PDA

Visualizza Versione Completa : Pulse 2



axmproject
22nd September 2013, 13:37
http://www.youtube.com/watch?v=otG06z7QMQ8

uhm..... non so da questa demo cosa dire... un pò dritto sugli oscillatori ma il filtro mi sembra tipo una via di mezzo tra bass station e nuovo mini ms 20, sembra che si comporta come il rocket che spinge anche piacevolmente in basso (è stata una sorpresa).... mi viene la tentazione di far la prova a comprarlo, poi a quanto ho capito può andare in parafonia come il rocket sui 3 oscillatori analogici, senza contare le possibilità di modulazioni e (la matrice a 8 slot) che lo mette in concorrenza sopratutto con il mini ms20 in possibilità in sperimentazione (non certo con lo stesso impatto sonoro), ma con il vantaggio delle patch....

non so ma tra gli analogici attuali sulla carta mi piace e mi sembra tanto divertente... voi che ne pensate?

19Hz
22nd September 2013, 13:52
Onestamente ascoltando il video mi è piaciuto.
E non poco.

axmproject
22nd September 2013, 14:03
a me era piaciuto già il rocket al tempo....

FreezeFrame
22nd September 2013, 16:02
Non sono riuscito ad aprire il video dal link, quindi sono andato a cercarmene un po' sul tubo.
Che dire?
Suonare suona, le features sembrano interessanti (poi ovviamente bisognerà provarlo), oserei dire una simpatica alternativa al mini MS20 (ciofeca of the year) e all Dominion X della MFB.
Bisognerà vedere il prezzo, ma io comunque (anche se di diversa roba si tratta), faccio il tifo per le Voica :D

axmproject
22nd September 2013, 23:08
Si dovrebbe essere una alternativa a mini ms20 sulla carta... ma in realtà credo suonino decisamente diversi, oltre ad avere caratteristiche di gestione ed editing un pò differenti.

A me il rocket è piaciuto e personalmente questo mi sembra interessante, mi pare in vendita sulle 500€, in linea con i concorrenti

Gibert5
22nd September 2013, 23:23
http://www.youtube.com/watch?v=hnV3xD4JvdI

19Hz
23rd September 2013, 09:50
mini MS20 (ciofeca of the year)

Ti stimo.
Non l'ho mai provato ma ho già la netta sensazione che sia un giocattolone messo su apposta per soddisfare la febbre di emmeesseventi vintage.



A me il rocket è piaciuto e personalmente questo mi sembra interessante, mi pare in vendita sulle 500€, in linea con i concorrenti

Ma ormai è risaputo che le grandi compagnie del suono elettronico puntano tutte su quella fascia ;)!
Arturia per prima ha fatto da spartiacque con il Minibrute.
Poi si è aggiunta Novation con la sua Bass Station II.
KORG si è messa in moto con il Mini-MS20.
E Waldorf, colosso com'è, doveva stare a guardare :)?

Anzi ora KORG immeterà sul mercato i tre "Volchini" che, se considerati nel bundle per intero, rappresentano un'altra alternativa sui 500€.
Comunque non suona niente male questo nuovo aggeggio Waldorf, stica**i!

....ma lo sapete che a poco a poco mi sta salendo la GAS per la Bass Station II?
Non so com'è, ma spulciando alcuni video mi sono innamorato di quel suono.

axmproject
23rd September 2013, 13:10
La station 2 non riesco a decifrarla molto, il suono non mi convince a pieno ma nel complesso potrebbe essere interessante, io aspetto di capire quanto c'è di buono nel pulse2 che mi ispira di più.

19Hz
23rd September 2013, 13:54
La station 2 non riesco a decifrarla molto

Beh la BSII alla fine è un semi-analog (anzi pseudo, un pò come il 99% dei plasticoni odierni su quella fascia di prezzo) con la comodità del preset a portata di mano, nulla di "indecifrabile" ;).
E soprattutto nulla di nuovo, è il tipico suono moderno Novation (che a me piace): se ti piace te la porti a casa, altrimenti nisba non se ne fa nulla ;).

Questa cosina Waldorf suona bene ed è molto interessante, sicuramente di più del Minibrute, che alla fine ho rivalutato come il synth low-cost più sopravvalutato della storia recente.
Non l'ho provato, ma ho visto centinaia, e sottlineo centiania (:asd), di video su youtube e sinceramente non è mai riuscito a convincermi appieno, secondo il mio orecchio: per i miei gusti suonava bene solo quando si attivava 'sto cavolo di brutalizer che "armonizza" parecchio il suono.
Senza brutalizer mi suona davvero spompo e senza personalità: un true analog forse lo è, ma è anche un true-analog proporzionato al prezzo ed il "brutalizzatore" non è certo una funzione "leggera", rendendolo più adatto a contesti più duri rispetto ad altri dove servirebbe un tappeto di synth meno duro e distorto.
Il Minibrute è un'operazione di mercato ben mascherata, lo chiami "MiniBRUTO", ovvero "vedete che senza la funzione che lo rende BRUTO è un synth senza nulla in più ne meno del resto!" e ben ti salvi la faccia sulla fascia delle 500 cucuzze.
Si dice sia meglio costruito rispetto al plasticone della concorrenza ma....boh, pian piano mi sto sempre più convincendo che a quei prezzi tanto vale prendersi un ottimo VST più una tastiera MIDI.
Oppure, una vecchia gloria che suona davvero e non che emula spulciando per bene il mercato dell'usato.

ll Mini MS20 invece, mi puzza di commercialata da lontano un miglio e sinceramente neanche mi interesserebbe provarlo.
Il synth che reputo attraente su quella fascia è il Mininova di Novation: certo suona meno "analog" di tutti e non si distanzia molto dal suono di un VST, ma per mio personalissimo modo di vedere le cose è il più onesto del mucchio "fascia dei 500€ e anche sotto".

