Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 41 a 54 di 54
  1. Moderator L'avatar di Edi
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    Mondovì
    Messaggi
    1,857
    Ringraziamenti
    290
    21st June 2018,  05:37
    41

    Ok l'automazione dei parametri dovrebbe essere un non problema, ma inviare dei CC per selezionare il bank e il preset? Non parlo dei PG, ma proprio CC che lavorano per MSB e LSB. In Reaper ho la possibilità di inserire un evento midi nel quale seleziono numericamente (che poi é quello che si trova sui datasheet) il bank e il preset da inviare ad esempio al Motif.

  2. 44,1 kHz (24bit) L'avatar di MRK_LAB
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Località
    Valadas Occitanas
    Messaggi
    2,929
    Ringraziamenti
    761
    21st June 2018,  07:16
    42

    Va la che ho detto una vaccata!
    Il sylenth è di default tutto mappato.....cmq la storia del learn è sempre valida.
    A quanto dice il manuale puoi selezionare solo 1 dei primi 128 dei 512 suoni disponibili.
    https://www.lennardigital.com/files/Sylenth1Manual.pdf
    Vai a pagina 11.
    Io cmq nn uso mai cambiare preset , se mi servono due o x suoni carico due o x tracce , capisco cmq che il tuo è un diverso caso.
    MRK_LAB FaceBook Page

    ...let's have a black celebration...

  3. Moderator L'avatar di Edi
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    Mondovì
    Messaggi
    1,857
    Ringraziamenti
    290
    21st June 2018,  09:42
    43

    La mia era più che altro un dubbio sulla fattibilità del CC per MSB e LSB su Live ma per Dona
    Citazione Originariamente Scritto da MRK_LAB Visualizza Messaggio
    Va la che ho detto una vaccata!
    Il sylenth è di default tutto mappato.....cmq la storia del learn è sempre valida.
    A quanto dice il manuale puoi selezionare solo 1 dei primi 128 dei 512 suoni disponibili.
    https://www.lennardigital.com/files/Sylenth1Manual.pdf
    Vai a pagina 11.
    Io cmq nn uso mai cambiare preset , se mi servono due o x suoni carico due o x tracce , capisco cmq che il tuo è un diverso caso.

  4. 44,1 kHz (24bit) L'avatar di MRK_LAB
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Località
    Valadas Occitanas
    Messaggi
    2,929
    Ringraziamenti
    761
    21st June 2018,  09:44
    44

    Citazione Originariamente Scritto da Edi Visualizza Messaggio
    La mia era più che altro un dubbio sulla fattibilità del CC per MSB e LSB su Live ma per Dona
    Ok ma se nella midi implementation chart non è previsto te lo scordi !
    MRK_LAB FaceBook Page

    ...let's have a black celebration...

  5. 22 kHz L'avatar di djdona
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    in molti posti ma non contemporaneamente
    Messaggi
    289
    Ringraziamenti
    72
    21st June 2018,  16:13
    45

    Citazione Originariamente Scritto da Edi Visualizza Messaggio
    Quel tipo di automazione CC la conosco, ma provo a buttartela brutalmente così: su quale CC scrivo per muovere l'automazione di filtro del Sylenth1?

    Questione high quality: questa mi va parecchio a scapito del segnale audio, un grosso problema che a sempre avuto Live é la pesantezza e la qualità degli algoritmi. Importassero anche l'Elastique Pro invece di inventare cagate...
    Certo, se disattiviamo tutte le impostazioni che mantengono un minimo decente il suono siamo a posto, però alle mie orecchie suona male... Cioè, me ne accorgo. Non é una roba di esoterismo, però sembra di passare da 16 a 12bit depth e da 44.1 a 32kHz.

