PDA

Visualizza Versione Completa : richiesta ''accademica'' su piatti batteria elettronica.



The_Hypnotoad
17th October 2017, 20:17
ciao ragazzuoli,

facciamo un po' di accademia: poniamo che io abbia una centralina di batteria elettronica con 2 ingressi per i crash, e i crash sono quelli a 2 zone (quindi choke e sound "libero"), ammettiamo ora che io voglia raddoppiare i crash a paritÓ di uscite, per farlo utilizzo dei cavi a "Y" che avranno i terminali tutti uguali (quindi o TS o TRS sia sulle "braccia" che sullo "stelo" della "Y"); quindi i crash sarebbero collegati a coppie ad un ingresso singolo.
secondo i miei calcoli, numerando i crash 1-2 su ingresso A e 3-4 su ingresso B, fin tanto che suono 1-3 o 2-4 tutto suona normale; nel momento in cui vado a suonare tipo 1-3-2-4 in sequenza, teoricamente suonando 2 e 4 dovrei ''mangiare" la coda dei crash 1-3 perchŔ sono collegati insieme.

dico minchiate o mi confermate questa insana teoria??

Grazie!

A.

MRK_LAB
17th October 2017, 21:03
Si ma anche no.
Potrebbe dipendere da come la centralina gestisce i messaggi di nota on/off e/o da come il modulo sonoro collegato (hardware o software) gestisce la polifonia sulle singole note.
Esempio , una 909 risponderß presumibilmente in maniera piu ignorante rispetto a , chess˛ , un xln piuttosto che un bfd.

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

The_Hypnotoad
18th October 2017, 19:18
cosa intendi per risponderÓ in maniera pi¨ ignorante? :D

A.

MRK_LAB
18th October 2017, 19:25
Intendo che una 909 risponderÓ mono (inteso come nn poly) e sempre con lo stesso suono , ovvero ti taglierÓ il suono ogni volta che arriverÓ un nuovo note on.
Un sw o hw pi¨ evoluti probabilmente potrebbero gestire una sorta di overlapping della stessa nota magari con round-robin.