Tutto questo popò per dire che tale Waldorf mi ha colpito ben bene, togliendomi dalla testa l'idea di "emulatore mal riuscito" che altri "analogici" hanno su questa fascia di prezzo :).
Spero solo che il mio negoziante di fiducia se lo porti in saccoccia, perchè vorrei assolutamente provarlo ecchecazz ;).
Solo i Volca mi hanno fatto tale effetto negli ultimi tempi, ed infatti tale serie è un altro "must have", sicuramente proporzionato al prezzo a cui viene venduto, ma sembra davvero una serie di strumenti onesti e soprattutto che suonano così perchè lo sono e basta e non che emulano questo o quello o addirittura riprendono estetiche di famosi macchinari passati, senza poi sfoggiare alcuna "funzione esclusiva" senza la quale il synth non suona di personalità neanche se lo paghi.

Scusate la lunghezza :birra:, ma sono una persona a cui piace pretendere valore da una cosa che acquista.
Ho scassato con 'sta storia, ma son fatto così :).

axmproject
23rd September 2013, 22:47
Indecifrabile nel senso che non riesco personalmente a capire quanto è realmente valido o meno (o piacermi knob in mano)... inizialmente non mi era piaciuto, poi l'ho rivalutato, ma un pò come i digitali mi sembra manchi qualcosa (filtro in particolar modo mi sembra meno interessante di altri)

il bruto è forte sullo sporco, quindi o ti piace o non ti piace, l'ho provato e a me in quel che sa fare mi piace abbastanza, anche se non è nella mia lista dei desideri.

19Hz
24th September 2013, 09:29
Vero, il filtro sembra la cosa meno interessante della BSII, l'effetto plastica con LPF a cutoff tutto chiuso è sempre in agguato.
Comunque è "analogico" solo sulla carta, come tutto quello che si trova su questa fascia di prezzo.



il bruto è forte sullo sporco, quindi o ti piace o non ti piace, l'ho provato e a me in quel che sa fare mi piace abbastanza, anche se non è nella mia lista dei desideri.

Allora, zitto zitto concordi con me che se non suona "sporco" come synth vale ben poco ;).
Quel suono sporco e pesantemente distorto, lo scrivo per esperienza in quanto suono e produco elettronica Industrial dove la distorsione è onnipresente su ogni cosa su cui valga la pena applicarla (batterie, voci ma penso che tu lo sappia :) ), tende a prevalere troppo nel mix.
Certo, in modalità brutallone buca il mix, già me lo immagino ma se gli togli quella feature suona come un discreto VST analog o meglio, non coglieresti in un mix la differenza tra la medesima parte suonata dal Minibruto o da un VST a tema.

La cosa che mi suona strana è che essendo un "industrialone" come qualcuno mi ha chiamato su HSI il Minibrute per via di questa funzione dovrebbe farmi impazzire ed invece non lo fa: forse sarò incontentabile o forse mi sta già bene produrre i medesimi effetti con quello che già, non lo so :).

EDIT: Sinceramente non so se ridere o piangere se penso che gli unici analogici "veri", cioè quelli che lo sono senza ombra di dubbio, sulla fascia economica si chiamano Monotron ed i futuri KORG Volca, ed un esemplare della prima serie citata costa meno di 50€....

axmproject
24th September 2013, 19:34
Beh... Sui volca si sta parlando abbastanza..son carini però non mi attirano molto

FreezeFrame
1st October 2013, 23:22
Aspetta di provarne un paio, magari il bass e la drum, e poi mi saprai dire...:k:

astralis
12th January 2014, 23:52
Sarei curioso di provarlo.
Sulla carta è una bomba questo synth.
Sarebbe davvero un peccato che fosse una ciofeca.

Nessuno è riuscito a metterci le mani sopra???

FreezeFrame
13th January 2014, 00:42
Ancora no, ma non disperiamo... :birra:

sin night
13th January 2014, 00:42
L'ho provato velocemente in negozio un paio di mesi fa, come suono mi era piaciuto però poi ho optato per altro (non era quello che cercavo in quel momento... ero partito da casa con l'idea di prendere altro, se devo dirla tutta); ad ogni modo ci farò un pensierino appena avrò comprato altre due o tre cosette che devo sistemare con maggiore urgenza nel mio setup.

Come suono, come già scritto, mi era piaciuto, mentre mi era piaciuto un po' meno per l'editing dei suoni, perché gli encoder richiedono molti giri per coprire l'intera gamma dei valori disponibili per i controlli (questo è un bene per quel che riguarda la programmazione, che può essere fatta in modo molto preciso, però gli smanettamenti live vanno necessariamente fatti tramite un controller midi esterno).


Ad ogni modo l'ho provato si e no 10-15 minuti e credo che avrei bisogno di riprovarlo con calma per farmi un'opinione seria sullo strumento.
Da qualche parte in rete ho anche letto che il sistema operativo sembra avere dei bug, ma non ho ancora approfondito la questione.