    EDIT: un problema della session view ad esempio è se voglio far partire tutto da metà canzone. Un altro esempio è che le basi magari le ho fatte ad un certo tempo che poi in prova è variato di 1/2, quindi su Reaper ho cambiato il valore dei bpm e tutto mi resta in griglia comunque. Invece con Live ho il problema del warp che fa casino e parte da dove vuole e le basi sono tutte fuori fase. Su Reaper trascino e me le porto avanti/indietro come mi servono. Ci sono una marea di motivi per cui non ho usato la session view di Live, ma sto provando a caricarci tutto dentro le clip comunque.
    Tutto quello che chiedi si può fare. Dipende da come predisponi il live set nella session view.
    Far cominciare a metà canzone: tipicamente chi fa live si prepara una scena (la riga orizzontale) non per ogni brano, ma per ogni parte di brano (intro, chorus, strofa, chorus 2, ecc ), in modo da poter passare da una parte all'altra di un brano senza grossi problemi.
    High quality: dipende tutto da che computer hai. Fai la prova con buffer/latenza audio che ti serve perché i musicisti suonino i vst senza problemi, dopodiché provi a disattivare un'opzione per volta se non ce la fa.
    Non nego che Reaper sia più leggero e che tu ti sia abituato, ma sincronizzare due pc con Reaper e Ableton è molto meno fattibile....

    Invio program change e control change: cambia se devi farlo su vst interno o su strumento fisico esterno. Dimmi quale è il tuomio caso e più tardi ti scrivo. Sono abbastanza sicura che in entrambi i casi si possa fare con una clip vuota cone con solo il comando cc, ma dopo ricontrollo.
    Tenere tutto in griglia: se hai fatto il warp correttamente, se hai impostato il tupo didi lancio e quantizzazione per pgni clip, correttamente, non ti crea nessun casino.
    Warp: attenzione per ogni tipo di strumento/audio a provare quale algoritmo è il migliore, se beat, complex pro,ecc. ecc.

  6. Moderator L'avatar di Edi
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    Mondovì
    Messaggi
    1,857
    Ringraziamenti
    290
    21st June 2018,  17:46
    46

    Citazione Originariamente Scritto da djdona Visualizza Messaggio
    Far cominciare a metà canzone: tipicamente chi fa live si prepara una scena (la riga orizzontale) non per ogni brano, ma per ogni parte di brano (intro, chorus, strofa, chorus 2, ecc ), in modo da poter passare da una parte all'altra di un brano senza grossi problemi.
    Capisco che si possa fare e l'ho visto fare, ma non si tratta di live performance, non ci sarò io sul palco e non ci sarà gente preparata a seguire un sistema simile. Loro hanno bisogno dell'elenco dei brani con meno roba possibile, in maniera che "schiacci e si parte". Se poi inserissero quella feature di poter selezionare quale region vuoi che parta subito dalle Region Playlist io avrei risolto ogni mio problema di "interfaccia utente". Perchè purtroppo devo creare un sistema funzionante, ma anche semplice da usare. Altrimenti mi mandano a cagare e la finiamo lì. Oltretutto con Reaper ammetto di avere molti problemi di stabilità in meno rispetto a quando iniziai con Live. Questo mi basta per farmelo abbandonare per lo meno dal lato backing tracks. Dal lato VST player/host no, perché ha una gestione degli effetti che potrei fare tranquillamente su Reaper ma è molto più macchinosa.

    Citazione Originariamente Scritto da djdona Visualizza Messaggio
    High quality: dipende tutto da che computer hai. Fai la prova con buffer/latenza audio che ti serve perché i musicisti suonino i vst senza problemi, dopodiché provi a disattivare un'opzione per volta se non ce la fa.
    Non nego che Reaper sia più leggero e che tu ti sia abituato, ma sincronizzare due pc con Reaper e Ableton è molto meno fattibile....
    Purtroppo non ho delle macchine a disposizione che possano spaventare la NASA. Se il sistema delle backing track girasse sul portatile (un bel pezzo di pc ma di sicuro meno del mio fisso) con un buffer size alto per me sarebbe tutto più tranquillo. Poi al mio fisso con Live lascerei il compito di suonare.
    Diciamocelo, con un buon sistema di sync mi troverei molto, molto meglio. Anche per il fatto del backup. E sappiamo tutti che un backup serve sempre in un contesto live.

