Risultati da 1 a 13 di 13
  1. 32 kHz (mono) L'avatar di loyuit
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    zena
    Messaggi
    398
    Ringraziamenti
    22
    16th July 2019,  12:46
    1

    Microfono dinamico per chitarra acustica e voce

    Ciao a tutti
    Sto cercando un dinamico da abbinare al 737.
    Attualmente utilizzo Grace M101 abbinato a un Md441 e sono molto soddisfatto, sia sul close che sul tracking a media distanza. Ho provato il 441 sul 737: sul close di sorgenti corpose e molto focalizzate come voce, tromba, basso acustico, rullante, riesco ad ottenere risultati eccellenti. Ma come distanzio di 20-30 cm dalla sorgente ottengo troppo noise. Idem su chitarra acustica. Registro prevalentemente chitarra acustica e voce contemporaneamente. Oltre al canale M101/Md441 vorrei un altro canale 737/mic dinamico che mi permetta abbastanza flessibilità per riprendere sia close sia mid. Il mio ambiente non è acusticamente ottimale quindi eviterei microfoni che ne captino troppo.
    Il 441 lavora molto bene in tal senso. Cosa mi consigliereste come altro dinamico per il 737, che sia eccellente su strumenti acustici e voce, che rigetti l'ambiente e abbia impedenza e sensibilità tali da poter essere utilizzato col 737 a distanze di 20-30 cm limitando la presenza di noise?
    Da tempo sto pensando Re20 e Md421. Qualcuno li ha mai provati col 737? Conoscete altri microfoni dinamici che possano essere appropriati al mio setup?
    Grazie
    Ciao

  2. Eroe del forum (Admin) L'avatar di lordadb
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    6,686
    Ringraziamenti
    2,258
    18th July 2019,  11:39
    2

    Citazione Originariamente Scritto da loyuit Visualizza Messaggio
    Re20
    Ecco, mentre leggevo mi è venuto subito in mente, ma poi lo hai detto tu. Non l'ho mai provato con l'Avalon, ma di certo è un mic molto versatile e potrebbe essere quello che cerchi.

  3. I seguenti utenti ringraziano lordadb per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    loyuit (19th July 2019)

  4. 22 kHz (mono) L'avatar di grungelizer
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Italia
    Messaggi
    117
    Ringraziamenti
    112
    18th July 2019,  12:16
    3

    Fermo restando che RE/PL20 e 421 sono soluzioni interessanti, potresti allargare l'elenco al Sennheiser 945, che è un ipercardioide che ho utilizzato alcune volte anche in studio (ti confesso che per le acustiche lavoro solo coi condensatori, per cui la mia esperienza è come mic spot sul ride o talvolta sull'hi-hat). E' caratterizzato da un'immagine piuttosto stretta quindi in ambiente non trattato in modo ottimale dovrebbe funzionare bene (considera che in studio - sarebbe in effetti un mic voce per live - lo uso assieme appunto a 441 e 421).

  5. I seguenti utenti ringraziano grungelizer per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    MRK_LAB (18th July 2019)

  6. 32 kHz (mono) L'avatar di loyuit
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    zena
    Messaggi
    398
    Ringraziamenti
    22
    18th July 2019,  13:09
    4

    Ciao Lord
    Il Re20 mi attira
    Ma non potendolo provare non vorrei che a impedenza e sensibilità siamo sui livelli del 441: e allora comprerei un altro 441.
    Per questo sarebbe utilissimo per me sapere, a livello pratico e non solo da specifiche, le differenze tra i vari dinamici per quanto concerne sensibilità, impedenza, self noise, interfacciati ai pre.
    Ciao Grunge
    Tu usi 441,421 e 945 che non conoscevo.
    Utilizzi anche Re20? Potresti dirmi quali tra questi mic potrebbe essere il più silenzioso ad alti livelli di preamplificazione?
    Ciao
    Grazie a entrambi per gli spunti

  7. 44,1 kHz (24bit) L'avatar di MRK_LAB
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Località
    Valadas Occitanas
    Messaggi
    2,938
    Ringraziamenti
    762
    18th July 2019,  17:41
    5

