Risultati da 1 a 18 di 18
  1. 32 kHz
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    a casa mia
    Messaggi
    857
    Ringraziamenti
    347
    22nd March 2016,  22:51
    1

    Quanta pazienza...

    Anch'io negli ultimi mesi mi sono dato al dyi... e non vi dico quante malore sto tirando!!!


    Quanto segue è stato iniziato durante le scorse vacanze di Natale, quando ho fatto il grosso del lavoro, e poi è stato "completato" (al netto di una piccola scheda che non ho ancora ben stabilita, di qualche correzione che salterà sicuramente fuori e di un'eventuale verniciatura del pannello) in questi mesi.


    La foto del frontale è come si presenta attualmente l'aggeggio, mentre quella dell'interno è una work in progress (ho apportato qualche modifica da quando è stata scattata).

    Sostanzialmente, si tratta di un piccolo case modulare per espandere un po' le funzionalità del Mother-32 e far lavorare meglio insieme un po' di robette che ho in studio.

    Ci sono 4 generatori di inviluppo, un mixer a 6 canali, degli attenuatori, dei multipli attivi, 4 adattatori per interfacciare dei pedalini, alcuni moduli di utilità (inversione di polarità del segnale, conversione del tipo di gate), un vca, un modulo per shiftare il livello di un adsr per poter chiudere il vca quando è in modalità on, un paio di attenuatori fissi (fatti con dei trimmer multigiro per motivi di precisione) per scalare il cv del pitch in modo di avere il tracking corretto su un paio di altre robette... Insomma, mi sono lasciato prendere un po' (troppo) la mano.

    La realizzazione non è stata delle migliori (ad esempio i fori non sono precisissimi, era la mia prima esperienza con un trapano a colonna... ed andavo un po' di fretta), ma è comunque soddisfacente per le mie esigenze.


    Non ho tenuto bene conto dei tempi di realizzazione, ma credo di aver speso almeno 80-100 ore uomo solo per la realizzazione vera e propria dell'hardware (a cui si sommano le ore passate a cercare schemi, pianificare, ecc).
    Sempre per dare dei numeri, all'interno ci sono almeno 70 metri di filo (parlo di filo singolo, per fare un collegamento occorrono 2 o 3 fili che vanno attorcigliati, quindi si fa in fretta a raggiungere numeri importanti)... ed ho tenuto i cavi abbastanza corti (anche troppo... ho avuto parecchie noie in fase di montaggio).



    Tornassi indietro, farei molte cose in modo diverso, sia come scelte di progetto (mi sono reso conto che alcune cose servono a poco, mentre altre lasciate fuori mi sarebbero servite, avrei usato un layout diverso, ecc) che come tecnica realizzativa...



    Ad ogni modo, buona visione.

    Front_lowres.jpg

    Inside_lowres.jpg
    Il rispetto si costruisce solo insieme.

  2. I seguenti 3 utenti ringraziano sin night per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    MRK_LAB (22nd March 2016), roby_pro (23rd March 2016), turbopage (25th March 2016)

  3. 44,1 kHz (24bit) L'avatar di MRK_LAB
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Località
    Valadas Occitanas
    Messaggi
    2,904
    Ringraziamenti
    745
    22nd March 2016,  23:15
    2

    Figo !
    Io sono in para per costruirmi un rack alimentato (bene) per il sistema A-100.
    Il mother e il tuo rack usano gli stessi (intendo quelli Doepfer e compatibili) livelli di tensione per i cablaggi ?
    MRK_LAB FaceBook Page

    ...let's have a black celebration...

  4. 32 kHz
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    a casa mia
    Messaggi
    857
    Ringraziamenti
    347
    22nd March 2016,  23:55
    3

    Il Mother è in standard eurorack (e lo alimento per conto proprio, con l'alimentatore fornito in dotazione), il rack invece è alimentato a 15 volt in duale. I circuiti che ho realizzato finora funzionerebbero tutti anche a 12 volt senza modifiche (a parte tarare un trimmer per quel modulo che fa lo shift del livello per chiudere il vca del Mother-32 in modalità on), però ho scelto di lavorare a 15 volt principalmente per stare più tranquillo con l'headroom del mixer.


