Risultati da 1 a 10 di 10
  1. 8 kHz (mono) L'avatar di RanaPazza
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Località
    Italia
    Messaggi
    6
    Ringraziamenti
    2
    11th October 2018,  22:36
    1

    Delucidazioni sui diritti musicali.

    Ciao a tutti.
    Avrei bisogno di alcune delucidazione riguardante i diritti musicali delle proprie canzoni dato che sto lavorando ad alcune canzoni originali che forse deciderò di pubblicare magari sulle piattaforme con Spotify.

    Prima di tale decisione dovrei appunto essere bene informato su alcuni concetti che purtroppo non ho ancora ben chiaro.
    Indicativamente so bene che ogni artista per essere tutelato deve passare per la SIAE, ma le mie conoscenze finiscono qua. Questa nozione la sanno un po' tutti, anche coloro che sono lontani dal mondo della musica.

    Quindi ecco le domande:

    1. Se io decidessi di pubblicare il mio album originale sulle piattaforme come Spotify usando servizi come Distrokid senza interessarmi della SIAE non sono comunque tutelato?
    2.Se io pubblicassi le mie canzoni originali su Youtube, senza passare per Spotify o per la SIAE e qualcuno per assurdo me le ruba, le carica su Spotify a suo nome non sono tutelato nonostante su Youtube venga dimostrato, ad esempio tramite la data di caricamento, che tale opera è la mia?

    Nel caso avessi le idee confuse (anzi le ho) mi direste quale sarebbe il procedimento per tutelarmi al 100% se decidessi di pubblicare il mio album?


    Grazie mille

  2. 44,1 kHz (24bit) L'avatar di MRK_LAB
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Località
    Valadas Occitanas
    Messaggi
    2,761
    Ringraziamenti
    710
    12th October 2018,  05:20
    2

    Citazione Originariamente Scritto da RanaPazza Visualizza Messaggio
    1. Se io decidessi di pubblicare il mio album originale sulle piattaforme come Spotify usando servizi come Distrokid senza interessarmi della SIAE non sono comunque tutelato?
    Nn ne sono certo ma potresti addirittura nn essere in grado di concludere.
    Questi servizi (distrokid nn lo conosco) normalmente "possono" fungere da publisher ovvero in assenza di editore acquisiscono i diritti editoriali con tutti i i pro e i contro , ma dubito che possano fare le veci dell'autore.

    Citazione Originariamente Scritto da RanaPazza Visualizza Messaggio
    2.Se io pubblicassi le mie canzoni originali su Youtube, senza passare per Spotify o per la SIAE e qualcuno per assurdo me le ruba, le carica su Spotify a suo nome non sono tutelato nonostante su Youtube venga dimostrato, ad esempio tramite la data di caricamento, che tale opera è la mia?
    Primo , sarebbe stupido , perchè caricare materiale che matematicamente nn ti renderà un a fava ?!
    Secondo , no , nn saresti tutelato.
    Terzo , tu cosa pensi che sia la "tutela" ?
    Nn bisogna confondere "proventi da diritti" , monetizzazione e tutela dell'opera.
    1)La tutela altro nn è che la certificazione di un tuo deposito di una certa opera in un a certa data , fine.
    Nel momento in cui ti venisse ipoteticamente rubata stai pur certo che la SIAE nn impugnerà armi d'assalto per tutelarti , ma starà a te pagando di tasca tua intentare causa a chi ritieni ti abbia rubato/plagiato un'opera.
    La SIAE nn farà altro che fornire la necessaria documentazione.
    2)Essere iscritto alla siae ti permette di godere del collecting che questa esercita presso qualunque entità operi con la musica , cinema , radio , televisione etc.
    E questi sono i proventi dai diritti d'autore/editore.
    3) la monetizzazione è invece quella quota di proventi derivanti dall'utilizzo di opere su piattaforme digitali.
    Normalmente si parla di "sincronizzazione" , ovvero l'utilizzo di un brano per streaming , commenti audio su video , dowload etc.
    Di questo aspetto se ne occupa l'aggreagtore che scegli di usare , nel tuo caso Distrokid.