    Citazione Originariamente Scritto da grungelizer Visualizza Messaggio
    ti confesso che per le acustiche lavoro solo coi condensatori
    La settimana scorsa ho ripreso una chitarra con un solo oktava (normalmente ne uso 2) in una posizione anomala , nel senso che più che ricercare la posizione canonica li piuttosto che la ,sono andato ad orecchio in control room , ebbene , da pa u ra , nn credo di aver mai registrato una chitarra così bene , poi ok , io sono un canebaubau e ci sono persone che mi seppelliscono a testa in giù , ma devo dire che a volte basta usare quello di sui si dispone con un filo di estro e fantasia e i risultati saltano fuori cmq.
    MRK_LAB FaceBook Page

    ...let's have a black celebration...

  8. I seguenti utenti ringraziano MRK_LAB per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    loyuit (19th July 2019)

  9. 32 kHz (mono) L'avatar di loyuit
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    zena
    Messaggi
    398
    Ringraziamenti
    22
    18th July 2019,  18:10
    6

    Ciao MRK
    D'accordissimo
    Io tendenzialmente uso un solo mic per la acustica
    E le posizioni casuali a volte regalano soddisfazioni
    Sicuramente due mic danno più spazialità e vibe ma la fase spesso è controproducente
    E in setup songwriter due mic, uno voce, uno chitarra in close oppure tutte e due leggermente distanti puntati a metà strada tra le due sorgenti, 25-30 cm, per dare più realismo e blend, sono per me sufficienti. A volte uso un mic soltanto per entrambi, voce e chitarra e il mono ha i suoi pregi. Comunque oltre al 441 attualmente, sul setup a due mic, utilizzo un 58 style low end, fa il suo dovere ma vorrei qualcosa di più boutique. Anche perchè avendo scremato molto negli anni, attualmente ho conservato due pre e due mic parlando di hardware oltre alla scheda audio, vorrei che in un setup minimal fosse tutto a un livello eccellente. Un grande dinamico sarebbe ottimale.
    Un condensatore, non avendo un ambiente perfetto acusticamente, lo eviterei. Ne ho avuti diversi in passato ma attualmente mi trovo bene coi dinamici, anche per la risposta ai transienti. Sto aggiungendo l'opzione cloudfilter o royer dbooster da mettere tra mic e 737. Potrebbe essere una soluzione e allora forse sceglierei un altro 441, che ritengo bellissimo. Però sono 200 euro oltre al mic e non so quanto mi vadano, questi oggettini, a influenzare il suono, l'headroom, etc. Un mic dinamico direttamente al pre che non mi tiri su troppo noise sarebbe forse la soluzione migliore.
    Ultima modifica di loyuit; 18th July 2019 alle 18:15

  10. 22 kHz (mono) L'avatar di grungelizer
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Italia
    Messaggi
    117
    Ringraziamenti
    112
    19th July 2019,  06:53
    7

    Citazione Originariamente Scritto da MRK_LAB Visualizza Messaggio
    La settimana scorsa ho ripreso una chitarra con un solo oktava (normalmente ne uso 2) in una posizione anomala , nel senso che più che ricercare la posizione canonica li piuttosto che la ,sono andato ad orecchio in control room , ebbene , da pa u ra , nn credo di aver mai registrato una chitarra così bene , poi ok , io sono un canebaubau e ci sono persone che mi seppelliscono a testa in giù , ma devo dire che a volte basta usare quello di sui si dispone con un filo di estro e fantasia e i risultati saltano fuori cmq.
    Per quanto riguarda l'acustica ovviamente dipende molto da cosa stiamo registrando... una strumming in un brano rock/pop non è un fingerpicking in un brano cantautorale o jazz. E chiaramente ogni strumento ha i suoi punti di emissione (per esempio una Martin 28 emetterà in punti diversi da una Martin 35 - parlo di due chitarre che ormai conosco abbastanza bene - ma poi una Taylor, una Larrivée, una Lakewood, etc. sono tutte differenti tra loro).
    Non sempre - specie con le band - c'è tutto il tempo necessario per approfondire e trovare la ripresa ottimale, per cui la ripresa canonica a 2 punti (cioè "buca" e "12°") è comunque a mio avviso un buon punto di partenza.
    Fermo restando che il 60% del suono lo fa il chitarrista e il 30% l'ambiente... noi stiamo discutendo più o meno del 10%