    I livelli dei cv sono un po' più elevati (ma neanche tanto) rispetto a quelli dello standard Eurorack, però si fa presto a mettere un potenziometro per attenuare... considerando poi le uniche sorgenti di cv in questo rack sono gli adsr, per i quali un potenziometro per definire l'intensità dell'intervento è praticamente sempre una necessità (e io, stupidamente, ho implementato gli attenuatori a parte... ho quattro adsr e quattro attenuatori, mentre me ne potrebbe servire qualcuno in più), di fatto l'escursione un po' più ampia (9-10 volt, stando al tester) non è un gran problema.
    Dato che sono tentato di realizzare almeno un altro rack (sono masochista!), lavorare a 15 volt mi semplifica la vita nel caso decida di realizzare qualche modulo che non può essere utilizzato a 12 volt senza modifiche (il materiale che ho trovato in rete per i synth diy è tendenzialmente alimentat a 15 volt)... Inoltre userei l'alimentatore che già possiedo, dato che ho ancora molto amperaggio a disposizione (il rack usa grossomodo sui 100 mA, mentre il trasformatore potrebbe erogarne circa 600).


    Dato che il rack viene usato esclusivamente da me e che il 99% del tempo userò solo due inviluppi (collegati a filtro e vca del Mother-32), di fatto quello dei voltaggi non è un problema nel mio caso.
    Il rispetto si costruisce solo insieme.

  5. I seguenti utenti ringraziano sin night per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    MRK_LAB (23rd March 2016)

  6. 32 kHz
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    a casa mia
    Messaggi
    857
    Ringraziamenti
    347
    23rd March 2016,  00:16
    4

    Ed ecco un paio di multisample da dare in pasto al vostro campionatore preferito (ci sono solo i wav, non ho creato alcuna patch). Non sono ancora pienamente soddisfatto dei campionamenti, però cominciano ad andare nella direzione che voglio. Anche se per me sono ancora dei test, ho deciso di condividerli ugualmente perché penso che possano essere utili a qualcuno (soprattutto nelle ottave più basse.)


    Una patch è una "semplice" sinusoide prelevata dal 102, passata per il mio mixer diy (per alzarne il livello) per poi entrare nel mother. Gli inviluppi sono del mio rack (sono basati sugli schemi di YUSynth per il 99%, al netto di piccole modifiche).
    L'altra patch è una classica coppia di oscillatori intonati su una quinta (+7 semitoni). Uno è quello del mother, l'altro del 107. Il tracking di quest'ultimo non è perfetto, pertanto ho ottimizzato l'intonazione sulle ottave più alte (in modo di non sentire stonature fastidiose), col risultato che il detune è più percepibile su quelle più basse (senza comunque stonare), con un risultato bello grosso. La catena è la stessa dell'altra patch, con la precisazione che anche l'oscillatore del mother passa per il mio mixer (non uso il mixer interno del mother)
    In entrambi i casi sono passato per un preamp a stato solido economico (portandolo un pelo in overdrive) prima di entrare nella scheda audio.

    Link
    Il rispetto si costruisce solo insieme.

  7. I seguenti utenti ringraziano sin night per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    MRK_LAB (23rd March 2016)

  8. Eroe del forum (Admin) L'avatar di lordadb
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    6,641
    Ringraziamenti
    2,232
    23rd March 2016,  08:07
    5

    Complimenti per il progetto! Ambizioso e fichissimo.

  9. 32 kHz L'avatar di Zeus@italiarec
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Torino
    Messaggi
    509
    Ringraziamenti
    162
    23rd March 2016,  13:56
    6

    Mi associo ai complimenti
    2014
    Youtube, Soundcloud, Facebook
    Auguri!

  10. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di MHL
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Lucca
    Messaggi
    1,791
    Ringraziamenti
    444
    23rd March 2016,  14:47
    7

    Bel mostro Sin!
    Per il prossimo lavoro, visto che ti lamentavi della poca precisone dei fori:
    non so che metodo hai usato per la mappatura ma supponendo che tu abbia usato il classico metodo del righello e la matita per individuare i punti da forare ti consiglio invece di disegnarti il panello sul computer con un programma che ti permetta di posizionare gli oggetti alla misura voluta (va benissimo anche un banale Powerpoint che oltretutto esteticamente ha anche qualcosa in più rispetto ad un tradizionale CAD), ovviamente dove vanno i fori devi disegnare delle crocette per individuare il punto esatto del centro; dopodiché se il pannello è più grande di un fomato A4 fai in modo da splittare la figura su più pagine (avendo l'accortezza di mettere dei trattini di riferimento per la ricomposizione della figura intera).
    Fai le stampe su carta adesiva e applicale sul pannello in modo preciso, procurati un punzone (Bulino)

    e con il martello provvedi a punzonare con precisione tutti i punti dove dovrai forare (per quanto possa essere preciso un trapano a colonna al momento del foro una leggera sbandata è sempre in agguato, con la punzonatura la punta difficilmente va a forare fuori).

