Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 73
  1. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di classic
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    COMO
    Messaggi
    1,059
    Ringraziamenti
    339
    2nd September 2015,  08:06
    1

    Registrare a 44,1 o 48 kHz ?

    Nelle mie registrazioni ho sempre usato 44,1 kHz 24bit.
    Ora voglio registrare un po di brani solo piano e voce, mi chiedevo se continuare con il 44,1 o passare sul 48 kHz:
    - un maggiore dettaglio (la mia Apogee 24AD non mi consente 88,2 nè 96) può migliorare la qualità della registrazione (R47+BAE1073MP) o l'efficienza dei plugins usati da chi mi farà mix/master userà?
    - per questi brani poi realizzerò del video con il solo testo che scorre (niente di artistico quindi) da mettere su Youtube, il formato audio per i video mi sembra proprio 48 kHz, sarebbe meglio quindi registrare già la voce a 48?
    oppure le differenze sarebbero così lievi che il problema non esiste o addirittura i sample del piano VST è a 44,1 e portarlo a 48 potrebbe peggiorare il risultato?
    thanks Ambrogio

  2. Nino D'Angelo del Forum L'avatar di les2
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    2,480
    Ringraziamenti
    532
    2nd September 2015,  09:55
    2

    ma io sai che da che il computer me lo consente (qualche anno ormai) sono definitivamente passato a 48/24 e mi ci trovo meglio

  3. I seguenti utenti ringraziano les2 per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    classic (2nd September 2015)

  4. Moderator L'avatar di Edi
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    Mondovì
    Messaggi
    1,856
    Ringraziamenti
    288
    2nd September 2015,  11:13
    3

    Ma il 48kHz non è utilizzato solo nei dvd? Non so che sostanziale differenza ci possa essere tra 44.1 e 48kHz.. Io dato che la mia scheda audio già fa schifo di convo mi muovo di 96kHz e vado sul sicuro

  5. I seguenti utenti ringraziano Edi per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    classic (2nd September 2015)

  6. quotato Adminkia L'avatar di Cracker
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    3,243
    Ringraziamenti
    656
    2nd September 2015,  14:27
    4

    Io come Les vado a 48/24, perché a scendere si fa sempre meglio che a salire

    Citazione Originariamente Scritto da Edi Visualizza Messaggio
    Io dato che la mia scheda audio già fa schifo di convo mi muovo di 96kHz e vado sul sicuro
    Ecco, non dare per scontato che una frequenza di campionamento maggiore sia meglio a prescindere, soprattutto con dei convo che "fanno schifo".
    Cracker

  7. I seguenti utenti ringraziano Cracker per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    Novalium (26th November 2015)

  8. Nino D'Angelo del Forum L'avatar di les2
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    2,480
    Ringraziamenti
    532
    2nd September 2015,  14:35
    5

    esatto, anzi

    a volte dipende dalla scheda specifica, alcune lavorano meglio ad una frequenza piuttosto che un altra, solitamente o 48 o 96 (è che i 96 ciucciano più risorse comunque)

  9. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di cavaliereinesistente
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Località
    Asti, Italia
    Messaggi
    1,369
    Ringraziamenti
    799
    2nd September 2015,  15:10
    6

    Lavorare a frequenze e bit depth superiori, nei limiti del ragionevole e giustamente con convertitori adeguati, per poi fare un downsampling all'ultimo, è in genere la strada preferibile. Un esempio banale è quello della fotografia digitale: poni di avere due immagini su instagram di pari risoluzione (612x612) e bit depth, la prima però ottenuta ed elaborata a partire da una foto 640x480, magari presa con un cellulare economico; la seconda presa con una reflex da 32MP, elaborata in alta risolulzione, e poi ricampionata. A prescindere dalla qualità di ottiche e sensore (poniamo per assurdo che siano identici), la seconda immagine sarà di gran lunga migliore della prima, a patto che la conversione sia stata poi operata in modo accurato usando dithering ed anti-alias appropriati.
    Quindi, tornando a bomba: se hai la possibilità di lavorare a 48/24, avrai sicuramente una maggior accuratezza all'origine nella rappresentazione soprattutto del range più acuto e dei transienti; accuratezza che poi in parte riuscirai ad "ereditare" anche nel passaggio finale a 44/16.
    In ogni caso, la guida di Youtube consiglia il caricamento in formato AAC-LC a 48 o 96kHz. Quindi, vai liscio coi tuoi 48kHz.

  10. I seguenti utenti ringraziano cavaliereinesistente per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    classic (2nd September 2015)

  11. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di classic
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    COMO
    Messaggi
    1,059
    Ringraziamenti
    339
    2nd September 2015,  16:21
    7

    @lordadb so giá come la pensa...