    Tornando ai mic condensatore posso dirti che il suono più spettacolare l'ho ottenuto con l'accopiata Neumann U89 e Schoeps Colette (capsula MK4), il primo su pre TAB (Telefunken) 372 e il secondo su EMI REDD47. Purtoppo lo Schoeps non era mio (era del chitarrista) ed ha un prezzo esorbitante: ho "ripiegato" su un Oktava MK12 al posto dello Schoeps e devo dire che mi trovo benissimo. Un mic, l'Oktava, eccellente anche sull'hi-hat se abbinato al giusto pre (finora il mic migliore che abbia mai provato sull'hi-hat, e ne ho provati parecchi)

    Ma se dovessi registrare contemporaneamente chitarra e voce, come nel caso di loyuit, probabilmente prenderei in considerazione anche io il 441 in mono sulla gtr, mentre per la voce credo che valuterei a seconda del cantante ma difficilmente rinuncerei al mio U87 vintage. D'accordo, quest'ultimo è un lusso: se dovessi usare due dinamici credo che il 441 sia la scelta migliore in assoluto.


    Citazione Originariamente Scritto da loyuit Visualizza Messaggio
    Ciao Grunge
    Tu usi 441,421 e 945 che non conoscevo.
    Utilizzi anche Re20? Potresti dirmi quali tra questi mic potrebbe essere il più silenzioso ad alti livelli di preamplificazione?
    Ciao
    Ciao luyuit, come scritto uso i suddetti Sennheiser sulla batteria (il 421 talvolta sul cabinet gtr): il 945 lo avevo acquistato per la mia voce live, poi - non essendo un vero cantante - decisi che un vecchio SM58 mascherava meglio i miei difetti (ora mi dedico solo allo studio quindi il problema non sussiste più...). Come detto, è un mic ipercardioide con una figura abbastanza stretta e una buona risposta in frequenza, certo il 421 e il 441 hanno una personalità più spiccata, specie se abbinati a pre un po' più "lenti" sui transienti (ma quest'ultimo è mio gusto).
    Non ho l'RE20 ma il PL20, che è esattamente lo stesso microfono marcato con codici che EV destinava all'utilizzazione broadcast e non studio (se non vado errato). Devo dirti che, probabilmente perché non perfettamente a posto (acquistato usato, ho dovuto sostituire il foam interno e a mio avviso qualche residuo di quello vecchio si è sparso sulla capsula - che ovviamente ho pulito a lungo ma sappiamo che sono operazioni che richiederebbero anzitutto mani esperte e in secondo luogo probabilmente un introvabile ricambio originale ) è un microfono che non mi ha mai entusiasmato. Lo trovo sovrastimato, sia sulla kicik che per la voce. ma, ripeto, è probabilmente un limite del mio esemplare, che è degli anni '80.
    Certo, posso aggiungere, ho diversi microfoni vintage (tra cui un Beyer 260 di metà '60 a nastro che su alcune sorgenti è meraviglioso), e l'unico che mi ha dato problemi è il PL20.
    Alla fine, anche se è il suggerimento meno suggestivo, credo che se già conosci e stimi (giustamente) il 441 la migliore scelta per te sia un secondo 441...!
    Ultima modifica di grungelizer; 19th July 2019 alle 07:01

  11. I seguenti utenti ringraziano grungelizer per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    MRK_LAB (19th July 2019)

  12. 32 kHz (mono) L'avatar di loyuit
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    zena
    Messaggi
    398
    Ringraziamenti
    22
    19th July 2019,  09:06
    8

    Ciao Grunge
    Grazie mille delle tue esperienze condivise
    Ho visto di recente il tuo lavoro registrato su nastro e ne approfitto per rinnovarti i miei complimenti

    https://www.italiarec.com/forum/thre...8607#post58607

    (Mi verrebbe da chiederti, visto che mi pare tu sia, dai 3d che ho sempre letto, un estimatore dell'analogico, cosa ne pensi della somma analogica, pregi e difetti rispetto a quella digitale. È un mio dubbio amletico da sempre. Ma magari in un altro 3d)

