PDA

Visualizza Versione Completa : Studio in Taverna?



The_Hypnotoad
13th October 2018, 08:27
ciao Ragazzi,

è una vita che non mi faccio vivo, posso solo dire che questo è stato un "anno breve" sono successe una montagna di cose in poco tempo.

in ogni caso, sembrerebbe che finalmente io abbia trovato la casa dei miei sogni e vorrei approfittare per fare finalmente la mia piccola spelonca sonora.

l'unico o quasi posto a mia disposizione perchè piuttosto grande per poter ricavare una stanzetta trattata sarebbe la taverna. La mia compagna mi ha sconsigliato il posto perchè a suo dire ci potrebbe essere troppa umidità. Effettivamente è tutta sotto il piano strada, è in cemento armato, ma un lato è esposto sul garage quindi "arieggiato", il lato opposto dà sul vialetto che scende verso i garage, quindi anche quello è in qualche modo "aperto" e i due rimanenti lati sono muri portanti che sono "condivisi" con le case adiacenti. il tutto poggia probabilmente sulla nuda terra, non ho idea se sia stato fatto qualche genere di isolamento tra terreno e la soletta del pavimento.

quanti di voi hanno il loro studiolo in taverna? e che criticità avete osservato nel tempo?

Grazie mille!

A.

MRK_LAB
13th October 2018, 08:42
La mia compagna mi ha sconsigliato il posto perchè a suo dire ci potrebbe essere troppa umidità.
Femminea saggezza rocks !
:D


quanti di voi hanno il loro studiolo in taverna? e che criticità avete osservato nel tempo?
Alluvione.....devo dettagliare ?
:wall

Se puoi evita , diversamente fai di necessità virtude ma....sallo....sei sotto terra !
Anche se asciutto sarà cmq fresco e se d'estate può essere piacevole , d'inverno lo sarà meno.
Luce.
Mi è capitato di tornare a fare lavori in spazi con luce artificiale e niente , nn ce la faccio più.
Luce naturale ed aria 4ever !

The_Hypnotoad
13th October 2018, 08:46
Alluvione.....devo dettagliare ?

impossibile, sono a 300m s.l.m. :lol2:

azzo adesso mi tocca dirle che ha quasi ragione, laverò piatti fino al 2030 :D

A.

MRK_LAB
13th October 2018, 08:57
impossibile, sono a 300m s.l.m.
Torino è a 250 circa , eppure....
E nn è stato il Po ad allagarci ma un torrente che fino a quel giorno nn ha mai fatto casini simili.
Al di la dei casi estremi cmq tieni conto sopratutto delle temperature e degli sbalzi che potrai avere , anche solo la condensa può essere fastidiosa , sopratutto se nn hai possibilità di arieggiare il locale.
Insomma , in generale come soluzione la lascerei in ultima istanza.
Ma un sottotetto o un pezzo di mansarda ? Nada ?

The_Hypnotoad
13th October 2018, 09:11
Ma un sottotetto o un pezzo di mansarda ? Nada ?

sottotetto c'è ma non è abitabile, ho una stanza al piano terra, forse è quella che ha meno complicazioni...

A.

MRK_LAB
13th October 2018, 09:14
sottotetto c'è ma non è abitabile,
MAh , siam topi da studio , colonizziamo tutto !
:D


ho una stanza al piano terra, forse è quella che ha meno complicazioni...
Se la signora te la concede.....la stanza eh !
:P

PAPEdROGA
13th October 2018, 10:19
Molto dipende dal tipo di interventi che intendi fare, quindi dal budget che hai in mente di investirci.

Io intanto partirei buttandoci dentro un igrometro, in modo da capire quale sia il grado di umidità.

The_Hypnotoad
13th October 2018, 11:11
Grazie anche a PAPEdROGA,

che grado di umidità può essere tollerabile?

in realtà vorrei fare una cosa abbastanza semplice, quindi sulla parete esistente mettere del fonoisolante e poi fare la controparete in cartogesso, per il soffitto direi uguale, ci sto ancora pensando, non posso tralasciarlo perchè pur non avendo nessuno sopra mi sentirebbero comunque i vicini accanto, le vibrazioni vanno in ogni direzione :D, per il pavimento credo metterò dei tappeti, non posso fare un flottante.

A.

MRK_LAB
13th October 2018, 11:18
Vai sereno con il cartongesso , ti sentiranno cmq !
:asd

The_Hypnotoad
13th October 2018, 11:39
MRK_LAB :P sono un chitarraio non un batteraio, so controllarmi :lol2:

pensavo al copopren come materiale fonoisolante, l'ho provato su piccola scala e a mio avviso abbatte in modo importante

A.

MRK_LAB
13th October 2018, 11:48
Se puoi stare largo prendi in considerazione anche una farcitura con una trentina di cm di lana bella pesante.

Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

PAPEdROGA
13th October 2018, 14:19
che grado di umidità può essere tollerabile?

Non è il mio campo e non voglio dire cavolate. In caso, qualcuno mi smentisca please.

Da quel che so, il range ottimale è indicativamente tra il 40 ed il 65%. Ma il range pare sia in realtà più ampio.

In ogni caso, considera che la mia attuale regia (seminterrata su un lato, ma non sugli altri tre... ma sono a meno di 50m dal mare) aveva un' umidità di partenza, prima di affrontare i lavori, superiore all' 80%. Si toccavano i 90.
Dopo i lavori di insonorizzazione/isolamento la questione è cambiata molto, e l' umidità interna senza alcun intervento con deumidificatori o condizionatori si aggirava sul 65%.
In questo momento, mentre ti scrivo, con un semplice condizionatore acceso questa mattina per un' oretta, sono invece al 50%.
Ma qui ho fatto tutte le pareti perimetrali più il controsoffitto.

Imho se pensi di fare anche tu perimetro più soffitto, e se aggiungi un sistema di ricambio più un sistema di condizionamento e/o deumidificazione, puoi dormire sonni tranquilli. A meno di alluvioni come detto da MRK, chiaramente.
Forse anche il solo perimetro potrebbe essere sufficiente. O forse l' umidità ti viene solo dal pavimento, o solo da una parete. Chissà, bisognerebbe valutare la situazione specifica, immagino. Ma direi che in linea generale, a meno di condizioni di partenza catastrofiche, se intendi fare dell' isolamento puoi riuscire a bonificare abbastanza agevolmente.

Ma, come detto, non è assolutamente il mio campo e ne so davvero poco.
Se ne ha tempo e modo, sicuramente teetoleevio saprebbe invece darti degli ottimi spunti a riguardo :)