Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 41 a 59 di 59
  1. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di PAPEdROGA
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    1,231
    Ringraziamenti
    629
    1st March 2015,  00:43
    41

    HPF sull'LR.

    Nulla a che fare con hpf sul 2buss
    Giampiero Ulacco
    Mixing Engineer

  2. I seguenti utenti ringraziano PAPEdROGA per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    Turi Curello (1st March 2015)

  3. 32 kHz (mono) L'avatar di Turi Curello
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Catania
    Messaggi
    402
    Ringraziamenti
    74
    1st March 2015,  01:42
    42

    Citazione Originariamente Scritto da PAPEdROGA Visualizza Messaggio
    Nulla a che fare con hpf sul 2buss
    Sospettavo fosse un lavoro + di mixing... o.O

    Azz, però che profondità!!!

  4. 44,1 kHz (24bit) L'avatar di SaMe
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Località
    Avellino
    Messaggi
    2,267
    Ringraziamenti
    337
    1st March 2015,  11:28
    43

    Ti consiglio di studiare bene le caratteristiche dei filtri in generale cosí da comprendere i fenomeni di risonanza che sono quelli che ti creano il problema delle "basse che aumentano".

    Il filtro ideale che taglia tutto e non sposta fasi ne introduce artifici come aumenti alle frequenze intorno purtroppo non esiste.

    Ora non sono a casa e sono col cell dopo eventualmente ti cerco un paio di link affidabili.
    Puoi partire dagli articoli sui filtri di 1° e 2° ordine che stanno su qualche numero 2014 di Sound&Lite, non saranno la Bibbia dei filtri ma sono validi


    Inviato dal mio GT-S5660 con Tapatalk 2
    homo faber ipsius fortunae

  5. I seguenti utenti ringraziano SaMe per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    Turi Curello (1st March 2015)

  6. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di Gibert5
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    1,344
    Ringraziamenti
    367
    1st March 2015,  15:11
    44

    a questo punto, la stiliamo una classifica sui filtri più performanti allo stato attuale?
    Rimanendo in tema di interventi sul master, s'intende...


    Gibert5 è la naturale evoluzione di Gobert4.....stiamo lavorando per immettere sul mercato, Gabert6 con pieno supporto x64

  7. I seguenti utenti ringraziano Gibert5 per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    Turi Curello (1st March 2015)

  8. 32 kHz (mono) L'avatar di Turi Curello
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Catania
    Messaggi
    402
    Ringraziamenti
    74
    1st March 2015,  15:14
    45

    Citazione Originariamente Scritto da SaMe Visualizza Messaggio
    Ti consiglio di studiare bene le caratteristiche dei filtri in generale cosí da comprendere i fenomeni di risonanza che sono quelli che ti creano il problema delle "basse che aumentano".

    Il filtro ideale che taglia tutto e non sposta fasi ne introduce artifici come aumenti alle frequenze intorno purtroppo non esiste.

    Ora non sono a casa e sono col cell dopo eventualmente ti cerco un paio di link affidabili.
    Puoi partire dagli articoli sui filtri di 1° e 2° ordine che stanno su qualche numero 2014 di Sound&Lite, non saranno la Bibbia dei filtri ma sono validi


    Inviato dal mio GT-S5660 con Tapatalk 2
    Grazie SaMe, aimè, quelli "effetti collaterali" li ho provati sulla mia pelle tempo fa e ora ci vado coi piedi di piombo, anzi, delle volte vado di low shelf piuttosto...

  9. 44,1 kHz (24bit) L'avatar di SaMe
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Località
    Avellino
    Messaggi
    2,267
    Ringraziamenti
    337
    1st March 2015,  15:24
    46

    Ora sono da PC.
    Considera che un filtro anche se digitale non funziona mai in maniera semplice "ok prendo le frequenze sotto i 50Hz e le cancello" "ok vado a 231,21 Hz e alzo di 3.23 dB.