    Il vantaggio della carta adesiva è anche quello che ci puoi disegnare già la "serigrafia" del pannello con le didascalie e volendo anche un bel logo (Quell'omino del tuo avatar ci starebbe proprio bene), naturalmente stai attento quando fori a non rovinare la parte grafica che resterà in vista.
    Per proteggere poi il tutto dalle future scorribande di dita sporche di marmellata puoi applicare anche un foglio adesivo trasparente (in questo caso meglio quelli che si comprano a rotoli nei brico-store o simili)
    Musica Habet Logica

  11. 32 kHz
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    a casa mia
    Messaggi
    857
    Ringraziamenti
    347
    23rd March 2016,  19:28
    8

    Per la mappatura e foratura ho lavorato in modo tutt'altro che ottimale.

    Per cominciare ho fatto tutta la mappatura su carta con squadra e matita, poi ho forato la carta e segnato i punti sul pannello con un pennello indelebile a punta fine. Poi ho forato, senza aver prima punzonato tutti i fori (nonostante anche mio padre mi avesse detto che dovevo farlo... ). Probabilmente sarei riuscito ad essere molto più preciso se solo fossi andato un po' più piano, nonostante la mancanza della punzonatura preventiva.
    Il rispetto si costruisce solo insieme.

  12. 32 kHz L'avatar di The_Hypnotoad
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    Veneto Orientale
    Messaggi
    701
    Ringraziamenti
    99
    23rd March 2016,  19:36
    9

    complimentoni sin!

    A.
    All Glory to the Hypnotoad!
    il blog del Chitarraio Matto!
    ..ah! beato ti che te se mona e no te capisse un c.a.z.z.o. (anonimo, saggezza popolare)

  13. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di MHL
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Lucca
    Messaggi
    1,791
    Ringraziamenti
    444
    24th March 2016,  15:08
    10

    Citazione Originariamente Scritto da sin night Visualizza Messaggio
    solo fossi andato un po' più piano, nonostante la mancanza della punzonatura preventiva.
    quando fai pochi fori sì, ma con un groviera come quello il rischio di rovinare tutto per un unico foro andato storto si alza esponenzialmente per una miriade di fattori diversi.
    Musica Habet Logica

  14. 32 kHz
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    a casa mia
    Messaggi
    857
    Ringraziamenti
    347
    24th March 2016,  20:02
    11

    Sicuramente per i prossimi progetti segnerò tutti i fori con un punzone, dato che è il modo corretto di fare questo genere di lavori... ed andrò più piano, le imprecisioni nel mio caso sono dovute all'aver lavorato davvero di fretta... se non ricordo male quando li ho contati, sono 167 fori (esclusi quelli per l'aggancio del profilo a L che fissa il pannello al case) e li ho fatti tutti (ripassandoli più volte) nel giro di qualche ora.

    Devo ammettere che di mio ho la brutta tendenza di stare un po' stretto sulle stime dei tempi, però questa volta ho sottostimato in modo osceno l'impegno richiesto... pensavo di fare tutto durante le vacanze di Natale e addirittura di chiudere entro il 2015, riuscendo a godermi qualche giorno di relax a inizio gennaio. Il risultato è che, nei momenti in cui mi dedicavo al progetto, lavoravo a ritmo davvero serrato. Per aumentare la qualità devo necessariamente andare più piano (ed è ciò che farò per i prossimi progetti).
    Il rispetto si costruisce solo insieme.

  15. 32 kHz
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    a casa mia
    Messaggi
    857
    Ringraziamenti
    347
    17th August 2016,  19:40
    12

    A volte mi viene il dubbio di essere masochista...

    case.jpg

    (l'immagine probabilmente non rende l'idea delle dimensioni: è largo 61 cm, alto 54 cm e profondo 25 cm)
    Il rispetto si costruisce solo insieme.

  16. I seguenti utenti ringraziano sin night per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    roby_pro (13th September 2016)

  17. 32 kHz
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    a casa mia
    Messaggi
    857
    Ringraziamenti
    347
    12th September 2016,  22:06
    13

    Devo assolutamente migliorare sul fronte della verniciatura (è un'attività che non so fare bene e che detesto e che stavolta ho pure dovuto eseguire pure in fretta e furia perché a distanza di mezza giornata dal taglio/foratura c'era già parecchia ruggine sulla lamiera), mi sono pure sfuggiti dei piccoli strisci durante il montaggio di pot/levette/prese... ma per il momento mi accontento del risultato.

    IMG_0476.jpg

    IMG_0478.jpg

    Poi dovrò collegare tutto alla schedina col circuito, ma questo non mi preoccupa...


    Dopo mi rimangono ancora una manciata di cose da costruire e poi finalmente potrò suonare (le ultime parole famose! )
    Il rispetto si costruisce solo insieme.