    Il 441 è bellissimo anche se non ho avuto modo di confrontarlo con quanto citi, condensatori di pregio come U87, U89 e Schoeps.
    Sarà per il mio ambiente non ottimale, col 441 mi trovo meglio che con ogni altro mic che ho avuto. Transienti lenti, carattere e morbidezza sono qualità per me fondamentali.
    Anche tu confermi che il 441 tra i dinamici potrebbe essere la scelta migliore. Rimane la questione rumore. Col Grace riesco a tenerlo a un metro dalla sorgente e registrare con un buon rapporto sn. Ma d'altronde il 101 nasce predisposto con impedenze, gain e noise floor per l'utilizzo di ribbon e dinamici. Col 737 abbinato al 441 devo lavorare più in close. Che mi rende un po meno versatile se volessi, con due microfoni, utilizzare diverse tecniche di miking.
    Sento parlare in giro di Cloud Filter, Royer DBooster, etc che sono degli amp da mettersi tra il microfono e il pre, alimentati con la 48 se non sbaglio, che fornirebbero una ventina di decibel clean in più e nascerebbero proprio per abbinarsi a mic a bassa sensibilità e alta impedenza come ribbon e dinamici.
    Sono restio a optare per questi aggeggi perchè, da purista, non vorrei che andassero a modificarmi, nell'headroom, nei transienti e nel suono in generale, le caratteristiche del 441 e del 737. Tu li conosci? Cosa ne pensi?
    Ultima modifica di loyuit; 19th July 2019 alle 09:09

  13. 22 kHz (mono) L'avatar di grungelizer
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Italia
    Messaggi
    117
    Ringraziamenti
    112
    19th July 2019,  11:03
    9

    Citazione Originariamente Scritto da loyuit Visualizza Messaggio
    Ho visto di recente il tuo lavoro registrato su nastro e ne approfitto per rinnovarti i miei complimenti
    Grazie mille! Quello è stato un lavoro estemporaneo, registrato e mixato in 1 pomeriggio, con l'intento di catturare il suono grezzo della band... anche il video è stato girato al volo, sempre dal sottoscritto...


    Citazione Originariamente Scritto da loyuit Visualizza Messaggio
    (Mi verrebbe da chiederti, visto che mi pare tu sia, dai 3d che ho sempre letto, un estimatore dell'analogico, cosa ne pensi della somma analogica, pregi e difetti rispetto a quella digitale. È un mio dubbio amletico da sempre. Ma magari in un altro 3d)
    Credo che un thread apposito (datato 2019 e non 2009, credo comprendiate cosa intendo) sia più corretto.
    Ad ogni modo - purtoppo per ragioni anagrafiche... - io con l'analogico ci sono nato. Lavoro col digitale da quando ha iniziato a prendere piede (prima come MIDI su Atari, Amiga, Mac, poi come audio sui multitraccia a nastro e infine come DAW), quindi quando in mix utilizzo l'analogico lo faccio perchè ritengo possa apportare qualcosa di più, anche e soprattutto perché ho la fortuna di poter fare paragoni tra plugin e ferri (certo non tutti e non i più esoterici! e nemmeno i "medio" esoterici). Avendo restaurato un banco TEAC da 120 kg evidentemente ritengo che la somma analogica qualcosa apporti.


    Citazione Originariamente Scritto da loyuit Visualizza Messaggio
    Sono restio a optare per questi aggeggi perchè, da purista, non vorrei che andassero a modificarmi, nell'headroom, nei transienti e nel suono in generale, le caratteristiche del 441 e del 737. Tu li conosci? Cosa ne pensi?
    Non li conosco. Semplicemente credo che siano comunque dettagli rispetto alla posizione del microfono, al cavo di collegamento, allle ore (o i giorni) di vita delle corde, a quanto ha mangiato (o bevuto) il chitarrista
    Scherzo, però un po' lo penso. Giusto essere perfezionisti ma talvolta i microdettagli diventano davvero "micro".
    Se pensi che davvero il noise possa essere un problema avvertibile potresti provarli, ma in realtà molto raramente il dettaglio (riguardo al noise) che senti in studio verrà avvertito altrove. E istintivamente per me sempre meglio non mettere nulla tra mic e pre, a parte il cavo (su cui potresti eventualmente agire con minor costo).

