PDA

Visualizza Versione Completa : Risonanze basse frequenze



Vince14
6th January 2018, 01:51
Salve a tutti! Ho già avuto modo di presentarmi nell’apposita sezione e questo è il mio primo post!
Vi spiego il mio problema: suono e registro principalmente la chitarra con delle basi sotto. Per ragioni di volume ho costruito un’ isobox e microfonato la cassa (1x12) con un classico Shure SM 57. La stanza, è trattata con dei fonoassorbenti ed infatti sulle medio alte non ho problemi. Invece suonando sulle basse diciamo dalle 80 180hz (B basso della chitarra, ha 7 corde e salendo) ho delle risonanze pazzesche che escono dall’isobox dai monitor dalle cuffie, sono proprio distruttive. Vi chiedo, la soluzione puó essere l’installazione di Bass trap nell’ambiente o dovrei agire all’interno dell’isobox? Mi scuso per la prolissità del messaggio ma ho voluto essere chiaro vista la mia poca esperienza.
Grazie a tutti e buon week end!! 😊😊

Barbapapà
6th January 2018, 07:14
devi riordinare i pensieri: se le risonanze le senti in cuffia allora è il box dell'ampli, se le sentissi solo sui monitor e non in cuffia allora era un fattore legato alla regia. Considera comunque che le frequenze che indichi hanno misure dai 4 ai 2 metri quindi possono risuonare sia in un piccolo booth che in una piccola/media regia. Il bass trapping è sempre cosa buona e giusta.

MRK_LAB
6th January 2018, 08:46
l’installazione di Bass trap
Ma deve essere molto mirato , il range che citi dipende dalle dimensione dell'ambiente (frequenze modali), è molto "energetico" e quindi critico.
Difficilmente ti basterà un pò lana di roccia sparpagliata qua e la , dovrai presumibilmente intervenire dove la matematica ti indica con dispositivi ad hoc (LMA).

Vince14
6th January 2018, 10:34
Intanto grazie per le rapide risposte!! Mi sto già realizzando delle bass trap belle piene e robuste, ma credo che dovrei utilizzare software specifici tipo Room EQ wizard, essendo peró un novellino mi sento in difficoltà !

lordadb
6th January 2018, 10:41
Abbiamo un piccolo video esplicativo sull'uso di Room Eq realizzato da Gibert5, ti mette subito in strada in pochi passaggi. Guarda in sticky oppure qui: https://youtu.be/LgtTl-Qr704

Vince14
6th January 2018, 12:23
Grazie mille non conoscevo questo video! Spero di riuscire a farcela!

Edi
9th January 2018, 15:43
Grazie mille non conoscevo questo video! Spero di riuscire a farcela!Se hai bisogno di progetti sulla realizzazione di pannelli vibranti posso aiutarti, ne ho realizzati parecchi, sulla disposizione e sull'effettiva efficacia ho ancora dubbi[emoji28]

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

MRK_LAB
9th January 2018, 15:48
sulla realizzazione di pannelli vibranti posso aiutarti


sull'effettiva efficacia ho ancora dubbi
:eek:


:roll: :ciap: :lol2:

Edi
9th January 2018, 15:56
:eek:


:roll: :ciap: [emoji38]2:Capiscimi, le ultime due dovevano lavorare in un modo, fanno l'esatto contrario. Al posto di eliminare la cancellazione la aumentano, portando la "valle delle meraviglie" ancora più giù. Quindi no problem, punto ad incominciare le rec il prima possibile.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

MRK_LAB
9th January 2018, 15:59
Scherzavo eh !
:P
.......on no ?!
:mbe

Vince14
9th January 2018, 16:11
Ciao! Mi farebbe piacere sapere come li hai realizzati! Io per ora ho fatto delle bass trap. 120x60x15 se riesco allego foto! C18251825

MRK_LAB
9th January 2018, 16:19
pannelli vibranti
Tralaltro....ma nn erano risonatori ?!
:confused:

Edi
9th January 2018, 16:32
Tralaltro....ma nn erano risonatori ?!
:confused:Principalmente vibranti, ma anche con i risonatori ci ho avuto a che fare..

MRK_LAB
9th January 2018, 16:58
Ma che strano che facciano quello che descrivi !
Ancora ancora i risonatori potrei capire ma i vibranti mi pare proprio strano.
Me ne riassumi la struttura brevemente ?

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

Edi
10th January 2018, 08:06
La struttura é la classica, esempio quelli costruiti sul muro sono un telaio, rettangolare fissato al muro con squadrette, siliconato sul retro, lana interna (chiaramente più bassa del telaio) poi aria e il pannello siliconato sul telaio..

MRK_LAB
10th January 2018, 14:00
pannello
Pannelo di ?
Legno ? metallo ? materia neutronica di magnetar ?
:D

Edi
10th January 2018, 14:16
Legno, sulla parete frontale ne ho usati di diversi tipi, dal HDF da 6mm fino al multistrato di abete da 15mm.