    Citazione Originariamente Scritto da djdona Visualizza Messaggio
    Invio program change e control change: cambia se devi farlo su vst interno o su strumento fisico esterno. Dimmi quale è il tuomio caso e più tardi ti scrivo. Sono abbastanza sicura che in entrambi i casi si possa fare con una clip vuota cone con solo il comando cc, ma dopo ricontrollo.
    Si può fare, ma non si possono scrivere i valori. Dovrei mettermi a giocare con MSB e LSB per calcolarmi il valore reale ogni volta per ogni singolo preset e trovare la combinazione giusta tra PG e CC, cosa che Reaper mi fa in automatico.

    Ribadisco, ci sono una miriade di fattori che mi hanno portato lontano da Ableton Live, amo quel programma ma in questo contesto, oggettivamente, preferisco usare altro.

  7. 22 kHz L'avatar di djdona
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    in molti posti ma non contemporaneamente
    Messaggi
    289
    Ringraziamenti
    72
    23rd June 2018,  08:18
    47

    Cosavupl dire msb e lsb?

    Comunque il problema nasce non perché vuoi usare reaper, ma perché vuoi usare due pc diversi con sistemi diversi.

  8. 44,1 kHz (24bit) L'avatar di MRK_LAB
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Località
    Valadas Occitanas
    Messaggi
    2,929
    Ringraziamenti
    761
    23rd June 2018,  09:55
    48

    Citazione Originariamente Scritto da djdona Visualizza Messaggio
    Cosavupl dire msb e lsb?

    Comunque il problema nasce non perché vuoi usare reaper, ma perché vuoi usare due pc diversi con sistemi diversi.
    Io sinceramente non ho proprio capito cosa dovrebbe far l'intero sistema , ma ho idea che con Cubase e mezz'ora di lavoro ci si caverebbe il mal di capoccia !
    MRK_LAB FaceBook Page

    ...let's have a black celebration...

  9. Eroe del forum (Admin) L'avatar di lordadb
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    6,678
    Ringraziamenti
    2,256
    23rd June 2018,  10:01
    49

    Citazione Originariamente Scritto da djdona Visualizza Messaggio
    msb e lsb?
    Fanno parte della valori identificativi dei Program Change. Dal momento che il protocollo MIDI esprime al massimo 128 valori, che sarebbe un limite importante per la gestione di suoni ben più numerosi, questo moltiplica le possibilità (128 x 128 = 16.384). Quindi per identificare un singolo suono devi dare due valori, ad esempio MSB=22 e LSB=53: questa combinazione corrisponde ad un Program Change univoco. Potremmo riassumere che MSB seleziona il "banco di appartenenza del suono" e LSB il "suono vero e proprio". Si, lo so, è poco tecnico, ma me lo figuro così.

    La nomenclatura completa è:
    • - MSB (Most Significant Bit, bit con peso maggiore)
    • - LSB (Least Significant Bit, bit con peso minore).
    Ultima modifica di lordadb; 23rd June 2018 alle 10:06

  10. I seguenti utenti ringraziano lordadb per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    djdona (23rd June 2018)

  11. 22 kHz L'avatar di djdona
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    in molti posti ma non contemporaneamente
    Messaggi
    289
    Ringraziamenti
    72
    23rd June 2018,  10:22
    50

    Citazione Originariamente Scritto da MRK_LAB Visualizza Messaggio
    Io sinceramente non ho proprio capito cosa dovrebbe far l'intero sistema , ma ho idea che con Cubase e mezz'ora di lavoro ci si caverebbe il mal di capoccia !
    In realta' anche con Ableton secondo me.... anche se Edi la pensa diversamente....
    Ho visto che nei valori di automazione che si possono dare alla clip ci sono MSB e LSB, sia RPN che NRPN....finora non sapevo cosa fossero, ma deduco che possono essere usati senza problemi? In particolare usando lo strumento "external instrument".
    Ableton puo' sembrare complicato a queste persone a cui devi darlo in mano, ma basta abbinare un controller midi a bottoni, e con scotch e carta scrivere a cosa corrisponde ogni bottone, se proprio in caso non ce la fanno. e via...
    Tantissimi artisti lo usano live, per live misti suonati e elettronici, e tutti riescono a trovare la configurazione che fa per loro.
    Ps. Ovviamente deve essere originale per evitare rischi, ma basta anche un Ableton lite.