  18. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di MHL
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Lucca
    Messaggi
    1,791
    Ringraziamenti
    444
    12th September 2016,  22:34
    14

    Va beh dai, con quella serigrafia vintage le sbavature di vernice non si notano

    P.S.: vista la dimensione del pannellino mi sa che stavolta avresti potuto facilmente applicare la tecnica del foglio adesivo e fregartene della verniciatura (problemi di corrosione a parte), ma poi perché non hai usato l'alluminio invece di una lamiera ferrosa?
    Musica Habet Logica

  19. 32 kHz
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    a casa mia
    Messaggi
    857
    Ringraziamenti
    347
    12th September 2016,  23:33
    15

    La stessa osservazione che mi ha fatto mio padre!

    Il motivo della scelta è che sono andato da Leroy Merlin e avevano la lamiera di acciaio e di alluminio, tra le due quella di acciaio mi dava una sensazione di maggiore solidità.

    Avevo già usato la lamiera ferrosa per costruire un po' di roba lo scorso inverno e mi ero trovato abbastanza bene, anche se tende a flettere un po' (infatti per questo motivo ho deciso di ridurre un po' l'altezza dei moduli in questo nuovo progetto), ma distanza di mesi non ha ancora fatto ruggine anche se non l'ho verniciata (forse si intravede qualche piccolo segno usando una luce radente, ma per il momento è del tutto trascurabile). Pensavo che i nuovi fogli di lamiera fossero dello stesso tipo (solo di dimensioni maggiori), in negozio non ho visto particolari indicazioni specifiche riguardo il tipo di lamiera, e pertanto pensavo di potermela prendere un po' comoda con la verniciatura...
    Fortunatamente avevo già acquistato da tempo la vernice, perché sapevo che non potevo farne a meno con la lamiera ferrosa...


    Riguardo al foglio adesivo, dovrei fare il disegno con qualche strumento di grafica, stamparlo con le dimensioni corrette, ritagliarlo... tutte cose che non fanno proprio per me. Ci sarebbe l'opzione usata da The_Hypnotoad per il suo looper che potrebbe garantirmi un risultato di una certa qualità, però mi dovrei comunque sbattere un pochino in attività che proprio non riescono a piacermi e per le quali sono negato.

    Per il momento mi accontento di quello che riesco ad ottenere con qualche aerosol.
    Il rispetto si costruisce solo insieme.

  20. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di MHL
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Lucca
    Messaggi
    1,791
    Ringraziamenti
    444
    13th September 2016,  00:35
    16

    Ovviamente poi ogni progetto finisce che ti prende all'improvviso e non hai tempo di ragionare sul miglior approccio alla realizzazione, ne sto pagando le conseguenze anch'io adesso che mi sono impelagato in una realizzazione da falegname provetto avendo a disposizione poco più che il materiale preferito di Giovanni Muciaccia.
    Comunque ti dirò, come strumento di grafica vai tranquillissimo con powerpoint (o anche il suo equivalente open), generalmente puoi stampare con l'opzione di scala 1:1 con qualsiasi stampante (da evitare l'opzione adatta al foglio che ti stravolge tutto) con un errore massimo di pochi decimi sul foglio A4.
    Magari può anche non piacerti stare a disegnare il pannello sul computer invece che farlo a mano ma credo che in fondo sia più una questione di abitudine.
    Io al lavoro mi sono creato anche dei piccoli brush con la forma di lampade, boccole connettori D-Sub e interruttori a levetta, così quando devo fare un pannellino posso vedere subito come viene, se ci entra tutto mantenendo anche lo spazio per le scritte e per le mani.
    Come supporto consiglio l'alluminio da 1,5 o 2mm (per un pannello più grande sarebbe meglio 3mm ma in questo caso anche la stampa su carta adesiva potrebbe risultare complicata).
    Infine usando l'alluminio puoi lavorare facilmente anche scassi non rotondi usando un attrezzino sbavatore come questo che ha l'unico difetto di essere un po' costosetto per un utensile manuale.
    Ultima modifica di MHL; 13th September 2016 alle 00:41
    Musica Habet Logica

  21. 32 kHz
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    a casa mia
    Messaggi
    857
    Ringraziamenti
    347
    13th September 2016,  06:57
    17

    Le lamiere che ho trovato da Leroy Merlin sono da 0,6 mm, se fossero state più spesse, avrei scelto l'alluminio. Probabilmente avrei dovuto chiedere in qualche ferramenta...
    Il rispetto si costruisce solo insieme.

  22. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di MHL
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Lucca
    Messaggi
    1,791
    Ringraziamenti
    444
    13th September 2016,  13:30
    18

    si, 0,6mm è pochino anche per il ferro, in quel caso la verniciatura aiuta anche a non far "suonare" il pannello quando spippoli sugli switch

    comunque anche per i pannelli penso che ormai si trova più facilmente roba online che nei negozi
    Musica Habet Logica