MacGyver
10th January 2018, 14:33
E riesci a far vibrare un pannello da 15 mm? Sei andato a tentativi oppure c'è stato un qualche tipo di calcolo? Come prima impressione mi pare un po' azzardato usare uno spessore del genere... Te lo chiedo perché sicuramente avrai fatto più prove di me, io li ho costruiti una volta sola e su progetto. E funzionano, ma lo schema è un po' diverso ed i materiali pure.

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

MRK_LAB
10th January 2018, 14:37
Legno, sulla parete frontale ne ho usati di diversi tipi, dal HDF da 6mm fino al multistrato di abete da 15mm.

ok.
Ma hai improvvisato o hai seguito qualche documento ?
Sbaglierò , ma a me una superficie vibrante così rigida non convince.
Mi da l'idea di costruire degli enormi tamburi....e visti i risultati !
Non hai modo di sostituire il pannello con un materiale meno rigido ?
aspe che cerco....

MacGyver
10th January 2018, 14:44
In genere membrana acustica tipo gommapiombo o similari...

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

MRK_LAB
10th January 2018, 14:48
gommapiombo
mmm....mi sa che è troppo inerziata , ma cmq meglio del legno imho.
Pensavo più a robe così
https://www.bricoman.it/n/edilizia/isolamento-termoacustico/acustico/sottopavimento/polipropilene-altadens-accop-1x10m-2mm/10065884/
purtroppo nn è riportato il peso al mq.
E' un'alternativa più economica rispetto allo sheetblock/sheetblock plus ma dovrebbe servire all'uopo.

MacGyver
10th January 2018, 14:55
Gommapiombo potrebbe non essere la definizione corretta, comunque:
Io ho usato questa

http://portal.danosa.com/danosa/CMSServlet?node=610002&lng=4&site=3

E funge!

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

MRK_LAB
10th January 2018, 14:59
Gommapiombo potrebbe non essere la definizione corretta, comunque:
Io ho usato questa

http://portal.danosa.com/danosa/CMSServlet?node=610002&lng=4&site=3

E funge!

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

CHe è esattamente come lo sheetblock , una gomma con carica minerale !
Pagata e presa dove ?

MacGyver
10th January 2018, 15:04
Il prezzo non lo ricordo, ma posso vedere.
Il prodotto è spagnolo, distribuito nella penisola iberica. In Italia non credo si trovi...

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

Edi
10th January 2018, 15:17
Il prezzo non lo ricordo, ma posso vedere.
Il prodotto è spagnolo, distribuito nella penisola iberica. In Italia non credo si trovi...

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando TapatalkHo seguito un foglio excel che fece Manuel tempo fa, questo calcola dal pannello che hai il peso al metro cubo e quadrato, e da li in base a spessore e a montaggio a parete o angolare definisci la camera d'aria o il lato e ti sputa fuori le frequenze. Comunque non é il fatto che non lavorano, le frequenze di risonanza sono abbastanza precise (dopo un po' ci prendi la mano e sai se togliere di più o di meno) e tutte misurate con sweep e piezo, la cosa che non funziona é il lavoro all'interno della stanza. Ma pace, così é e così me la tengo. Ho troppe variabili di cui tener conto che rendono la mia cantina intrattabile.

MRK_LAB
10th January 2018, 15:37
Il prezzo non lo ricordo, ma posso vedere.
Il prodotto è spagnolo, distribuito nella penisola iberica. In Italia non credo si trovi...

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

Indagherò , grazie cmq !


Ho seguito un foglio excel che fece Manuel tempo fa, questo calcola dal pannello che hai il peso al metro cubo e quadrato, e da li in base a spessore e a montaggio a parete o angolare definisci la camera d'aria o il lato e ti sputa fuori le frequenze.
Suppongo sia quello di tirato giù da GS o sbaglio ?

Cmq , al di la del fatto che i calcoli siano indubitabilmente corretti , resta il fatto che secondo me il legno sia un materiale intrensicamente troppo "teso" di natura.
Sembrerebbe quasi che tu abbia costruito delle casse di risonanza piuttosto che delle bass-trap.

MacGyver
11th January 2018, 12:09
Ma MRK_LAB hai bisogno di costruire bass traps (a membrana)?

MRK_LAB
11th January 2018, 12:44
Ma MRK_LAB hai bisogno di costruire bass traps (a membrana)?

Ne ho gia una da 2 metri quadri , incompleta , nel senso che nn è sigillata e la membrana è di fibra di legno da 3 mm , anyway , mi sarà andata di coolio ma già così mi smorza le due modali più forti che sono a meno di un semitono di distanza.
Cmq se hai nozioni/tip/tricks sono sempre ben accette !
Tu come ti sei attrezzato ?

cavaliereinesistente
11th January 2018, 16:30
Ho seguito un foglio excel che fece Manuel tempo fa


Suppongo sia quello di tirato giù da GS o sbaglio ?