    Purtroppo anche se siamo in un VST andiamo a lavorare su modelli matematici che si comportano in maniera analoga a una rete di resistenze, condensatori ecc. ed è proprio per questo che i VST hanno le stesse caratteristiche di "colore" che ha l'HW, tutto dipende da come si è deciso di implementare quella specifica funzione.
    Ok devo tagliare gli alti, che algoritmo uso? che trasformata? e via così le domande da porsi anche per sviluppare in digitale sono tante ed ogni scelta porta ad una caratteristica del risultato finale.

    Insomma la scelta va fatta per un VST tale e quale a come si fa la scelta per un HW



    ehm turi come te la cavi con la matematica e con la teoria?

    ho i link di sound&lite per avere le basi, segui questi due articoli e le loro continuazioni
    https://www.soundlite.it/tecnologia/...ima-parte.html
    https://www.soundlite.it/tecnologia/...-digitali.html

    mentre qua se vuoi farti del male quasi fisico, forse sono anche troppo dettagliati per le tue domande però io li metto, magari interessano.
    http://ens.di.unimi.it/dispensa/cap8.pdf
    http://webm.dsea.unipi.it/~balestrin...i2numerici.pdf

    Sui filtri più performanti non mi sbilancio perché non ho mai indagato, mi sono limitato a vedere quello che mi piaceva di più.
    Aspetto il parere di chi ne sa veramente su quel piano.
    homo faber ipsius fortunae

  10. I seguenti utenti ringraziano SaMe per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    Turi Curello (1st March 2015)

  11. 32 kHz (mono) L'avatar di Silve
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Cinisello Balsamo (MI)
    Messaggi
    434
    Ringraziamenti
    101
    1st March 2015,  15:48
    47

    Ragazzi, intervento leggermente OT ma c'entra un po'... mi sono imbattuto in questo video che ha confermato alcune mie recenti convinzioni sui tagli HPF in generale. Sarebbe ora di parlare in un thread dell'eterno consiglio che si dà ai niubbi di "tagliare tutto" o è troppo banale? Prima di aprire discussioni volevo sapere se secondo voi potevano esserci spunti interessanti.
    Pop/Hip-Hop Producer
    - youtube facebook soundcloud -

  12. I seguenti utenti ringraziano Silve per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    Cracker (1st March 2015)

  13. 32 kHz (mono) L'avatar di Turi Curello
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Catania
    Messaggi
    402
    Ringraziamenti
    74
    1st March 2015,  15:54
    48

    Arrigrazie SaMe, con la matematica scarsino ma meglio con la teoria... Però mi applico!
    Dopo varie prove, studi e la scuola che ho fatto di solito metto un HPF 6 dB slope a 60 Hz o 12\18 dB a 40 Hz... Dipende dal materiale trattato ovviamente... Lo so che i filtri ideali non esistono (anni fa, quando ho iniziato a maneggiare le DAW m'ero illuso di si perchè pensavo che il digitale potesse ma l'illusione è durata poco) ... Però hai ragione, meglio aspettare il parere di chi ne sà di più! ;-)

  14. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di PAPEdROGA
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    1,231
    Ringraziamenti
    629
    1st March 2015,  18:18
    49

    Citazione Originariamente Scritto da Silve Visualizza Messaggio
    Ragazzi, intervento leggermente OT ma c'entra un po'... mi sono imbattuto in questo video che ha confermato alcune mie recenti convinzioni sui tagli HPF in generale. Sarebbe ora di parlare in un thread dell'eterno consiglio che si dà ai niubbi di "tagliare tutto" o è troppo banale? Prima di aprire discussioni volevo sapere se secondo voi potevano esserci spunti interessanti.
    Bravo Silve. Personalmente ne parlerò da almeno 4 o 5 anni. Ricordo che avevo postato proprio un esempio simile, con la fase che va ad invertirsi. Mentre in rete leggi 9 volte su 10 "in mastering, parti con un HPF a 40Hz".
    Giampiero Ulacco
    Mixing Engineer

  15. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di Gibert5
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    1,344
    Ringraziamenti
    367
    1st March 2015,  19:36
    50

    perdonate il mio scrauso inglese...
    ma non dice anche che è un problema o un non problema?
    e fa l'esempio delle multimicrofonazioni come situazione in cui la rotazione di fase va a creare rogne???

    ripeto....e quello ke o kapito sensa sapere capire l'inglesse!!
    cualquno mi coregga se sballio........