  12. Moderator L'avatar di Edi
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    Mondovì
    Messaggi
    1,857
    Ringraziamenti
    290
    23rd June 2018,  21:42
    51

    Non dico che sia complicato, dico che Reaper lo posso conciare abbastanza da farlo sembrare quasi un prodotto Apple. (piaciuta, eh? )

    La questione non cambia comunque, per quanto ho valutato Live il mio portatile (nemmeno è una cima) non lo digerisce bene e i progetti mi risultano molto più gestibili su Reaper. Preferisco una buona gestione di un clock che avere tutto su Live. E in più avere il backup, se uno mi abbandona l'altro prende il comando. Ma davvero nel duemilaediciotto non abbiamo un protocollo generale di clock funzionante al 1000%? Clockiamo il telefono, l'auto, il termostato, il raspberry IoT in Siberia, la macchinetta del caffé... e due pc a un metro di distanza no?

  13. 22 kHz L'avatar di djdona
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    in molti posti ma non contemporaneamente
    Messaggi
    289
    Ringraziamenti
    72
    24th June 2018,  17:39
    52

    Citazione Originariamente Scritto da Edi Visualizza Messaggio
    Non dico che sia complicato, dico che Reaper lo posso conciare abbastanza da farlo sembrare quasi un prodotto Apple. (piaciuta, eh? )

    La questione non cambia comunque, per quanto ho valutato Live il mio portatile (nemmeno è una cima) non lo digerisce bene e i progetti mi risultano molto più gestibili su Reaper. Preferisco una buona gestione di un clock che avere tutto su Live. E in più avere il backup, se uno mi abbandona l'altro prende il comando. Ma davvero nel duemilaediciotto non abbiamo un protocollo generale di clock funzionante al 1000%? Clockiamo il telefono, l'auto, il termostato, il raspberry IoT in Siberia, la macchinetta del caffé... e due pc a un metro di distanza no?
    C'e' il clock midi.... e c'e' il protocollo midi di Ableton appunto.
    Non so se Reaper lo implementera' mai pero', non so se e' a pagamento per chi lo deve inserire nel codice del programma.
    Altrimenti devi trovare qualcosa che ti faccia da clock esterno per entrambi i due pc.

  14. Moderator L'avatar di Edi
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    Mondovì
    Messaggi
    1,857
    Ringraziamenti
    290
    25th June 2018,  17:39
    53

    Citazione Originariamente Scritto da djdona Visualizza Messaggio
    Altrimenti devi trovare qualcosa che ti faccia da clock esterno per entrambi i due pc.
    Il fatto è che non trovo nulla a riguardo...

    Citazione Originariamente Scritto da djdona Visualizza Messaggio
    Non so se Reaper lo implementera' mai pero', non so se e' a pagamento per chi lo deve inserire nel codice del programma.
    In realtà Ableton ha rilasciato il codice di Link sotto licenza GPL, ciò vuol dire che chiunque lo può implementare nelle proprie applicazioni. E non sono l'unico a spingere per questa cosa, spero vivamente che mamma Cockos prima o poi ci ascolti.
    Ultima modifica di Edi; 25th June 2018 alle 17:43

  15. Moderator L'avatar di Edi
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    Mondovì
    Messaggi
    1,857
    Ringraziamenti
    290
    5th July 2018,  17:52
    54

    Al momento opto per un sistema "seemplice": rewire. Questo non ha problemi di battute e dovrebbe permettermi di gestire i vst plugin con Live e le backing track con Reaper. Poi oh, al momento tutto deve stare a bassa latenza per cui il peso sulla CPU si impenna, ma la volta che implementeranno Link (so che lo faranno, siamo alla 5.94 di Reaper, per la 6 mi aspetto qualche bella feature) divido i progetti e automaticamente ho tutto su due pc. Facile, (s)comodo e pratico.

    Scomodo perchè mi devo portare il giro il fisso, ma almeno lo metto in un rack e sono a posto.

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Tag per Questa Discussione