Risultati da 1 a 13 di 13
  1. 11 kHz
    Data Registrazione
    Dec 2015
    Località
    caserta
    Messaggi
    78
    Ringraziamenti
    4
    4th September 2017,  10:56
    1

    Meglio il bounce o il print?

    Ciao , vi spiego meglio il mio dubbio . Per non sovraccaricare il pc ci sono alcune procedure che faccio prima su alcune tracce .. ad esempio eq per togliere risonanze oppure utilizzare amp sim o mettere saturatori etc etc . In questo caso , per avere la traccia finale trattata , e' preferibile fare il bounce oppure fare il print ( quibdi creare un bus in cui infilare la traccia e procedere con una ri-registrazione ... e' una procedura che ho visto fare in alcuni live mix) ...?
    GraZie

  2. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di MRK_LAB
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Località
    Valadas Occitanas
    Messaggi
    1,782
    Ringraziamenti
    407
    4th September 2017,  11:01
    2

    Citazione Originariamente Scritto da andreas.inside Visualizza Messaggio
    fare il print ( quibdi creare un bus in cui infilare la traccia e procedere con una ri-registrazione
    Non m'è chiaro !
    Cmq è normale fare dei prerender per scaricare.
    Ovviamente è bene non sovrascrivere il progetto che ha generato il prerender o bounce che dir si voglia , metti mai di dover fare correzioni a monte.

  3. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di cavaliereinesistente
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Località
    Asti, Italia
    Messaggi
    1,315
    Ringraziamenti
    726
    4th September 2017,  11:05
    3

    Più che altro, con un print hai la possibilità di lavorare ancora qualcosina di fino in tempo reale, cosa che comunque con le automazioni ha ormai scarsa utilità, ma che a taluni a tutt'oggi piace fare.
    Dal lato prettamente tecnico, credo che bounce e print diano esattamete lo stesso risultato.

  4. 11 kHz
    Data Registrazione
    Dec 2015
    Località
    caserta
    Messaggi
    78
    Ringraziamenti
    4
    4th September 2017,  12:19
    4

    Si in effetti ciò che volevo capire e' se c'è differenza qualitativa . Ad esempio se uso un virtuale instruments X le batterie mi e stato consigliato apounto non di fare un bounce dei canali dal drum sampler ma di fare dei bus e di registrare la batteria in riproduzione . Ho visto fare cose simili anche da qualche pro qujndi mi chiedevo se ci fossero differenze

  5. 32 kHz L'avatar di KARIBUMASTERING
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Località
    Ala di Stura (TO) - Italy
    Messaggi
    549
    Ringraziamenti
    453
    4th September 2017,  13:17
    5

    In linea teorica non dovrebbero essercene...poi per carità, abbiamo già visto da parte delle DAW scherzi che ci sarebbe da scriverci un libro 😂
    Per toglierti il dubbio perché non provi entrambe le soluzioni e fai un null test?
    Su ProTools (almeno la 10) avevo provato e i 2 files si nullavano completamente.
    KARIBU Mastering Studio
    ...everything needs to be mastered!
    www.karibumastering.com
    www.facebook.com/karibumastering

  6. I seguenti utenti ringraziano KARIBUMASTERING per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    roby_pro (5th September 2017)

  7. 11 kHz
    Data Registrazione
    Dec 2015
    Località
    caserta
    Messaggi
    78
    Ringraziamenti
    4
    4th September 2017,  13:49
    6

    Citazione Originariamente Scritto da KARIBUMASTERING Visualizza Messaggio
    In linea teorica non dovrebbero essercene...poi per carità, abbiamo già visto da parte delle DAW scherzi che ci sarebbe da scriverci un libro 😂
    Per toglierti il dubbio perché non provi entrambe le soluzioni e fai un null test?
    Su ProTools (almeno la 10) avevo provato e i 2 files si nullavano completamente.
    Ciao karibu sempre molto gentile e disponibile il null test se sapessi come si fa lo
    Farei 😂😂😂😂😂😂😂😂

  8. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di MRK_LAB
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Località
    Valadas Occitanas
    Messaggi
    1,782
    Ringraziamenti
    407
    4th September 2017,  13:54
    7

    Citazione Originariamente Scritto da andreas.inside Visualizza Messaggio
    Ciao karibu sempre molto gentile e disponibile il null test se sapessi come si fa lo
    Farei 😂😂😂😂😂😂😂😂
    Anticipo.
    Generi i file in entrambe i modi , poi ad uno gli capotti la fase e lo sommi all'altro.
    Se il risultato è il silenzio assoluto il null test è passato.
    Significa che i due file sono uguali bit x bit ovvero che la somma algebrica è zero per ogni sample.