    Gibert5 è la naturale evoluzione di Gobert4.....stiamo lavorando per immettere sul mercato, Gabert6 con pieno supporto x64

  16. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di PAPEdROGA
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    1,231
    Ringraziamenti
    629
    1st March 2015,  20:09
    51

    Non credo sia importante la sua conclusione, ma la faccenda in sé, ovvero la modifica del segnale introdotta dal filtraggio.
    Poi non so se lui dica di farlo o non farlo, o altro, non ho visto tutto il video, mi sono limitato a vedere qualche secondo qui e lì per capire cosa intendesse. Direi che ognuno può trarne le proprie conclusioni.
    Giampiero Ulacco
    Mixing Engineer

  17. 32 kHz (mono) L'avatar di Silve
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Cinisello Balsamo (MI)
    Messaggi
    434
    Ringraziamenti
    101
    1st March 2015,  20:39
    52

    Io mi riferivo non alla situazione mastering su cui mi avete già convinto (e terrorizzato sull'utilizzo di qualsiasi EQ di sorta ahahaha) ma all'utilizzo su tracce singole. Lui dice che per esempio per tagliare basse su una traccia di una multimicrofonazione (taglio su snare top con una traccia snare bottom che va in contemporanea) è meglio usare un linear phase che non manda in controfase altre frequenze con altri shifting bastardi. C'è da dire che sui transienti rompe un po' le balle, vi dirò che però sul kick quell'effetto di pre-ringing non mi dispiace affatto e risistemerebbe molti sample di kick da drumachine commerciali iper limitati o comunque gli darebbe un po' di vita dato che ho sentito che l'azione sui transienti non è proprio costante, se si fa un taglio molto in basso dove non c'è segnale per non cambiare il contenuto armonico funziona lo stesso? Oppure con un boost più cut uguali nello stesso punto? Uso creativo insomma...
    Pop/Hip-Hop Producer
    - youtube facebook soundcloud -

  18. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di PAPEdROGA
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    1,231
    Ringraziamenti
    629
    1st March 2015,  20:49
    53

    Si Silve, ho fatto l'esempio del master come iperbole...
    Giampiero Ulacco
    Mixing Engineer

  19. 32 kHz (mono) L'avatar di Silve
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Cinisello Balsamo (MI)
    Messaggi
    434
    Ringraziamenti
    101
    1st March 2015,  20:59
    54

    Ok, per il fatto delle tracce singole? Apriamo un thread o non c'è molto da dire?
    Pop/Hip-Hop Producer
    - youtube facebook soundcloud -

  20. Eroe del forum (Admin) L'avatar di lordadb
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    6,672
    Ringraziamenti
    2,250
    2nd March 2015,  00:12
    55

    Forse qualcuno non sarà d'accordo, forse invece lo saranno tutti, ma dal mio punto di vista l'HPF sulle singole tracce (non sto parlando di mastering, quindi sono praticamente OT!) si è sempre usato. Oggi per le multi microfonazioni possiamo avere a disposizione giocattoli hw o plugins - come il Voxengo PHA-979 che ci permettono di ruotare la fase a piacere, ma per me flippare col tastino apposito e ascoltare se suona meglio o peggio, senza eccessivi grattacapi, rimane un metodo ancora valido, dopo aver smanettato con un filtro.

  21. I seguenti utenti ringraziano lordadb per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    SaMe (2nd March 2015)

  22. 44,1 kHz (24bit) L'avatar di SaMe
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Località
    Avellino
    Messaggi
    2,267
    Ringraziamenti
    337
    2nd March 2015,  00:17
    56

    Come ho detto spesso oggi il segreto é capire quando conviene fare una cosa e quando no.
    Poi come dice lord, non ci vuole molto per rimediare ruotando una fase.