  12. 32 kHz L'avatar di KARIBUMASTERING
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Località
    Ala di Stura (TO) - Italy
    Messaggi
    755
    Ringraziamenti
    628
    2nd September 2015,  16:38
    8

    Consiglio anch'io 48/24 perché, in aggiunta a quanto correttamente detto dagli altri, ti consente di essere compliant con le specifiche MFIT, cosa che male non fa comunque...
    KARIBU Mastering Studio
    ...everything needs to be mastered!
    www.karibumastering.com
    www.facebook.com/karibumastering

  13. I seguenti utenti ringraziano KARIBUMASTERING per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    classic (2nd September 2015)

  14. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di classic
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    COMO
    Messaggi
    1,059
    Ringraziamenti
    339
    2nd September 2015,  16:45
    9

    A quanto pare ho sempre sbagliato tutto 😡

  15. Eroe del forum (Admin) L'avatar di lordadb
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    6,651
    Ringraziamenti
    2,242
    2nd September 2015,  17:22
    10

    Citazione Originariamente Scritto da classic Visualizza Messaggio
    @lordadb so giá come la pensa...

  16. Supermod Brasilienji L'avatar di eumir
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Salerno
    Messaggi
    2,609
    Ringraziamenti
    430
    3rd September 2015,  08:38
    11

    pure io ho sempre impostato "alla bisogna" la risoluzione a 48khz/24bit se dovevo lavorare ad una musica per un video, generalmente ho sempre usato 44.1khz/24bit ... mi state convincendo...


    Citazione Originariamente Scritto da lordadb Visualizza Messaggio
    Originariamente Scritto da classic
    @lordadb so giá come la pensa...


    e come la pensa? ... criptici...

  17. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di classic
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    COMO
    Messaggi
    1,059
    Ringraziamenti
    339
    3rd September 2015,  09:11
    12

    Mauro mi aveva gia suggerito i 48khz... se @PAPEdROGA passasse di qui mi piacerebbe sentire il suo parere anche in merito all'uso di eventuali tracce a 88,2 e 96 khz in fase di mix...

  18. Supermod Brasilienji L'avatar di eumir
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Salerno
    Messaggi
    2,609
    Ringraziamenti
    430
    3rd September 2015,  09:34
    13

    ecco.. svelato l'arcano
    sull'usare frequenze superiori il problema comincia ad essere, come già accennato, anche il peso che questo comporta sul sistema.. altra variabile da valutare

  19. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di classic
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    COMO
    Messaggi
    1,059
    Ringraziamenti
    339
    3rd September 2015,  10:34
    14

    tempo fa so che alcuni "riconvertivano" le tracce audio a 96 o 88,2 in 48 o 44,1 perché allora, soprattutto in progetti pesanti, i plugins "pesavano" troppo o comunque alla fine il rapporto tra beneficio di frequenze così elevate e maggior impegno della CPU non era "conveniente", almeno questo avevo capito...
    ora non so se la situazione è diversa...
    e soprattutto non so se nel mio caso se sarebbe meglio sacrificare la qualità "Apogee" (spdf ma a 48 kHz) e usare i convertitori della scheda M-audio PCI (Audiophile 2496 a 96 kHz)

  20. Moderator L'avatar di Edi
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    Mondovì
    Messaggi
    1,856
    Ringraziamenti
    288
    3rd September 2015,  11:04
    15

    Una domandina che mi viene spontanea ripensando ai convo built-in delle schede audio: se volessi far uscire il segnale per processarlo e poi rientrare conviene stare sui 96-88.2kHz oppure sempre 44.1kHz? (premettendo che magari le tracce da processare sono già a 44.1)

  21. Nino D'Angelo del Forum L'avatar di les2
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    2,480
    Ringraziamenti
    532
    3rd September 2015,  11:55
    16

    Citazione Originariamente Scritto da classic Visualizza Messaggio
    tempo fa so che alcuni "riconvertivano" le tracce audio a 96 o 88,2 in 48 o 44,1 perché allora, soprattutto in progetti pesanti, i plugins "pesavano" troppo o comunque alla fine il rapporto tra beneficio di frequenze così elevate e maggior impegno della CPU non era "conveniente", almeno questo avevo capito...
    ora non so se la situazione è diversa...
    e soprattutto non so se nel mio caso se sarebbe meglio sacrificare la qualità "Apogee" (spdf ma a 48 kHz) e usare i convertitori della scheda M-audio PCI (Audiophile 2496 a 96 kHz)
    NO!!! la qualità dei convertitori la fa da padrona sulla frequenza di campionamento...
    secondo me va valutato da caso a caso, diciamo che nella media 48 è il compromesso più comodo, non tutti possono usare i 96
    (click, salti, peso, ram, spazio su disco) e solitamente per esperienza trovo i convertitori lavorare meglio a 48 o 96.
    (dipende dal chip in realtà, non è una regola vera).

    i vantaggi che io ho trovato a apssare a 48 sono stati, nel mio caso:
    1) qualche vantaggio in latenza
    2) qualche vantaggio in conversione
    3) qualche vantaggio nella qualità dei plugin
    4) poca differenza di carico tra 44.1 e 48, con 96 invece non reggo il carico se non per poche tracce


    il tuo orecchio cosa dice?

