PDA

Visualizza Versione Completa : Stadio di equalizzazione degli amplificatori di chitarra



AEB31415
27th February 2014, 12:35
Salve a tutti ragazzuoli!

E' da un po' che mi chiedo dove solitamente sono posizionati gli equalizzatori degli amplificatori di chitarra e basso.

Sicuramente le campane sono piuttosto larghe, ed ad orecchio mi sembra che spesso siano prima dello stadio di uno stadio di saturazione, però le cose mi sembra che cambino molto da amplificatore ad amplificatore.
Esiste uno "schema tipo" ? Ad esempio Input -> Eq -> Ch1/Ch2 -> Poweramp ?

Cracker
27th February 2014, 13:25
Ciao Angelo


però le cose mi sembra che cambino molto da amplificatore ad amplificatore.

Effettivamente è così.

Potremmo dividere il tutto in tre gruppi (I soliti British, American and High-gain)

http://i.imgur.com/XOCoeaj.jpg

http://i.imgur.com/ayIanhU.jpg

http://i.imgur.com/U6XAyfb.jpg

Ovviamente il tutto a grandissime linee :D

AEB31415
27th February 2014, 13:31
Per preamp cosa intendi? Uno stadio primario di preamplificazione costante? Questa tendenzialmente è "pulita"?

Cracker
27th February 2014, 13:55
Esattamente, il primo stadio è normalmente a guadagno fisso, in modo portare il livello del segnale ad un livello lavorabile.

UomoInNero
27th February 2014, 15:17
British, American, High Gain e aggiungo british/american insieme, grazie al controllo ISF sulle blackstar che ti porta da un mondo all'altro in una girata di pirulino XD

lordadb
28th February 2014, 01:33
grazie al controllo ISF sulle blackstar che ti porta da un mondo all'altro in una girata di pirulino
Magari... :) In realtà sposta la curva della campana delle medie su frequenze più basse (american) o più alte (british).
Insomma, tipo così:


http://www.stompboxresource.com/IMAGE/blackstar_isf.jpg

Quindi agisce solo sull'equalizzazione, non sul percoso del gain pre/post eq. ;)

UomoInNero
28th February 2014, 12:54
Giustissimo, doverosa precisazione...

Qualche mese fa, girovagando in internet alla ricerca di consigli su come equalizzare la mia testata, ho letto su varie discussioni che gli equalizzatori sugli ampli ( credo quasi tutti) lavorano esclusivamente come atenuatori di banda. Ciò significa che per avere un suono totalmente flat e per sentire il reale sound bisogna tenere tutti i controlli al massimo per poi attenuare le frequenze per arrivare al proprio suono. Lo scrivo per due motivi, il primo perchè è un'informazione che mi ha cambiato la vita e ho notato che la maggior parte dei chitarristi non sapevano questa cosa (come me del resto, maledetta ignoranza) Il secondo è per avere una conferma in più da gente esperta, non vorrei che avessero scritto una baggianata anche se con le orecchie ho già percepito la veridicità dell'affermazione. Ma in tutti gli ampli funziona cosiì?

G.

AEB31415
28th February 2014, 13:13
Mmm non saprei. Ad esempio, riguardo al vecchio Brunetti Mille!, Marco Brunetti parla di preamp in flat quando tutti i controlli sono a ore 12.

Cracker
28th February 2014, 13:17
Se è così significa che il Mille ha controlli di tono attivi.

Sempre Marco Brunetti dice (http://www.brunetti.it/forum/viewtopic.php?p=24056#p24056):


Flat ( piatto ) identifica la posizione che non comporta ne guadagni ne attenuazione a qualunque frequenza. I controlli di eq per sistemi HIFI/PRO sono normalmente progettati intorno a componenti stato solido, integrati. Con questi componenti la possibilita' di aggiungere o togliere si realizza facilmente. Negli ampli a valvole si preferisce utilizzare una circuitazione passiva per la qualita' indubbiamente migliore rispetto a quella attiva di cui prima. Questo comporta pero' la sola possibilita' di "togliere" livello alle varie frequenze. Quindi se tanto mi da tanto i controlli di una 059, ad esempio, se posizionati al massimo saranno Flat mentre a meta' corsa ( il Flat di quelli a stato solido ... ) attenueranno di circa 50% il segnale originale ed ancora al minimo lo attenueranno del tutto o quasi, nel senso che l'ampli sara' muto. Quindi flat, per la stragrande maggioranza degli ampli per chitarra, significa posizionare al massimo tutti i controlli di eq