    Citazione Originariamente Scritto da RanaPazza Visualizza Messaggio
    Nel caso avessi le idee confuse (anzi le ho) mi direste quale sarebbe il procedimento per tutelarmi al 100% se decidessi di pubblicare il mio album?
    SIAE , no way !
    Evita come la peste Soundreef , è una porcata immane , chi c'è passato (tranne poschissimi) ha dovuto fare marcia indietro.
    Cioè , se parlaimo di caricare giusto per ...boh...nn si sa cosa...allora ok , è aggratis.
    Ma se parliamo di lavorare seriamente con una infrastruttura capillare e partner internazionali certi allora la siae è l'unica scelta.
    Ok , son ladri , approfittatori e tutto quel che vogliamo ma sono gli unici a fare il 100% del lavoro necessario.

  3. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di classic
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    COMO
    Messaggi
    1,030
    Ringraziamenti
    319
    12th October 2018,  07:51
    3

    Marco ha già spiegato al meglio il 90% del discorso
    aggiungo:
    1) la SIAE non fa pagare la quota annuale sino a 30 anni, quindi se sei giovane potrebbe essere una scelta anche economica (ci sono solo 32€ di bollo se non sbaglio) a parte lo sbattimento di compilare la dichiarazione ecc.. ma quello dipende da cosa vuoi fare, se ci tieni un modo lo trovi o paghi qualcuno per aiutarti nel deposito
    2) per dimostrare la paternità dell'opera (a data certa) io uso anche PEC (che però non credo abbia validità ad esempio in america) e/o documenti con firma digitale
    per il discorso del deposito su YT io ti capisco, si ha soprattutto piacere di condividere e fare ascoltare

  4. I seguenti utenti ringraziano classic per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    MRK_LAB (12th October 2018)

  5. 8 kHz (mono) L'avatar di RanaPazza
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Località
    Italia
    Messaggi
    6
    Ringraziamenti
    2
    12th October 2018,  12:13
    4

    Intanto grazie per le risposte.

    Avrei ancora bisogno di alcune delucidazioni perché davvero sono un po' confuso o forse solo un po' stupido .
    Da quello che ho capito la SIAE, come mi ha detto MRK_LAB, in caso di canzone rubata non "impugnera* armi", ma dimostrera* solo che quella canzone a¨ stata depositata in tale data dal tale compositore dando cosa la prova che , avendola depositata prima, ne sono il compositore.
    Ma perché tale prova non può avvenire con Youtube o con Spotify che anche loro presentano la data del caricamento?

    Facciamo un esempio:

    Io produco (per davvero) canzoni di tipo instrumental quindi senza voce e quindi, magari, più facili da "rubare" se non ben tutelate.
    Faccio due canzoni di tipo instrumental chiamate Polpetta e Lasagna.
    Decido di pubblicarle in data odierna 12 ottobre 2018 sia su Spotify sia su Youtube. Ovviamente su entrambi i siti c'e¨ la data del caricamento e i miei dati personali.

    Passano 2 anni. Il 12 Ottobre 2020 scopro che una persona mi ha rubato entrambe le canzoni facendole passare per sue.
    In questo caso vorrei sapere :

    1.Nel caso il ladro si fosse tutelato con Polpetta e Lasagna tramite SIAE, sarebbe lui dalla parte della ragione ?(legale non morale ovviamente).
    2.Dimostrando i caricamenti su Youtube e Spotify di quelle canzoni eseguiti 2 anni prima possono essere una prova.
    3.Ce differenza se un ladro scarichi direttamente un file mp3 facendolo passare per suo rispetto a comporre la stessa canzone lui stesso con i miei spartiti, ma facendolo passare per suo?
    4.Nel caso i caricamenti su Youtube e Spotify possano considerarsi una prova della paternita* dell'opera, a che serve la SIAE allora? Non mi converrebbe semplicemente pubblicare tale canzoni su Youtube anche solo come prova?

    Grazie amici

  6. 44,1 kHz (24bit) L'avatar di MRK_LAB
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Località
    Valadas Occitanas
    Messaggi
    2,761
    Ringraziamenti
    710
    12th October 2018,  12:33
    5

    Citazione Originariamente Scritto da RanaPazza Visualizza Messaggio
    Ma perché tale prova non può avvenire con Youtube o con Spotify che anche loro presentano la data del caricamento?
    Perchè , se avrai modo di utilizzare questi servizi tramite aggregatore scoprirai che può esserci un "buffer" temporale tra il tuo upload e l'effettiva disponibilità online , cosa che , potrebbe dar adito a controversie.
    Detto ciò , nn è cmq riconosciuta come prova provante e quindi amen !