  9. I seguenti utenti ringraziano MRK_LAB per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    KARIBUMASTERING (4th September 2017)

  10. 32 kHz L'avatar di KARIBUMASTERING
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Località
    Ala di Stura (TO) - Italy
    Messaggi
    549
    Ringraziamenti
    453
    4th September 2017,  13:59
    8

    E che ci stiamo a fare sennò??? 😂😂😂

    1) Fai il bounce del materiale di cui parli, sample rate e bit depth originali
    2) Stessa cosa ma con il "print"

    Attento bene che entrambi partano dallo stesso punto (imposta la misura di start del bounce in modo che sia lo stesso punto in cui partirai a registrare col print).

    Otterrai 2 files "formalmente" differenti ottenuti dalle 2 procedure.

    A questo punto crei un nuovo progetto/sessione (come lo chiama la tua DAW), importi i 2 files in 2 tracce diverse con attenzione a farli partire dallo stesso punto, uno solo dei 2 lo inverti di fase (c'è di sicuro nei menu questa opzione), poi tenendo i faders di entrambe le tracce a 0dB li fai suonare insieme.
    Se i files sono uguali otterrai uscita pari a 0 perché si annulleranno per effetto dell'inversione di fase.

    Volendo puoi piazzarti un analizzatore in uscita per misurare se è quanto rimane in uscita.
    KARIBU Mastering Studio
    ...everything needs to be mastered!
    www.karibumastering.com
    www.facebook.com/karibumastering

  11. I seguenti 2 utenti ringraziano KARIBUMASTERING per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    MRK_LAB (4th September 2017), roby_pro (5th September 2017)

  12. 32 kHz L'avatar di KARIBUMASTERING
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Località
    Ala di Stura (TO) - Italy
    Messaggi
    549
    Ringraziamenti
    453
    4th September 2017,  19:03
    9

    😂😂😂...ci siamo rincorsi @MRK_LAB! Scusa quando ho scritto la tua risposta non figurava ancora, non volevo fare lo sborone
    KARIBU Mastering Studio
    ...everything needs to be mastered!
    www.karibumastering.com
    www.facebook.com/karibumastering

  13. I seguenti utenti ringraziano KARIBUMASTERING per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    MRK_LAB (4th September 2017)

  14. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di MRK_LAB
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Località
    Valadas Occitanas
    Messaggi
    1,782
    Ringraziamenti
    407
    4th September 2017,  19:45
    10

    Gianni , la tua è una risposta , la mia è una spiegazione da badola !


    Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

  15. 8 kHz (mono)
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Italia
    Messaggi
    4
    Ringraziamenti
    0
    4th September 2017,  22:54
    11

    Credo che ormai il print abbia senso solo con setup ibridi, per cui se fai un print otb per passare da qualche macchina ha senso, ma se resti sempre in digitale mi sa che il render è decisamente più comodo e veloce (forse quest'ultima parte dipende dalla daw)


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  16. 32 kHz
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    a casa mia
    Messaggi
    616
    Ringraziamenti
    215
    4th September 2017,  23:50
    12

    In linea teorica i plugin potrebbero comportarsi in modo diverso tra playback (e quindi print) e bounce offline, ad esempio alcuni permettono di impiegare un oversampling maggiore per il bounce (questa opzione è disponibile su DCAM Synth Squad, ad esempio).
    Se vuoi evitare certi "miglioramenti" che possono essere introdotti da alcuni plugin col bounce offline rispetto al suono in riproduzione (perché vuoi esattamente il suono che senti in riproduzione), allora usa il print, altrimenti vai di bounce.
    E' tutto relativo a quel che preferisci, non c'è un meglio ed un peggio (quando ci sono differenze... spesso non ci sono e quando ci sono si tratta di cose minime o di secondaria importanza).
    Penso anche che la maggior parte dei plugin moderni si comporti in modo identico in bounce e in riproduzione, perché con l'aumento della potenza di calcolo ha sempre meno senso differenziare i comportamenti.

    Personalmente, non mi pongo il problema ed uso il bounce ogni volta che mi è possibile, perdo già abbastanza tempo a registrare in audio i synth e gli effetti hardware...

    Un altro motivo per fare il print anziché il bounce in un contesto itb è come workaround quando un plugin non si comporta correttamente in bounce (ma per quel che mi riguarda, in tal caso è estremamente probabile che sparisca dal mio setup).


    Personalmente non perderei il sonno sulla questione print/bounce e baderei di più alla comodità operativa. Se poi mi accorgessi che qualcosa suona in modo decisamente diverso in un bounce, allora approfondirei la questione ed eventualmente userei il print, ma è un problema che mi porrei solo dopo aver notato qualcosa che non va, non come dubbio "a priori" su cosa sia meglio.


    Opinioni personali, ovviamente.

  17. I seguenti utenti ringraziano sin night per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    MRK_LAB (5th September 2017)

  18. 11 kHz
    Data Registrazione
    Dec 2015
    Località
    caserta
    Messaggi
    78
    Ringraziamenti
    4
    6th September 2017,  04:04
    13

    gentilissimi, faro' i null test per togliermi sto dubbio. e si comunque il bounce e' ovviamente molto molto più veloce