    Inviato dal mio GT-S5660 con Tapatalk 2
    homo faber ipsius fortunae

  23. 44,1 kHz (16bit) L'avatar di PAPEdROGA
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    1,231
    Ringraziamenti
    629
    2nd March 2015,  10:21
    57

    Occhio che l'inversione di fase apportata da un filtraggio non è totale. Non la "appari" con un flip di fase.

    Riguardo il concetto generale "faccio giudicare l'orecchio", chiaramente non si può non essere d'accordo. Ma ricordiamoci che nessuno di noi è Andy Wallace, e sbagliare non è così improbabile.
    Giampiero Ulacco
    Mixing Engineer

  24. Eroe del forum (Admin) L'avatar di lordadb
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    6,672
    Ringraziamenti
    2,250
    2nd March 2015,  11:00
    58

    Be', non è mai totale, certo. Ma neppure in un multi-miking lo è, anche se in quella situazione possiamo, oltre che intervenire sulla fase, anche allineare le tracce, però è un altro discorso. Ciò non toglie che non si riuscirà mai a non avere realmente una certa cancellazione. Diciamo che "flippare" la fase ti elimina dall'imbarazzo facendoti scegliere tra due e solo due possibilità e sta a noi scegliere quale suona meglio, che è un po' un approccio vecchia scuola, no?
    Questo per dire che non intendevo che con il tastino della fase si potesse ottenere una risoluzione senza compromessi. Solo senza mal di testa.

    Intendiamoci, su chitarre metal (che devo registrare raramente) mi trovo ritrovo volentieri a giocare con rotazioni di fase intermedie, più che altro come tool timbrico. Per tutto il resto, personalmente, preferisco 0° o 180° e regolarmi di conseguenza.

    Sarebbe davvero frustrante mettersi a cercare rotazioni di fase intermedie ogni volta che si accende un filtro...

  25. 44,1 kHz (24bit) L'avatar di SaMe
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Località
    Avellino
    Messaggi
    2,267
    Ringraziamenti
    337
    2nd March 2015,  11:17
    59

    Citazione Originariamente Scritto da PAPEdROGA Visualizza Messaggio
    e sbagliare non è così improbabile.
    Fortunatamente siamo fonici non cardiochirurghi
    (ovviamente solo una battuta ma son perfettamente d'accordo)


    Citazione Originariamente Scritto da lordadb Visualizza Messaggio
    (...)
    Questo per dire che non intendevo che con il tastino della fase si potesse ottenere una risoluzione senza compromessi. Solo senza mal di testa.

    Intendiamoci, su chitarre metal (che devo registrare raramente) mi trovo ritrovo volentieri a giocare con rotazioni di fase intermedie, più che altro come tool timbrico. Per tutto il resto, personalmente, preferisco 0° o 180° e regolarmi di conseguenza.

    Sarebbe davvero frustrante mettersi a cercare rotazioni di fase intermedie ogni volta che si accende un filtro...
    Oltre che tutto sommato inutile nel 90% dei casi in quanto piccoli sfasamenti sono già presenti in una qualsiasi registrazione.
    Non è detto comunque che quello spostamento rispetto alla fase iniziale faccia danni, anzi ci sono casi dove a meno di due microfoni sullo stesso strumento (penso ad esempio agli OH di una batteria) lo spostamento di fase non è nemmeno percepibile come tale sulle altre tracce

    Secondo me sono concetti da conoscere, studiare e tenere in considerazione ma senza esagerare, evitando pipponi del tipo "oh mi si è spostata di 5° la fase sul basso devo correggerla per non far danni sul violino"
    homo faber ipsius fortunae

  26. I seguenti utenti ringraziano SaMe per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    mollyer (2nd March 2015)

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Tag per Questa Discussione