    Citazione Originariamente Scritto da RanaPazza Visualizza Messaggio
    1.Nel caso il ladro si fosse tutelato con Polpetta e Lasagna tramite SIAE, sarebbe lui dalla parte della ragione ?(legale non morale ovviamente).
    Si.
    Citazione Originariamente Scritto da RanaPazza Visualizza Messaggio
    2.Dimostrando i caricamenti su Youtube e Spotify di quelle canzoni eseguiti 2 anni prima possono essere una prova.
    No.
    Per esperienza a volte manco le prove certe ed ufficiali possono risultare utili.

    Citazione Originariamente Scritto da RanaPazza Visualizza Messaggio
    3.Ce differenza se un ladro scarichi direttamente un file mp3 facendolo passare per suo rispetto a comporre la stessa canzone lui stesso con i miei spartiti, ma facendolo passare per suo?
    Non ho capito la domanda , ma un ladro è un ladro e basta , se riesci a dimostrare che i soldi che lui ha in tasca sono i tuoi e che ti li ha sottratti bene , diversamente anche se hai ragione sei un diffamatore/calunniatore e potenzialmente rischi pure !

    Citazione Originariamente Scritto da RanaPazza Visualizza Messaggio
    4.Nel caso i caricamenti su Youtube e Spotify possano considerarsi una prova della paternita* dell'opera, a che serve la SIAE allora? Non mi converrebbe semplicemente pubblicare tale canzoni su Youtube anche solo come prova?
    Ed infatti nn servono come prova.

    Ti dico una cosa , l'editore con il quale collaboro ci ha messo anni per recuperare i soldi (e nn ha ancora finito) di un brano palesemente plagiato che lui aveva composto e depositato svariati anni prima , brano noto e passato per anni sia in rai che altrove e poi magicamente finito in un film (noto) con altro testo e crediti.
    Stiamo parlando di un brano che più o meno tutti hanno sentito e di cui la cronologia di deposito è lampante , la siae come da manuale nn ha fatto nulla se nn produrre la documentazione.
    Ebbene , nonostante tutto i plagiatori sono riusciti a dimostrarsi indigenti ed a prolungare i tempi (e i costi) della causa.
    Perchè ti racconto sta storia , perchè alla fine ci devono essere dei buoni motivi (molto grano ) primo per ciulare un brano a qualcuno che nn conosci e secondo , sempre altrettanti buoni motivi (sempre soldi) per intentare causa.

  7. I seguenti utenti ringraziano MRK_LAB per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    classic (12th October 2018)

  8. 8 kHz (mono) L'avatar di RanaPazza
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Località
    Italia
    Messaggi
    6
    Ringraziamenti
    2
    12th October 2018,  12:50
    6

    Citazione Originariamente Scritto da MRK_LAB Visualizza Messaggio
    Non ho capito la domanda , ma un ladro è un ladro e basta , se riesci a dimostrare che i soldi che lui ha in tasca sono i tuoi e che ti li ha sottratti bene , diversamente anche se hai ragione sei un diffamatore/calunniatore e potenzialmente rischi pure !
    Scusa non ho capito la parte per cui rischierei.

    In ogni caso, in sintesi, mi state dicendo che la cosa migliore è aggrapparsi alla SIAE nonostante non dia una certezza al 100%?
    Cavolo che brutta cosa...

    Quindi nella mia situazione cosa dovrei fare? Magari in certe situazioni non ha senso nemmeno pagare la SIAE.Magari pubblicherò delle canzoni che non arriveranno manco a 1k di ascolti in anni.

    Sono perplesso.

    Qualcuno mi sa dire i costi della SIAE? Ho 29 anni quindi "l'offerta speciale per i giovani" mi alletta poco oramai.

