Le specifiche del meter nn riportano nè la tipologia nè la potenza delle lampadine ma solo la tensione operativa ed io in effetti ho banalmente misurato la loro R che risulta essere 25 ohm.
:confused:

MHL
27th March 2017, 17:42
Eh , e come faccio ?
Le specifiche del meter nn riportano nè la tipologia nè la potenza delle lampadine ma solo la tensione operativa ed io in effetti ho banalmente misurato la loro R che risulta essere 25 ohm.
le attacchi a una sorgente 12V (per un breve test puoi provare quella del 7815 ad esempio) e in serie ci mette il tester in configurazione amperometro, misurando la corrente ricavi il valore di resistenza quando la lampada è accesa.
Poi ti fai i calcoli per abbattere la tensione effettiva a quella che vuoi con una resistenza opportuna (occhio anche al wattaggio della resistenza).

Volendo strafare, con un transistore regolato in base con un potenziometro potresti farti la luminosità regolabile.

MRK_LAB
27th March 2017, 17:52
Perfetto !
Come W di R come mi regolo ?
Calcolato quanto voglio abbattere calcolo la potenza e raddoppio il valore ?

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

MHL
28th March 2017, 00:59
Calcolato quanto voglio abbattere calcolo la potenza e raddoppio il valore ?
si, può andare bene