  14. I seguenti utenti ringraziano grungelizer per questo utile post:

    + Show/Hide list of the thanked

    loyuit (19th July 2019)

  15. 32 kHz (mono) L'avatar di loyuit
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    zena
    Messaggi
    398
    Ringraziamenti
    22
    19th July 2019,  14:45
    10

    Citazione Originariamente Scritto da grungelizer Visualizza Messaggio
    Avendo restaurato un banco TEAC da 120 kg evidentemente ritengo che la somma analogica qualcosa apporti.
    Ricordo un celebre 3d dove se ne parlava


    Citazione Originariamente Scritto da grungelizer Visualizza Messaggio
    E istintivamente per me sempre meglio non mettere nulla tra mic e pre
    Ok

    Citazione Originariamente Scritto da grungelizer Visualizza Messaggio
    Credo che un thread apposito (datato 2019 e non 2009, credo comprendiate cosa intendo) sia più corretto
    Non comprendo cosa intendi
    Comunque un 3d apposito con persone come te e spero altre qui che sommino analogicamente mi interesserebbe.
    Io lavoro su 6 canali al massimo, premetto.
    Ho sommato in passato analogicamente su XSum Speck sempre con massimo 8 canali di somma utilizzati.
    Macchina bellissima ma sovradimensionata, medito, in gas permanente, non so quanto sensata, un mixer 6/8 canali, anche soltanto line ma con aux stereo, per mixarci in alternativa alla somma in Daw
    Ultima modifica di loyuit; 19th July 2019 alle 14:48

  16. 32 kHz (mono) L'avatar di loyuit
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    zena
    Messaggi
    398
    Ringraziamenti
    22
    19th July 2019,  14:52
    11

    Citazione Originariamente Scritto da grungelizer Visualizza Messaggio
    Se pensi che davvero il noise possa essere un problema avvertibile potresti provarli, ma in realtà molto raramente il dettaglio (riguardo al noise) che senti in studio verrà avvertito altrove
    In casse si sente meno ma ascoltando in cuffia c'è.
    Considera che io lavoro con strumenti acustici unplugged a parte una elettrica in DI ma clean con solo un riverbero.
    Facessi rock etc il noise floor sarebbe del tutto assimilato nell'insieme e passerebbe inosservato...ma su pezzi acustici minimal si fa notare
    Ultima modifica di loyuit; 19th July 2019 alle 14:57

  17. 22 kHz (mono) L'avatar di grungelizer
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Italia
    Messaggi
    117
    Ringraziamenti
    112
    23rd July 2019,  07:29
    12

    Citazione Originariamente Scritto da loyuit Visualizza Messaggio
    Non comprendo cosa intendi
    Intendo dire che a giro nei vari fora ci sono discussioni al riguardo che riportano pareri fermi a molti anni fa. Magari le stesse persone - oggi con più esperienza - hanno cambiato idea, e comunque in generale il livello di informazone odierno è molto più alto.


    Citazione Originariamente Scritto da loyuit Visualizza Messaggio
    Macchina bellissima ma sovradimensionata, medito, in gas permanente, non so quanto sensata, un mixer 6/8 canali, anche soltanto line ma con aux stereo, per mixarci in alternativa alla somma in Daw
    Questo sotto è un brano sommato (e registrato) col TEAC, e forse è più in linea con quanto fai tu (anche se non è proprio "acustico minimal"):


    Giusto per dare un'idea anche del noise floor residuo (a mio avviso trascurabile).

    Sui 6/8 canali trovi cose favolose, anche se il prezzo base non è mai trascurabile quindi devi valutare bene.

    EDIT: qui sotto un altro brano con altra tipologia di strumenti tratto dallo stesso disco, uscito da poco
    Ultima modifica di grungelizer; 23rd July 2019 alle 07:35

  18. 32 kHz (mono) L'avatar di loyuit
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    zena
    Messaggi
    398
    Ringraziamenti
    22
    24th July 2019,  09:27
    13