  9. 44,1 kHz (24bit) L'avatar di MRK_LAB
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Località
    Valadas Occitanas
    Messaggi
    2,761
    Ringraziamenti
    710
    12th October 2018,  12:56
    7

    Citazione Originariamente Scritto da RanaPazza Visualizza Messaggio
    Scusa non ho capito la parte per cui rischierei.
    Rischi per modo di dire , nel senso che se dai del ladro a pincopalla nn succede niente , ma se dai del ladro a Morricone magari una querela te la becchi anche se hai ragione !


    Citazione Originariamente Scritto da RanaPazza Visualizza Messaggio
    In ogni caso, in sintesi, mi state dicendo che la cosa migliore è aggrapparsi alla SIAE nonostante non dia una certezza al 100%?
    Cavolo che brutta cosa...
    No , al contrario , la SIAE è l'unica certezza di avere una documentazione ufficiale "in caso di".

    Citazione Originariamente Scritto da RanaPazza Visualizza Messaggio
    Quindi nella mia situazione cosa dovrei fare? Magari in certe situazioni non ha senso nemmeno pagare la SIAE.Magari pubblicherò delle canzoni che non arriveranno manco a 1k di ascolti in anni.
    La siae si paga annualmente nn "a pezzo" , cmq , sono scelte , se per te è un lavoro o un hobby serio prendilo in considerazione.
    Se nn sbaglio la quota annuale si aggira intorno ai 150 come socio ordinario mentre come mandatario dovrebbe essere circa la metà.
    Stessa copertura cambia solo la possibilità o meno di poter partecipare a consultazioni e/o votazioni indette.

  10. I seguenti utenti ringraziano MRK_LAB per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    classic (12th October 2018)

  11. 8 kHz (mono) L'avatar di RanaPazza
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Località
    Italia
    Messaggi
    6
    Ringraziamenti
    2
    12th October 2018,  13:09
    8

    Citazione Originariamente Scritto da MRK_LAB Visualizza Messaggio
    Rischi per modo di dire , nel senso che se dai del ladro a pincopalla nn succede niente , ma se dai del ladro a Morricone magari una querela te la becchi anche se hai ragione !



    No , al contrario , la SIAE è l'unica certezza di avere una documentazione ufficiale "in caso di".


    La siae si paga annualmente nn "a pezzo" , cmq , sono scelte , se per te è un lavoro o un hobby serio prendilo in considerazione.
    Se nn sbaglio la quota annuale si aggira intorno ai 150 come socio ordinario mentre come mandatario dovrebbe essere circa la metà.
    Stessa copertura cambia solo la possibilità o meno di poter partecipare a consultazioni e/o votazioni indette.
    Grazie gentilissimo.
    Cosa sarebbe un socio ordinario ? Uno mandatario invece?

    Lascio perdere altre alternative alla SIAE allora?
    Considera che per me non è assolutamente un lavoro, manco un "Hobby serio". Per ora è semplicemente un hobby.

  12. 44,1 kHz (24bit) L'avatar di MRK_LAB
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Località
    Valadas Occitanas
    Messaggi
    2,761
    Ringraziamenti
    710
    12th October 2018,  13:11
    9

    Citazione Originariamente Scritto da RanaPazza Visualizza Messaggio
    Grazie gentilissimo.
    Prego !

    Citazione Originariamente Scritto da RanaPazza Visualizza Messaggio
    Cosa sarebbe un socio ordinario ? Uno mandatario invece?
    Come dicevo sopra , puoi partecipare alle votazioni per eleggere di alcune cariche dirigenziali e poco altro.

  13. 32 kHz L'avatar di Barbapapà
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    Wallerawang
    Messaggi
    561
    Ringraziamenti
    297
    12th October 2018,  15:10
    10

    Le note sono 7, chi vuole se le fotte. Diceva Checco Zalone.
    Se tu pensi di creare proventi con i tuoi brani allora devi iscriverti alla siae. Se è solo per scongiurare che qualcuno ti rubi, siae o non siae se ti vogliono rubare ti rubano. Quante probabilità ci sono che qualcuno si rubi un tuo brano in mp3 per fare la nuova hit dell'estate con Alvaro Soler? Poche, molto poche.
    ...e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella piscia.

  14. I seguenti utenti ringraziano Barbapapà per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    classic (12th October 2018)