Avevo usato le formule di Everest, corrette al sistema metrico decimale (le originali avevano coefficienti basati sul sistema anglosassone). Giuste son giuste... è che la stanza di Davide è davvero incasinata, per forma e materiali (e pure il proprietario non scherza :ciap:), onestamente non sono riuscito a capire cosa vi succede, neppure con foto e chiacchierate telefoniche e di persona. Mi sa che un giorno devo prendere il fonometro e farmi un giro a Mondovì... :)

Edi
11th January 2018, 17:05
Avevo usato le formule di Everest, corrette al sistema metrico decimale (le originali avevano coefficienti basati sul sistema anglosassone). Giuste son giuste... è che la stanza di Davide è davvero incasinata, per forma e materiali (e pure il proprietario non scherza :ciap:), onestamente non sono riuscito a capire cosa vi succede, neppure con foto e chiacchierate telefoniche e di persona. Mi sa che un giorno devo prendere il fonometro e farmi un giro a Mondovì... :)Al momento ho chiuso con l'acustica, se poi mi troverò di fronte a problemi di vario tipo provvederò a trovarne la soluzione..
Ora ho bisogno di esperienza. Nulla mi vieterà di tirare su qualche altro muro più avanti, stavolta con più cognizione di quella che avevo 5 anni fa. Magari con delle dimensioni adatte a registrare, spazio di fianco a me ne ho..

MacGyver
11th January 2018, 17:14
Ne ho gia una da 2 metri quadri , incompleta , nel senso che nn è sigillata e la membrana è di fibra di legno da 3 mm , anyway , mi sarà andata di coolio ma già così mi smorza le due modali più forti che sono a meno di un semitono di distanza.
Cmq se hai nozioni/tip/tricks sono sempre ben accette !
Tu come ti sei attrezzato ?

Io ho 8 trappole a membrana 60x60 accordate a 100Hz che vanno praticamente a riempire una parete (la più bassa, il soffitto è spiovente).
Per la costruzione ho seguito un progetto che includeva il trattamento acustico di tutta la ripresa.
Lo schema per le trappole a membrana prevedeva una camera d'aria stagna di circa 5 cm di spessore tra il fondo e la membrana; a ridosso del fondo ma non a contatto con la membrana circa 2/3 cm di lana (così facendo si dovrebbe riuscire a scendere più in basso senza dover aumentare lo spessore della camera d'aria).
Dalla membrana verso l'esterno un altro telaietto per separare l'ultimo foglio di lana (5 cm) in modo che -ancora una volta- le due non venissero a contatto.
Stoffa per rivestire e rifinire. Voilà.
Nozioni/tips/tricks? direi non molto...
Importante per far lavorare la trappola che la camera d'aria sia stagna (quindi tra la membrana e la parete di fondo)
Importante (ovviamente) che la trappola venga accordata sulle frequenze che ci interessano, e qui mi pare che i fattori fondamentali, come già detto, siano principalmente 2: Lo spessore della camera d'aria e la densità/materiale che si usa per la membrana.
Il resto della lana utilizzata, sostanzialmente "allarga" un pelo il range di frequenze catturate, facendo lavorare la trappola un po' come broadband.
Più di così non saprei... questo è ciò che ho capito cammin facendo.

MRK_LAB
11th January 2018, 17:27
Io ho 8 trappole a membrana 60x60 accordate a 100Hz che vanno praticamente a riempire una parete (la più bassa, il soffitto è spiovente).
Per la costruzione ho seguito un progetto che includeva il trattamento acustico di tutta la ripresa.
Lo schema per le trappole a membrana prevedeva una camera d'aria stagna di circa 5 cm di spessore tra il fondo e la membrana; a ridosso del fondo ma non a contatto con la membrana circa 2/3 cm di lana (così facendo si dovrebbe riuscire a scendere più in basso senza dover aumentare lo spessore della camera d'aria).
Dalla membrana verso l'esterno un altro telaietto per separare l'ultimo foglio di lana (5 cm) in modo che -ancora una volta- le due non venissero a contatto.
Stoffa per rivestire e rifinire. Voilà.
Nozioni/tips/tricks? direi non molto...
Importante per far lavorare la trappola che la camera d'aria sia stagna (quindi tra la membrana e la parete di fondo)
Importante (ovviamente) che la trappola venga accordata sulle frequenze che ci interessano, e qui mi pare che i fattori fondamentali, come già detto, siano principalmente 2: Lo spessore della camera d'aria e la densità/materiale che si usa per la membrana.
Il resto della lana utilizzata, sostanzialmente "allarga" un pelo il range di frequenze catturate, facendo lavorare la trappola un po' come broadband.
Più di così non saprei... questo è ciò che ho capito cammin facendo.

OK , stessi criteri di costruzione , grazie in ogni caso !
:)


Mi sa che un giorno devo prendere il fonometro e farmi un giro a Mondovì...
Consiglio portarsi seco negromante od esorcista abile et arruolato....as sa maj !
:D