Risultati da 1 a 9 di 9
  1. 8 kHz (mono)
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Località
    Padova
    Messaggi
    5
    Ringraziamenti
    1
    28th April 2020,  14:41
    1

    Registrazione di infrasuoni

    Buongiorno a tutti !
    Vi porgo alcune domande, nella speranza che possiate darmi qualche "dritta".

    Premettendo che l'INFRASUONO è un'onda sonora con frequenza di vibrazione inferiore a 20 Hz, quindi inferiore alla soglia di udibilità dell'orecchio umano, vi chiedo:

    1) la maggior parte dei registratori portatili in commercio hanno uno spettro di frequenza registrabile che parte dai 20Hz per ovvi motivi correlati alle richieste di mercato. E' possibile aggiungendo un microfono abbassare tale soglia ? E qualora registrassi con tale microfono, la frequenza più bassa si registrerebbe o il limite del registratore sarebbe da considerarsi "a collo di bottiglia" ?

    2) i vecchi registratori a cassette (quelle che utilizzavano il nastro, per capirci), che spettro di frequenze registrano ? Ho cercato un po, ma non ho trovato nulla in merito.

    3) ipotizzato che sia riuscito ad eseguire una registrazione (che per ovvi motivi non è udibile) è possibile con un software come AUDACITY trasformare un file audio registrato con una frequenza a 15Hz (per esempio) in un file audio con frequenza udibile, pur mantenendo comprensibile il testo del file audio ? Resta fermo che i toni saranno completamente diversi.

    4) ipotizzando che sia stato possibile eseguire una registrazione con una musicassetta, come si potrebbe convertire la stessa in digitale senza perdere la frequenza dell'infrasuono ?

    Ringrazio in anticipo per il tempo dedicatomi.

    Massimo

  2. 44,1 kHz (24bit) L'avatar di MRK_LAB
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Località
    Valadas Occitanas
    Messaggi
    2,972
    Ringraziamenti
    766
    28th April 2020,  15:09
    2

    Puoi contestualizzare così si riesce a ragionare meglio ed eventualmente a trovare una soluzione ?
    MRK_LAB FaceBook Page

    ...let's have a black celebration...

  3. 8 kHz (mono)
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Località
    Padova
    Messaggi
    5
    Ringraziamenti
    1
    28th April 2020,  15:45
    3

    Il contesto è presto detto.
    Necessitò di registrare del "parlato" a frequenze basse (da 5-20Hz) e convertirlo in udibile e contrario.

  4. 44,1 kHz (24bit) L'avatar di MRK_LAB
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Località
    Valadas Occitanas
    Messaggi
    2,972
    Ringraziamenti
    766
    28th April 2020,  17:03
    4

    Perdonami , ma così a naso direi nessun umano parla in quel range di frequenza , forse ci arriva qualche sub armonico che però è completamente privo di formanti e quindi non intellegibile.
    A prescindere di sicuro non lo registri con un microfono standard , direi che siamo in zona trasduttori meccanici o al limite idrofoni (e relativo software).
    MRK_LAB FaceBook Page

    ...let's have a black celebration...

  5. 8 kHz (mono)
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Località
    Padova
    Messaggi
    5
    Ringraziamenti
    1
    28th April 2020,  17:42
    5

    Per quanto concerne gli idrofoni, a parte il fatto che sono realizzati per lavorare in acqua (io devo registrare in aria), ne ho trovato in rete uno (C-57 della SCUBLA - prezzo inaccessibile), ma quello che non capisco è come facciano ad abbinarlo ad un registratore TASCAM. Mi spiego, anche avendo un microfono che mi acquisisce un suono a 10Hz, come faccio poi registrarlo in un registratore che ha range 20-20000 ? Questo non mi è chiaro.. l'unica risposta che mi sono dato è che quando il suono viene registrato sul TASCAM sia già stato "rifrequenziato" in udibile, altrimenti non me lo spiego.

    Non so cosa siano i trasduttori meccanici.

  6. 8 kHz (mono)
    Data Registrazione
    Apr 2020
    Località
    Padova
    Messaggi
    5
    Ringraziamenti
    1
    28th April 2020,  18:00
    6

    Citazione Originariamente Scritto da MRK_LAB Visualizza Messaggio
    Perdonami , ma così a naso direi nessun umano parla in quel range di frequenza , forse ci arriva qualche sub armonico che però è completamente privo di formanti e quindi non intellegibile.
    A prescindere di sicuro non lo registri con un microfono standard , direi che siamo in zona trasduttori meccanici o al limite idrofoni (e relativo software).
    Per il microfono, pensavo a un Microfono a condensatore per misurazioni audio.
    Ne ho trovato a prezzo abbordabile e range 15Hz - 20kHz

  7. 44,1 kHz (24bit) L'avatar di MRK_LAB
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Località
    Valadas Occitanas
    Messaggi
    2,972
    Ringraziamenti
    766
    28th April 2020,  18:19
    7

    E' territorio borderline cmq e secondo me ha poca attinenza con "l'audio" propriamente detto.
    Considera che la banda passante delle apparecchiature per quanto delimitata da xx a xx Hz non è in ogni caso lineare e gli estremi sono naturalmente se non costruttivamente attenuati.
    Basti solo pensare ai condensatori di disaccoppiamento e crossover piazzati agli ingressi proprio per fermare corrente continua e frequenze limitrofe.
    Poi c'è l'efficienza stessa che in quel range non è certo al massimo.
    E la sorgente ? Cos'è e che livello di uscita ha ?
    Somma queste specifiche per i vari anelli della catena di acquisizione ovvero microfono , preamplificatore e scheda audio ed arriverai ad un sistema totalmente inefficiente in quel range.
    MRK_LAB FaceBook Page

    ...let's have a black celebration...

  8. 8 kHz (mono)
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Località
    Paris
    Messaggi
    1
    Ringraziamenti
    0
    3rd September 2020,  00:41
    8

    Ciao, spero che tu stia molto bene in questo momento difficile!

    La verità è che la domanda che non ti sei posto da risolvere è un'ottima domanda e, senza dubbio, non credo che si possa fare quello che vuoi.

    Ti auguro anche buona fortuna per i progetti che realizzerai con quello!

    Saluti

  9. 32 kHz (mono) L'avatar di Novalium
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Località
    Perugia
    Messaggi
    422
    Ringraziamenti
    164
    4th September 2020,  14:54
    9

    Citazione Originariamente Scritto da MAX79 Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti !

    1) la maggior parte dei registratori portatili in commercio hanno uno spettro di frequenza registrabile che parte dai 20Hz per ovvi motivi correlati alle richieste di mercato. E' possibile aggiungendo un microfono abbassare tale soglia ? E qualora registrassi con tale microfono, la frequenza più bassa si registrerebbe o il limite del registratore sarebbe da considerarsi "a collo di bottiglia" ?
    Un microfono non può allargare la soglia di un registratore. Quest'ultimo registrerÃ* solo dalla frequenza che può registrare.

    Citazione Originariamente Scritto da MAX79 Visualizza Messaggio
    2) i vecchi registratori a cassette (quelle che utilizzavano il nastro, per capirci), che spettro di frequenze registrano ? Ho cercato un po, ma non ho trovato nulla in merito.
    I migliori sempre da 20hz a 20khz, quelli normali non superano i 10khz e presumibilmente rendono meno anche in basso.

    Citazione Originariamente Scritto da MAX79 Visualizza Messaggio
    3) ipotizzato che sia riuscito ad eseguire una registrazione (che per ovvi motivi non è udibile) è possibile con un software come AUDACITY trasformare un file audio registrato con una frequenza a 15Hz (per esempio) in un file audio con frequenza udibile, pur mantenendo comprensibile il testo del file audio ? Resta fermo che i toni saranno completamente diversi.
    Direi di sì, pitchando il segnale. Ma non avrai più un suono a 15hz ma un suono più alto.

    Citazione Originariamente Scritto da MAX79 Visualizza Messaggio
    4) ipotizzando che sia stato possibile eseguire una registrazione con una musicassetta, come si potrebbe convertire la stessa in digitale senza perdere la frequenza dell'infrasuono ?
    Non è possibile registrarla a quella frequenza con nessuna musicassetta e nessun registratore mai esistiti in commercio. In teoria potrebbe essere possibile utilizzando un registratore digitale senza limitazioni, ad esempio un computer con una scheda audio che parta da 0hz, ed un microfono che possa scendere così in basso ad esempio un microfono di misura di alta qualitÃ* tipo questo https://www.thomann.de/it/earthworks_audio_m23r.htm
    Ci sono schede RME (ad esempio la UFX e la UCX) che dichiarano di partire dai 5hz quindi in teoria quello che chiedi è tecnicamente possibile. Resta il fatto che comunque non potresti sentire niente di quello che hai registrato, al massimo potresti "vedere" la forma d'onda, e se pitchassi in alto il segnale per poterlo udire non sarebbe più quel segnale.