  22. I seguenti utenti ringraziano les2 per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    classic (3rd September 2015)

  23. Nino D'Angelo del Forum L'avatar di les2
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    2,480
    Ringraziamenti
    532
    3rd September 2015,  11:56
    17

    edi devi farlo per forza?

  24. Moderator L'avatar di Edi
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    Mondovì
    Messaggi
    1,856
    Ringraziamenti
    288
    3rd September 2015,  12:48
    18

    Il passaggio nell'outboard? Beh, altrimenti a che serve?

    Io oramai non ho più limiti, il mio pc con Reaper regge cose sovraumane. Una sessione di mix da 65 tracce 96kHz 24bit ha utilizzato solo il 20% del mio processore e 5-6Gb di ram

  25. Eroe del forum (Admin) L'avatar di lordadb
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    6,651
    Ringraziamenti
    2,242
    3rd September 2015,  13:17
    19

    Citazione Originariamente Scritto da eumir Visualizza Messaggio
    e come la pensa?
    Così:

    Citazione Originariamente Scritto da cavaliereinesistente Visualizza Messaggio
    Lavorare a frequenze e bit depth superiori, nei limiti del ragionevole e giustamente con convertitori adeguati, per poi fare un downsampling all'ultimo, è in genere la strada preferibile. Un esempio banale è quello della fotografia digitale: poni di avere due immagini su instagram di pari risoluzione (612x612) e bit depth, la prima però ottenuta ed elaborata a partire da una foto 640x480, magari presa con un cellulare economico; la seconda presa con una reflex da 32MP, elaborata in alta risolulzione, e poi ricampionata. A prescindere dalla qualità di ottiche e sensore (poniamo per assurdo che siano identici), la seconda immagine sarà di gran lunga migliore della prima, a patto che la conversione sia stata poi operata in modo accurato usando dithering ed anti-alias appropriati.
    Quindi, tornando a bomba: se hai la possibilità di lavorare a 48/24, avrai sicuramente una maggior accuratezza all'origine nella rappresentazione soprattutto del range più acuto e dei transienti; accuratezza che poi in parte riuscirai ad "ereditare" anche nel passaggio finale a 44/16.
    In ogni caso, la guida di Youtube consiglia il caricamento in formato AAC-LC a 48 o 96kHz. Quindi, vai liscio coi tuoi 48kHz.

  26. I seguenti 4 utenti ringraziano lordadb per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    cavaliereinesistente (3rd September 2015), classic (3rd September 2015), eumir (3rd September 2015), roby_pro (3rd September 2015)

  27. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di PAPEdROGA
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    1,228
    Ringraziamenti
    625
    3rd September 2015,  16:21
    20

    Citazione Originariamente Scritto da classic Visualizza Messaggio
    non so se nel mio caso se sarebbe meglio sacrificare la qualità "Apogee" (spdf ma a 48 kHz) e usare i convertitori della scheda M-audio PCI (Audiophile 2496 a 96 kHz)
    Assolutamente no.
    La qualità della catena ha un peso molto superiore rispetto alla frequenza di campionamento.

    Citazione Originariamente Scritto da classic Visualizza Messaggio
    Mauro mi aveva gia suggerito i 48khz... se @PAPEdROGA passasse di qui mi piacerebbe sentire il suo parere anche in merito all'uso di eventuali tracce a 88,2 e 96 khz in fase di mix...
    Per quanto mi riguarda, preferisco sempre fare acquisizione alla massima "qualità" possibile.
    In mix, purtroppo, sono ancora costretto a fare downsampling a 44k perché, se i computer moderni sono perfettamente in grado di gestire un mix a 96k, i software (o per lo meno Cubase) non sono ancora ottimizzati in tal senso e non permettono un flusso di lavoro ad hoc. Almeno per quelle che possono essere le mie abitudini e necessità.
    Quando sarà possibile, lavorerò interamente a 96.
    Giampiero Ulacco
    Mixing Engineer

  28. I seguenti utenti ringraziano PAPEdROGA per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    classic (3rd September 2015)

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione